"Non sentirti diversa. Tu non sei diversa. Sei unica. Nel bene e nel male. Coccola il tuo bene, sopporta il tuo male. E ringrazia sempre di essere come sei. Persino quando esserlo significherà soff...

pin 1

Nell’era “net”, dell'”e-commerce”, dell’ “home-banking” e del “selfpublishing”, 80 mln di cittadini europei disabili esclusi dai siti web…

pin 1
heart 1
speech 1

TODAY.IT: “SONO UNA DONNA, SONO DISABILE MA QUESTO NON VUOL DIRE CHE NON HO DIRITTO AD AMARE ED ESSERE AMATA” | Sirena Guerriglia

I bambini non hanno i nostri schemi e per loro non è un problema se sei grasso o troppo alto, non è un problema se sei seduto in carrozzella; se c’è uno scalino ti domandano: “Perché c’è lo scalino?”, “Perché hanno fatto quella porta stretta?”. I bambini chiedono solamente una spiegazione ma non si spaventano. In una sera d’estate Marco mi dice : ” Ti spingo io!” ed è felice con me.

Io penso che spesso siamo noi diversamente abili a frenare il cambiamento di cultura nei nostri confronti.

“Ma perché vai al mare, stai a casa, non è meglio”? Mi dicono alcuni pensando di essere utili e intelligenti ponendo la domanda mentre altri mi suggeriscono il fresco alternativo di una bella vetta di montagna.

Da 15 anni a Grosseto i gestori di stabilimenti balneari regalano una settimana al mese gratuitamente nei loro esercizi (Ombrellone + due lettini) a tutte le persone diversamente abili. Leggi l’articolo per informazioni e/o vai nel sito del Comune di Grosseto. Buon mare a tutti!

Monica Iacopini una imprenditrice di Follonica (Gr) con la passione della fotografia è stata selezionata tra oltre 5 milioni di foto partecipanti ed il suo scatto il 13 Luglio è stato in una mostra digitale al Louvre. “La differente bellezza” su una carrozzella in abito da sposa davanti ad un tramonto estivo della Maremma Toscana è riuscita ad arrivare tra i primi 107 che verranno inseriti in un book cartaceo: “The dreamers collection”.

Pinterest • il catalogo mondiale delle idee
Search