Nel 1902, sessantasette anni prima dello sbarco di Neil Armstrong sulla Luna, Georges Méliès lasciava a bocca aperta centinaia di spettatori del cinematografo con il suo Le Voyage dans la Lune. Anche Matteo Berra tenta di dare una forma artistica a qualcosa la cui vera natura sfugge, almeno per il momento, alla conoscenza scientifica: la materia oscura. Matteo Berra, Materia Oscura, a cura di A. Trabucco, dal 09.10 al 19.11.2013.

Nel 1902, sessantasette anni prima dello sbarco di Neil Armstrong sulla Luna, Georges Méliès lasciava a bocca aperta centinaia di spettatori del cinematografo con il suo Le Voyage dans la Lune. Anche Matteo Berra tenta di dare una forma artistica a qualcosa la cui vera natura sfugge, almeno per il momento, alla conoscenza scientifica: la materia oscura. Matteo Berra, Materia Oscura, a cura di A. Trabucco, dal 09.10 al 19.11.2013.

Matteo Berra, 2013, Piccolo cosmo Legno, smalti, vetro, adesivo termoplastico cm 41 x 30 x 40, detail.

Matteo Berra, 2013, Piccolo cosmo Legno, smalti, vetro, adesivo termoplastico cm 41 x 30 x 40, detail.

L'universo è una sfera il cui raggio è uguale alla portata della mia immaginazione (A. Soffici). Matteo Berra, Materia Oscura, a cura di A. Trabucco, dal 09.10 al 19.11.2013. Matteo Berra, 2013, Sistema 3131, Vetro, gesso, grafite, Cm 31 x 31 x 4.

L'universo è una sfera il cui raggio è uguale alla portata della mia immaginazione (A. Soffici). Matteo Berra, Materia Oscura, a cura di A. Trabucco, dal 09.10 al 19.11.2013. Matteo Berra, 2013, Sistema 3131, Vetro, gesso, grafite, Cm 31 x 31 x 4.

Matteo Berra, 2013, Black Aurora cm 40 x 30x20, Vetro, smalti, ferro, plastica polietilene.

Matteo Berra, 2013, Black Aurora cm 40 x 30x20, Vetro, smalti, ferro, plastica polietilene.

Nelle sue opere Matteo Berra prova a dare una dimensione estetica a uno dei temi fondanti la fisica moderna: il rapporto tra il tempo e lo spazio. La scultura Calendar, realizzata dall'artista in occasione della Busan Biennale 2013, si apre e si chiude assecondando i movimenti della marea. Come nella migliore tradizione della Land Art, il tempo agisce sulla scultura cambiandone la forma. Matteo Berra, Materia Oscura, dal 9.10 al 19.11.2013. A cura di A. Trabucco .

Nelle sue opere Matteo Berra prova a dare una dimensione estetica a uno dei temi fondanti la fisica moderna: il rapporto tra il tempo e lo spazio. La scultura Calendar, realizzata dall'artista in occasione della Busan Biennale 2013, si apre e si chiude assecondando i movimenti della marea. Come nella migliore tradizione della Land Art, il tempo agisce sulla scultura cambiandone la forma. Matteo Berra, Materia Oscura, dal 9.10 al 19.11.2013. A cura di A. Trabucco .

Il lavoro di Matteo Berra si colloca a cavallo tra arte e scienza, due discipline che hanno in comune la tensione verso la conoscenza. L’artista fonda la sua ricerca sul linguaggio plastico della scultura, sui principi della matematica e della geometria. Matteo Berra, Materia Oscura, a cura di A. Trabucco, dal 09.10-19.11.2013. Matteo Berra, 2012, Failed Attempt to build a Galaxy, Polistirolo dipinto, metri 10 x 6 x 4,5 Courtesy Yeongcheon Art Studio, Daegu, South Korea

Il lavoro di Matteo Berra si colloca a cavallo tra arte e scienza, due discipline che hanno in comune la tensione verso la conoscenza. L’artista fonda la sua ricerca sul linguaggio plastico della scultura, sui principi della matematica e della geometria. Matteo Berra, Materia Oscura, a cura di A. Trabucco, dal 09.10-19.11.2013. Matteo Berra, 2012, Failed Attempt to build a Galaxy, Polistirolo dipinto, metri 10 x 6 x 4,5 Courtesy Yeongcheon Art Studio, Daegu, South Korea

Jan Dibbets, Robert Smithson, Giuliano Mauri, Pino Pascali... Molti gli artisti che come Matteo Berra si sono lasciati affascinare dall'acqua. Questo elemento entra a far parte dell'opera d'arte, che "non è più accettata come un fatto chiuso e definito, [...] ma come cosa vivente e mutante, quasi un essere che continua a crescere e modificarsi nel tempo e nello spazio” (Germano Celant, 2012). Matteo Berra, Materia Oscura, a cura di A. Trabucco, dal 09.10 al 19.11.2013.

