Avocado. È senza dubbio un frutto ricco di grassi, ma fortunatamente sono tutti “buoni” perché appartengono alla famiglia degli omega-3, utili per innalzare le HDL (il colesterolo “buono”) e abbassare le LDL (quello “cattivo”), Oltre al rame, questo alimento è una buona fonte di potassio, betacarotene e vitamina E. Un cibo ideale per gli sportivi e per coloro impegnati in attività che richiedono attenzione e concentrazione

Avocado. È senza dubbio un frutto ricco di grassi, ma fortunatamente sono tutti “buoni” perché appartengono alla famiglia degli omega-3, utili per innalzare le HDL (il colesterolo “buono”) e abbassare le LDL (quello “cattivo”), Oltre al rame, questo alimento è una buona fonte di potassio, betacarotene e vitamina E. Un cibo ideale per gli sportivi e per coloro impegnati in attività che richiedono attenzione e concentrazione

Uvetta. senza additivi. Utilizziamola la mattina a colazione nello yogurt naturale, aggiungiamola nella macedonia in sostituzione dello zucchero, consumiamola come spuntino insieme a frutta fresca quando abbiamo bisogno di un immeditato surplus di energia fisica o mentale. Abbinata a cereali integrali, legumi e verdure ricche di fibre (carote, cavoli, finocchi, ecc) innalza la glicemia più lentamente, evitando i picchi di insulina e  assicurando una lenta e costante produzione di energia.

Uvetta. senza additivi. Utilizziamola la mattina a colazione nello yogurt naturale, aggiungiamola nella macedonia in sostituzione dello zucchero, consumiamola come spuntino insieme a frutta fresca quando abbiamo bisogno di un immeditato surplus di energia fisica o mentale. Abbinata a cereali integrali, legumi e verdure ricche di fibre (carote, cavoli, finocchi, ecc) innalza la glicemia più lentamente, evitando i picchi di insulina e assicurando una lenta e costante produzione di energia.

Germe di grano. Acquistatelo in scaglie e utilizzatelo nello yogurt, macedonie, insalata, piatti a base di verdure cotte o crude, sui cereali integrali, sulla pasta abbinato o in sostituzione del grana, sui legumi o sul pesce. Ricordatevi di aggiungerlo sempre a fine cottura (fornelli spenti) per beneficiare di tutti i suoi preziosi nutrienti, tra cui il rame. L’olio extravergine d’oliva ne esalta l’aroma.

Germe di grano. Acquistatelo in scaglie e utilizzatelo nello yogurt, macedonie, insalata, piatti a base di verdure cotte o crude, sui cereali integrali, sulla pasta abbinato o in sostituzione del grana, sui legumi o sul pesce. Ricordatevi di aggiungerlo sempre a fine cottura (fornelli spenti) per beneficiare di tutti i suoi preziosi nutrienti, tra cui il rame. L’olio extravergine d’oliva ne esalta l’aroma.

Noci. Consumiamole tutto l’anno. Intere come spuntino insieme alla frutta fresca, tritate nello yogurt o nelle macedonie, frullate nei dolci o nell’impasto di pane, focacce e pizza. A pezzetti nei sughi di verdura o come condimento di insalate e pesce. Insomma le noci sono un vero jolly in cucina!

Noci. Consumiamole tutto l’anno. Intere come spuntino insieme alla frutta fresca, tritate nello yogurt o nelle macedonie, frullate nei dolci o nell’impasto di pane, focacce e pizza. A pezzetti nei sughi di verdura o come condimento di insalate e pesce. Insomma le noci sono un vero jolly in cucina!

Molluschi. Potete sbizzarrirvi tra calamari, cozze, vongole, seppie, polpi, chiocciole, lumache di mare, ostriche. Assicuratevi prodotti freschi, privilegiate cotture rapide e serviteli con il loro liquido di cottura per non disperdere il rame. L’assenza delle spine rende questi alimenti adatti all’alimentazione di bambini e anziani. Insieme al rame apportano ferro e preziose proteine.

Molluschi. Potete sbizzarrirvi tra calamari, cozze, vongole, seppie, polpi, chiocciole, lumache di mare, ostriche. Assicuratevi prodotti freschi, privilegiate cotture rapide e serviteli con il loro liquido di cottura per non disperdere il rame. L’assenza delle spine rende questi alimenti adatti all’alimentazione di bambini e anziani. Insieme al rame apportano ferro e preziose proteine.

I 12 cibi più ricchi di rame - Casa di vita

I 12 cibi più ricchi di rame - Casa di vita

Ferro: ecco gli alimenti <br>che ne contengono di più

Ferro: ecco gli alimenti <br>che ne contengono di più

Nocciole. Impariamo a usarle in piatti salati, ad esempio al posto dei pinoli nella preparazione del pesto. Tritate e mescolate alla farina di mais e alle erbe aromatiche possono diventare una  deliziosa impanatura per carni bianche o pesce; frullate con la curcuma e mescolate a un buon olio extravergine d’oliva si trasformano in un delizioso sugo per la pasta. Con un po’ di fantasia le nocciole possono diventare le nostre più preziose alleate in cucina!

Nocciole. Impariamo a usarle in piatti salati, ad esempio al posto dei pinoli nella preparazione del pesto. Tritate e mescolate alla farina di mais e alle erbe aromatiche possono diventare una deliziosa impanatura per carni bianche o pesce; frullate con la curcuma e mescolate a un buon olio extravergine d’oliva si trasformano in un delizioso sugo per la pasta. Con un po’ di fantasia le nocciole possono diventare le nostre più preziose alleate in cucina!

Arachidi. Per assicurarvi un apporto di rame ottimale acquistate arachidi non tostate e utilizzatele come le noci e le nocciole per preparare piatti e spuntini saporiti e ricchi di preziosi nutrienti.

Arachidi. Per assicurarvi un apporto di rame ottimale acquistate arachidi non tostate e utilizzatele come le noci e le nocciole per preparare piatti e spuntini saporiti e ricchi di preziosi nutrienti.

Cacao. Scegliete un buon cacao che ha subito processi di torrefazione blandi così da garantirvi un buon contenuto di polifenoli e minerali, incluso il rame. Aggiungetene un cucchiaino nel caffè del mattino. Provatelo nelle bevande vegetali e utilizzatelo per fare il pane o la pasta fatti in casa. Ricordatevi che il cacao è una spezia e il suo sapore amaro lo rende indicato, in piccole quantità, anche nelle preparazioni salate.

Cacao. Scegliete un buon cacao che ha subito processi di torrefazione blandi così da garantirvi un buon contenuto di polifenoli e minerali, incluso il rame. Aggiungetene un cucchiaino nel caffè del mattino. Provatelo nelle bevande vegetali e utilizzatelo per fare il pane o la pasta fatti in casa. Ricordatevi che il cacao è una spezia e il suo sapore amaro lo rende indicato, in piccole quantità, anche nelle preparazioni salate.

Pinterest
Cerca