EDIZIONE 2013 - Tema: "Tegumento"

66 Pins
 2y
Aveva stupito tutti, Estella, con acquarelli che parlavano di malinconia e di gioia di vivere. Mediate dal tempo però, le sue opere, complice la scoperta dell’argilla e della tecnica Raku, hanno assunto dimensioni sempre più essenziali — Mario Pirotta Raku in giapponese significa “gioire il giorno” ed è il concetto di armonia delle piccole cose e del vivere con gli uomini. L’artista è attratta da questa tecnica per la forza dei suoi elementi. Mario, Drop Earrings
Maria Estella Ometto Senza titolo microinstallazione
Aveva stupito tutti, Estella, con acquarelli che parlavano di malinconia e di gioia di vivere. Mediate dal tempo però, le sue opere, complice la scoperta dell’argilla e della tecnica Raku, hanno assunto dimensioni sempre più essenziali — Mario Pirotta Raku in giapponese significa “gioire il giorno” ed è il concetto di armonia delle piccole cose e del vivere con gli uomini. L’artista è attratta da questa tecnica per la forza dei suoi elementi.
an image of a sculpture that is in the middle of it's book cover
Dolores Previtali Figure 2006, microinstallazione
Figure d’uomini come ombre fissate in forme, materia, spazi in cerca d’identità. Dolores Previtali, (Bergamo, 1949) vive e lavora a Robbiate (LC). Esordisce nel 1993 a Calusco d’Adda (BG) con la personale “Concitati silenzi” ed inizia un percorso di esposizioni personali e collettive con opere in bronzo e terracotta.
a piece of paper that has been torn into pieces with writing on it and tied together
Maria Elena Danelli Tegumento microinstallazione
Sono una sottile corteccia, confine attraverso cui fluiscono ininterrottamente, tra dentro e fuori di me, sensazioni vitali rappresentate dalla striscia di stoffa, culminante con la “a”, inizio di un nuovo sentire. Maria Elena Danelli nasce ad Arco, provincia di Trento. Milano la adotta come Scenografa a Brera. Ha lavorato in Scenografie Sormani per produzioni teatrali in tutto il mondo, fino al 1990. Nel 2013 segue un corso con Dario Fo e Franca Rame.
an image of a toy zebra and other animals in a box with the caption barcelona 2013
Claudia Melyndra, Alberto Casiraghy Barca a Rami con altalena 2013, microinstallazione
Claudia Melyndra e Alberto Casiraghy sono amici della Poesia e del destino. Dedicano da anni le loro giornate alla ricerca di nuove avventure della mente e dei sogni.
two small boxes sitting next to each other on a table
Eligio Casati Senza Titolo Microinstallazione
l’inaugurazione dello Spazio Heart di Vimercate. È protagonista di diverse mostre personali nel territorio brianzolo.
an abstract painting with red, blue and green colors on the bottom half of it
Lidia Bortolini Percorsi dell’anima, Microinstallazione
Percorsi dell’anima è un viaggio senza meta, senza certificazione, senza conti o sconti, nel tempo o senza tempo, tra la ricerca del mentre e quella del tutto, per vivere di riflesso un processo interiore che riveli un po’ la nostra anima. Vagabonda con la mente e con il corpo. Annusa, usa l’istinto e cammina sul filo del rasoio con l’acrilico. Usa il mantice della visionarietà per esprimere la fuga da noi stessi, oltre i suoi silenzi.
an image of a painting on the wall with words written in spanish and italian below it
Gaetano Blaiotta Riflesso nella materia, sguardo nello “gliommero” dell’esistenza Microinstallazione
Tecnica mista su tavola: un’ombra incombente su due figure di materia diversa che s’incontrano come davanti a uno specchio. Il dentro e il fuori. Gaetano Blaiotta (Frascinetto, 1957) L’artista percorre i sentieri della scrittura, del disegno, della pittura e della musica. Ha esposto in mostre personali e collettive.
an abstract painting is on display in a wooden easel with metal stand and base
Sergio Besutti Preghiera del mattino: il silenzio che deborda il cosmo (Abdelmajid Benjelloun)
La preghiera trae ispirazione dalle miniature medievali ed è posata su un leggio da meditazione. Come nelle illustrazioni dei manoscritti, ricorda al lettore di iniziare la giornata in stato di attenzione nei confronti del cosmo.
a drawing of a vase with birds flying out of it and the words in italian below
Irene Velinas, Lino Barazzetti Menhir di zanzare 2013, microinstallazione
Irene Velinas è nata a Milano nel 1968, dove vive e lavora. Lino Barazzetti nato a Corneliano Bertario (MI) nel 1953, vive e lavora a Milano. Ci definiamo artisti nascosti, nascosti tra le pieghe della vita, inguattati nel cielo rotoliamo nel traffico. Le cose che facciamo non rimangono, sospirano e... se ne vanno.
a person standing in front of a screen with the words reiko yamauchi on it
Reiko Yamaguchi Circle - 01 Videoarte
L’artista in questo video esegue movimenti circolari con le braccia ripetendo la stessa azione per ogni lato del corpo di fronte a una telecamera fissa. La proiezione ha l’intento di ricercare la relazione tra i movimenti del corpo e la superficie dello schermo.
a man standing in front of a window next to a bed
Gilles Welinski Exil Videoarte; Video 68’ AV-Documentazione di 88 ore in diretta streaming
Gilles Welinski ha esiliato se stesso in una cella vivendo una complessa esperienza di alienazione, d’identità e di appartenenza. Per tutto il tempo, gli spettatori potevano osservare attraverso uno spioncino nella porta. “La perdita di un posto chiamato casa sarà anche fisicamente trasferita dentro i filamenti nervosi, i muscoli, la memoria del corpo”.
a close up of a camera lens with the focus on it's image and text
Irene Pacini Ventre Videoarte; Video 68'
Il tegumento è tutto intorno, è la pelle che avvolge un ventre materno o un ventre cosmico in cui ci si può addentrare morbidamente, assistendo alla vita che vi accade dentro, al gioco di forme in continuo movimento nell’universo liquido e silenzioso di un possibile utero.
a person walking through a forest with trees in the foreground and text overlaying it
me and the white lash (Stefano De Ponti ed Eleonora Pellegrini) Amnios, Videoarte
L’amnios è un gruppo di organi con la funzione di contenere, nutrire e proteggere il feto. Amnios narra la gravidanza come cammino verso la rinascita. Riflette sulla trasformazione del corpo e della psiche durante l’attesa. È contemplazione del corpo gravido: della sua purezza, della sua forma e delle sue possibilità di movimento.
La sua ricerca artistica è rivolta all’uomo, al suo ambiente, al suo essere, ai suoi dubbi, sofferenze, ribellioni. Le opere di Fanelli mostrano l’uomo nel costante confronto con la realtà. “Refuse” presenta un uomo isolato nella frantumazione di un universo nevrotizzato dal progresso, dalla superficialità e da un inquinamento ormai esistenziale Lab Coat
Armando Fanelli Refuse 2011, videoarte; Video HD 3’ 55
La sua ricerca artistica è rivolta all’uomo, al suo ambiente, al suo essere, ai suoi dubbi, sofferenze, ribellioni. Le opere di Fanelli mostrano l’uomo nel costante confronto con la realtà. “Refuse” presenta un uomo isolato nella frantumazione di un universo nevrotizzato dal progresso, dalla superficialità e da un inquinamento ormai esistenziale