Politica ed economia internazionale

7 Pin0 Follower
© Paul Hoi – Psychedelia: Expired Polaroids from Iceland

© Paul Hoi – Psychedelia: Expired Polaroids from Iceland

le havre pugno chiuso - Google Search

le havre pugno chiuso - Google Search

#Overthefortress a Idomeni. Iniziato lo sgombero del campo e la deportazione dei migranti

#Overthefortress a Idomeni. Iniziato lo sgombero del campo e la deportazione dei migranti

Beata Szydło: vogliamo che le truppe Nato ci proteggano dalla minaccia russa

Beata Szydło: vogliamo che le truppe Nato ci proteggano dalla minaccia russa

Tens of thousands of Poles waving national flags staged a huge protest march through Warsaw on Saturday, accusing the conservative Law and Justice (PiS) party that took power last year of undermining democracy and putting Poland's European future at risk.

Huge anti-government protest fills Warsaw's ceremonial boulevard

Tens of thousands of Poles waving national flags staged a huge protest march through Warsaw on Saturday, accusing the conservative Law and Justice (PiS) party that took power last year of undermining democracy and putting Poland's European future at risk.

Dall’inizio dell’anno in Europa sono arrivati, via terra o via mare, 188.682 profughi. Almeno altri 1.343 sono morti o dispersi. Nello stesso periodo, 207 profughi sono arrivati a Roma in aereo, sani e salvi. Ecco com’è stato possibile. Leggi

Dall’inizio dell’anno in Europa sono arrivati, via terra o via mare, 188.682 profughi. Almeno altri 1.343 sono morti o dispersi. Nello stesso periodo, 207 profughi sono arrivati a Roma in aereo, sani e salvi. Ecco com’è stato possibile. Leggi

Idomeni è il più grande campo profughi della Grecia, “la Dachau dei nostri giorni” l’ha definita il ministro dell’interno greco. Una distesa di tende lungo la ferrovia al confine con la Macedonia. Dove prima c’era un valico di frontiera per accedere alla rotta balcanica, ora dodicimila persone aspettano di sapere quale sarà il loro futuro. I bambini sono quasi la metà. Leggi

Idomeni è il più grande campo profughi della Grecia, “la Dachau dei nostri giorni” l’ha definita il ministro dell’interno greco. Una distesa di tende lungo la ferrovia al confine con la Macedonia. Dove prima c’era un valico di frontiera per accedere alla rotta balcanica, ora dodicimila persone aspettano di sapere quale sarà il loro futuro. I bambini sono quasi la metà. Leggi

Pinterest
Cerca