I 10 finalisti 2017

Avete voglia di trascorrere una giornata nella natura nei prossimi weekend di primavera? Scoprite quali sono i dieci Parchi pi Belli d'Italia 2017, finalisti della XV edizione del Premio promosso dal network ilparcopiubello.it
11 Pin146 Follower
Villa Cimbrone a Ravello (Campania) Un parco secolare di circa sei ettari, felice connubio tra la tradizione inglese e italiana, con la ricca e varia vegetazione autoctona ed esotica, e pregiati elementi decorativi quali fontane, ninfei, tempietti, padiglioni e statue, nella reinterpretazione della "villa romana".

Villa Cimbrone a Ravello (Campania) Un parco secolare di circa sei ettari, felice connubio tra la tradizione inglese e italiana, con la ricca e varia vegetazione autoctona ed esotica, e pregiati elementi decorativi quali fontane, ninfei, tempietti, padiglioni e statue, nella reinterpretazione della "villa romana".

Oasi Zegna a Trivero (Piemonte) Una vasta area montana di circa 100 km2 dove tra metà di maggio e fine giugno si può godere delle meravigliose fioriture della spendida Conca dei rododendri. Un luogo affascinante, da vivere in maniera slow.

Oasi Zegna a Trivero (Piemonte) Una vasta area montana di circa 100 km2 dove tra metà di maggio e fine giugno si può godere delle meravigliose fioriture della spendida Conca dei rododendri. Un luogo affascinante, da vivere in maniera slow.

Villa Imperiale a Pesaro (Marche) Antica residenza sforzesca nel XV secolo, rappresenta ancora oggi lo scenario di una antica villa suburbana in cui natura e architettura trovano il loro perfetto equilibrio, immersa nel paesaggio del Parco Naturale del Colle San Bortolo.

Villa Imperiale a Pesaro (Marche) Antica residenza sforzesca nel XV secolo, rappresenta ancora oggi lo scenario di una antica villa suburbana in cui natura e architettura trovano il loro perfetto equilibrio, immersa nel paesaggio del Parco Naturale del Colle San Bortolo.

Villa La Foce a Chianciano Terme (Toscana) Costruito sul fianco di una collina, i suoi terrazzi seguono l'ideale umanistico dei giardini rinascimentali, geometrici intorno alla villa, e via via più naturali all'avvicinarsi del bosco, con limoni, rose, essenze, glicini, aiuole di bosso e siepi di alloro o cipresso.

Villa La Foce a Chianciano Terme (Toscana) Costruito sul fianco di una collina, i suoi terrazzi seguono l'ideale umanistico dei giardini rinascimentali, geometrici intorno alla villa, e via via più naturali all'avvicinarsi del bosco, con limoni, rose, essenze, glicini, aiuole di bosso e siepi di alloro o cipresso.

Villa Arconati a Bollate (Lombardia) Una delle più apprezzate "Ville di Delizia" del territorio milanese, definita la "piccola Versailles" grazie al suo splendido giardino alla francese, il più esteso in Lombardia e ricco di specie arboree, elementi decorativi, sculture e fontane.

Villa Arconati a Bollate (Lombardia) Una delle più apprezzate "Ville di Delizia" del territorio milanese, definita la "piccola Versailles" grazie al suo splendido giardino alla francese, il più esteso in Lombardia e ricco di specie arboree, elementi decorativi, sculture e fontane.

Villa Pallavicini a Pegli (Liguria) Uno straordinario parco romantico, tra i maggiori giardini storici italiani, recentemente restaurato. Presenta un itinerario di ispirazione melodrammatica per mezzo di un racconto che si svolge in un prologo e tre atti di quattro scene ciascuno.

Villa Pallavicini a Pegli (Liguria) Uno straordinario parco romantico, tra i maggiori giardini storici italiani, recentemente restaurato. Presenta un itinerario di ispirazione melodrammatica per mezzo di un racconto che si svolge in un prologo e tre atti di quattro scene ciascuno.

Giardino Comunale di Caltagirone (Sicilia) L'espressione più viva dell'identità collettiva della comunità caltagironese, per la sua posizione collinare e la ricchezza della vegetazione costituisce un'isola verde di particolare bellezza e vastità, con i caratteristici viali dei lecci e delle sophore, dei tigli, dei pini e dei cipressi.

Giardino Comunale di Caltagirone (Sicilia) L'espressione più viva dell'identità collettiva della comunità caltagironese, per la sua posizione collinare e la ricchezza della vegetazione costituisce un'isola verde di particolare bellezza e vastità, con i caratteristici viali dei lecci e delle sophore, dei tigli, dei pini e dei cipressi.

Compendio Garibaldino a Caprera (Sardegna) Un museo storico all'aperto circondato da un meraviglioso giardino con piante mediterranee ed esotiche, alcune piantate dallo stesso Giuseppe Garibaldi, che qui trascorse l'ultimo periodo della sua vita assieme alla famiglia.

Compendio Garibaldino a Caprera (Sardegna) Un museo storico all'aperto circondato da un meraviglioso giardino con piante mediterranee ed esotiche, alcune piantate dallo stesso Giuseppe Garibaldi, che qui trascorse l'ultimo periodo della sua vita assieme alla famiglia.

Giardino Portoghesi a Calcata (Lazio) Un giardino di tre ettari concepito come un racconto fatto di quattro parti, una rappresentazione teatrale nella quale sono disposti un centinaio di leggii con testi letterari e filosofici legati alle immagini che si incontrano.

Giardino Portoghesi a Calcata (Lazio) Un giardino di tre ettari concepito come un racconto fatto di quattro parti, una rappresentazione teatrale nella quale sono disposti un centinaio di leggii con testi letterari e filosofici legati alle immagini che si incontrano.

Giardini della Reggia di Colorno (Emilia Romagna)  Un misto fra giardino all'italiana e giardino alla francese, profondo oltre quattro chilometri con un meraviglioso parterre centrale, giochi d'acqua e un laghetto, impreziositi dalla regale dimora settecentesca, incastonata come una pietra preziosa nella pianura padana.

Giardini della Reggia di Colorno (Emilia Romagna) Un misto fra giardino all'italiana e giardino alla francese, profondo oltre quattro chilometri con un meraviglioso parterre centrale, giochi d'acqua e un laghetto, impreziositi dalla regale dimora settecentesca, incastonata come una pietra preziosa nella pianura padana.


Altre idee
Pinterest
Cerca