Jan Dibbets, Robert Smithson, Giuliano Mauri, Pino Pascali... Molti gli artisti che come Matteo Berra si sono lasciati affascinare dall'acqua. Questo elemento entra a far parte dell'opera d'arte, che "non è più accettata come un fatto chiuso e definito, [...] ma come cosa vivente e mutante, quasi un essere che continua a crescere e modificarsi nel tempo e nello spazio” (Germano Celant, 2012). Matteo Berra, Materia Oscura, a cura di A. Trabucco, dal 09.10 al 19.11.2013.

Matteo Berra non utilizza un unico linguaggio specifico, piuttosto la sua è un’indagine a tutto campo sulle dinamiche del segno, del solco, della traccia; l’indicazione tangibile che individua una presenza, un percorso, un passaggio (A. Trabucco). Matteo Berra, Materia Oscura, a cura di A. Trabucco, dal 09.10 al 19.11.2013. Matteo Berra, 2013, Sistema 5070, Vetro, gesso, grafite, cm 50 x 70 x 4.

Matteo Berra non utilizza un unico linguaggio specifico, piuttosto la sua è un’indagine a tutto campo sulle dinamiche del segno, del solco, della traccia; l’indicazione tangibile che individua una presenza, un percorso, un passaggio (A. Trabucco). Matteo Berra, Materia Oscura, a cura di A. Trabucco, dal 09.10 al 19.11.2013. Matteo Berra, 2013, Sistema 5070, Vetro, gesso, grafite, cm 50 x 70 x 4.

Matteo Berra, 2013, Piccolo cosmo, Legno, smalti, vetro, adesivo termoplastico, cm 41 x 30 x 40.

Matteo Berra, 2013, Piccolo cosmo, Legno, smalti, vetro, adesivo termoplastico, cm 41 x 30 x 40.

L'indagine artistica di Berra si colloca su un territorio nel quale la separazione fra arte e scienza è solo apparente, laddove le due discipline sono animate dallo stesso anelito, tipico dell'essere umano, verso la consapevolezza delle proprie origini e del proprio destino. Matteo Berra, Materia Oscura, a cura di A. Trabucco, dal 09.10-19.11.2013. Matteo Berra, 2012, Failed Attempt to build a Galaxy, Polistirolo dipinto, metri 10 x 6 x 4,5 Courtesy Yeongcheon Art Studio, Daegu, South Korea.

L'indagine artistica di Berra si colloca su un territorio nel quale la separazione fra arte e scienza è solo apparente, laddove le due discipline sono animate dallo stesso anelito, tipico dell'essere umano, verso la consapevolezza delle proprie origini e del proprio destino. Matteo Berra, Materia Oscura, a cura di A. Trabucco, dal 09.10-19.11.2013. Matteo Berra, 2012, Failed Attempt to build a Galaxy, Polistirolo dipinto, metri 10 x 6 x 4,5 Courtesy Yeongcheon Art Studio, Daegu, South Korea.


Altre idee
Matteo Berra, 2013, Black Aurora  cm 40 x 30x20, Vetro, smalti, ferro, plastica polietilene.

Matteo Berra, 2013, Black Aurora cm 40 x 30x20, Vetro, smalti, ferro, plastica polietilene.

Matteo Berra, 2013, Piccola Spiegazione del cosmo, vetro, smalti, ferro, legno, plastica polietilene, cm 48 x 30 x 20.

Matteo Berra, 2013, Piccola Spiegazione del cosmo, vetro, smalti, ferro, legno, plastica polietilene, cm 48 x 30 x 20.

Matteo Berra, 2013, Piccolo cosmo   Legno, smalti, vetro, adesivo termoplastico  cm 41 x 30 x 40, detail.

Matteo Berra, 2013, Piccolo cosmo Legno, smalti, vetro, adesivo termoplastico cm 41 x 30 x 40, detail.

Matteo Berra, 2013, Doppio sistema 2535, in versione domestica,  Vetro, smalti, ferro, legno, cm 35 x 25 x 20.

