L'album di Milano, 150 milanesi illustri

I 150 personaggi che hanno fatto la storia di Milano illustrati da Emilio Giannelli: un progetto realizzato dal Corriere della Sera in collaborazione con Banca Popolare di Milano.
Leo Valiani, 1909-1999, storico e politico. Passione e impegno civile caratterizzarono la sua vita: dalla lotta al Fascismo, alla Resistenza, al partito d’Azione. Fu tra i padri della Costituzione. Dal 1970 editorialista del Corriere della Sera. Riferimento morale contro corruttele e terrorismo. #AlbumMilano

Leo Valiani, 1909-1999, storico e politico. Passione e impegno civile caratterizzarono la sua vita: dalla lotta al Fascismo, alla Resistenza, al partito d’Azione. Fu tra i padri della Costituzione. Dal 1970 editorialista del Corriere della Sera. Riferimento morale contro corruttele e terrorismo. #AlbumMilano

Giovanni Testori, 1923-1993, scrittore, drammaturgo e critico letterario. Allievo di Roberto Longhi, mise l’uomo al centro dei suoi studi critici. Nel ciclo I segreti di Milano, trattò le vicende umane delle periferie milanesi. Fu appassionato testimone dell’arte lombarda. #AlbumMilano

Giovanni Testori, 1923-1993, scrittore, drammaturgo e critico letterario. Allievo di Roberto Longhi, mise l’uomo al centro dei suoi studi critici. Nel ciclo I segreti di Milano, trattò le vicende umane delle periferie milanesi. Fu appassionato testimone dell’arte lombarda. #AlbumMilano

Giovanni Virginio Schiapparelli, 1835-1910, astronomo e storico della scienza. Fu senatore del Regno d’Italia e membro dell’Accademia dei Lincei. Direttore dell’osservatorio di Brera, nel 1877 iniziò i suoi studi su Marte individuandone i canali. Teorizzò il nesso tra meteore e comete. #AlbumMilano

Giovanni Virginio Schiapparelli, 1835-1910, astronomo e storico della scienza. Fu senatore del Regno d’Italia e membro dell’Accademia dei Lincei. Direttore dell’osservatorio di Brera, nel 1877 iniziò i suoi studi su Marte individuandone i canali. Teorizzò il nesso tra meteore e comete. #AlbumMilano

Giorgio Scerbanenco, 1911-1969, scrittore e giornalista. Correttore di bozze, redattore e poi scrittore, è considerato il padre dei giallisti italiani. Da ricordare la serie incentrata sul medico-investigatore Duca Lamberti, di cui ricordiamo I ragazzi del massacro e I milanesi ammazzano il sabato. #AlbumMilano

Giorgio Scerbanenco, 1911-1969, scrittore e giornalista. Correttore di bozze, redattore e poi scrittore, è considerato il padre dei giallisti italiani. Da ricordare la serie incentrata sul medico-investigatore Duca Lamberti, di cui ricordiamo I ragazzi del massacro e I milanesi ammazzano il sabato. #AlbumMilano

Aligi Sassu, 1912-2000, pittore e scultore. Amico di Carrà, Munari e Manzù, si avvicinò al futurismo milanese e partecipò alla Biennale di Venezia nel 1928 su invito di Marinetti. Nel 1943 illustrò i Promessi sposi del Manzoni con 58 acquerelli. #AlbumMilano

Aligi Sassu, 1912-2000, pittore e scultore. Amico di Carrà, Munari e Manzù, si avvicinò al futurismo milanese e partecipò alla Biennale di Venezia nel 1928 su invito di Marinetti. Nel 1943 illustrò i Promessi sposi del Manzoni con 58 acquerelli. #AlbumMilano

Fausto Melotti, 1901-1986, scultore e pittore. Allievo di Adolfo Wildt all’Accademia di Brera, lavorò con Giò Ponti alla Richard Ginori. Frequentò gli artisti riunitisi attorno alla galleria il Milione, tra cui Lucio Fontana, contribuendo all’affermazione dell’astrattismo in Italia. Fu tra i fondatori della rivista Quadrante. #AlbumMilano

Fausto Melotti, 1901-1986, scultore e pittore. Allievo di Adolfo Wildt all’Accademia di Brera, lavorò con Giò Ponti alla Richard Ginori. Frequentò gli artisti riunitisi attorno alla galleria il Milione, tra cui Lucio Fontana, contribuendo all’affermazione dell’astrattismo in Italia. Fu tra i fondatori della rivista Quadrante. #AlbumMilano

Luciano Mauri, 1929-2005, editore. Nel 1963 ereditò dal padre la gestione delle Messaggerie Italiane. Sotto la sua amministrazione il gruppo editoriale acquisì le case editrici Longanesi, Guanda, Salani, Corbaccio e Ponte alle Grazie e fondò Tea e Utet. #AlbumMilano

Luciano Mauri, 1929-2005, editore. Nel 1963 ereditò dal padre la gestione delle Messaggerie Italiane. Sotto la sua amministrazione il gruppo editoriale acquisì le case editrici Longanesi, Guanda, Salani, Corbaccio e Ponte alle Grazie e fondò Tea e Utet. #AlbumMilano

Marcello Marchesi, 1912-1978, umorista e autore. Debuttò sul settimanale Il Bertoldo. Fu autore di riviste, sceneggiature, programmi radiofonici e televisivi e caroselli. Come talent scout lanciò Gino Bramieri e Walter Chiari. Memorabile il suo “signore di mezza età”. #AlbumMilano

Marcello Marchesi, 1912-1978, umorista e autore. Debuttò sul settimanale Il Bertoldo. Fu autore di riviste, sceneggiature, programmi radiofonici e televisivi e caroselli. Come talent scout lanciò Gino Bramieri e Walter Chiari. Memorabile il suo “signore di mezza età”. #AlbumMilano

Leo Longanesi, 1905-1957, editore, giornalista, pittore e caricaturista. Nel 1946, insieme con l’industriale Giovanni Monti, fondò la casa editrice che porta il suo nome e alcuni periodici di attualità politico letteraria come L’italiano, Omnibus e Il borghese. #AlbumMilano

Leo Longanesi, 1905-1957, editore, giornalista, pittore e caricaturista. Nel 1946, insieme con l’industriale Giovanni Monti, fondò la casa editrice che porta il suo nome e alcuni periodici di attualità politico letteraria come L’italiano, Omnibus e Il borghese. #AlbumMilano

Agostino Gemelli, 1878-1959, psicologo e sacerdote francescano. Fondatore nel 1921 dell’Università cattolica del Sacro Cuore, di cui fu rettore. Presidente della Pontificia accademia delle scienze e direttore della Rivista di filosofia neoscolastica da lui fondata nel 1909. #AlbumMilano

Agostino Gemelli, 1878-1959, psicologo e sacerdote francescano. Fondatore nel 1921 dell’Università cattolica del Sacro Cuore, di cui fu rettore. Presidente della Pontificia accademia delle scienze e direttore della Rivista di filosofia neoscolastica da lui fondata nel 1909. #AlbumMilano

Pinterest
Cerca