Matteo Berra, 2013, Doppio sistema 2535, in versione domestica, Vetro, smalti, ferro, legno, cm 35 x 25 x 20.

Matteo_Berra_2013_The Sounds of Earth Matteo Berra. Materia Oscura a cura di Alessandro Trabucco  9 ottobre – 19 ottobre 2013  Glenda Cinquegrana: The Studio Via F. Sforza 49, Milano

Matteo_Berra_2013_The Sounds of Earth Matteo Berra. Materia Oscura a cura di Alessandro Trabucco 9 ottobre – 19 ottobre 2013 Glenda Cinquegrana: The Studio Via F. Sforza 49, Milano

I temi fondamentali della mostra personale di Matteo Berra nell'intervista di Francesca Caputo per Espoarte.

I temi fondamentali della mostra personale di Matteo Berra nell'intervista di Francesca Caputo per Espoarte.

Dell'universo abbiamo solo visioni informi, frammentate, che completiamo con associazioni di idee arbitrarie, creatrici di suggestioni pericolose (M. Proust). Perché Materia Oscura? “Materia” perchè è causa di attrazione gravitazionale, “oscura” perché non emette alcun tipo di luce. Matteo Berra, Materia Oscura, a cura di Alessandro Trabucco, dal 09.10 al 19.11.2013. Matteo Berra, 2013, Piccoli Sistemi di Forze, Vetro, smalti, ferro, nylon, piombo, Cm 50 x 35 x 35.

Dell'universo abbiamo solo visioni informi, frammentate, che completiamo con associazioni di idee arbitrarie, creatrici di suggestioni pericolose (M. Proust). Perché Materia Oscura? “Materia” perchè è causa di attrazione gravitazionale, “oscura” perché non emette alcun tipo di luce. Matteo Berra, Materia Oscura, a cura di Alessandro Trabucco, dal 09.10 al 19.11.2013. Matteo Berra, 2013, Piccoli Sistemi di Forze, Vetro, smalti, ferro, nylon, piombo, Cm 50 x 35 x 35.

Matteo Berra non utilizza un unico linguaggio specifico, piuttosto la sua è un’indagine a tutto campo sulle dinamiche del segno, del solco, della traccia; l’indicazione tangibile che individua una presenza, un percorso, un passaggio (A. Trabucco). Matteo Berra, Materia Oscura, a cura di A. Trabucco, dal 09.10 al 19.11.2013. Matteo Berra, 2013, Sistema 5070, Vetro, gesso, grafite, cm 50 x 70 x 4.

Matteo Berra non utilizza un unico linguaggio specifico, piuttosto la sua è un’indagine a tutto campo sulle dinamiche del segno, del solco, della traccia; l’indicazione tangibile che individua una presenza, un percorso, un passaggio (A. Trabucco). Matteo Berra, Materia Oscura, a cura di A. Trabucco, dal 09.10 al 19.11.2013. Matteo Berra, 2013, Sistema 5070, Vetro, gesso, grafite, cm 50 x 70 x 4.

L'universo è una sfera il cui raggio è uguale alla portata della mia immaginazione (A. Soffici). Matteo Berra, Materia Oscura, a cura di A. Trabucco, dal 09.10 al 19.11.2013. Matteo Berra, 2013, Sistema 3131, Vetro, gesso, grafite, Cm 31 x 31 x 4.

L'universo è una sfera il cui raggio è uguale alla portata della mia immaginazione (A. Soffici). Matteo Berra, Materia Oscura, a cura di A. Trabucco, dal 09.10 al 19.11.2013. Matteo Berra, 2013, Sistema 3131, Vetro, gesso, grafite, Cm 31 x 31 x 4.

A tutti è dovuto il mattino, ad alcuni la notte. A solo pochi eletti la luce dell’aurora  (Emily Dickinson). Matteo Berra, Materia Oscura, a cura di A. Trabucco, dal 09.10 al 19.11.2013. Matteo Berra, 2013, Black Aurora, Vetro, smalti, ferro, plastica polietilene, Cm 44,5 x 30 x 20.

A tutti è dovuto il mattino, ad alcuni la notte. A solo pochi eletti la luce dell’aurora (Emily Dickinson). Matteo Berra, Materia Oscura, a cura di A. Trabucco, dal 09.10 al 19.11.2013. Matteo Berra, 2013, Black Aurora, Vetro, smalti, ferro, plastica polietilene, Cm 44,5 x 30 x 20.

Pinterest
Cerca