Art & Industrial Archaeology

Un progetto di foto d’arte con sculture ambientate in spazi dismessi di archeologia industriale. Fine art. Arte e spazi industriali dismessi. L’idea è nata dopo la visita in un padiglione dei musei capitolini di Roma dove le opere d’arte di epoca romana sono state inserite negli spazi di un’antica centrale elettrica. Le opere sono stampate in resino-pigmentype (tecnica derivata dalla resinotipia o resinopigmentipia),
9 Pin0 Follower
AR002_001. Connection module  Photo Beaubourg  Photo Beaubourg. Un taglio secco è quello proposto in questa foto d’arte realizzata da Maurizio Paolo Grassi nel 2007 che dopo una “stagionatura” di dieci anni è stata stampata in occasione dell’anniversario dei 40 anni dalla costruzione del Beaubourg. La foto esprime al massimo il titolo ad essa assegnato dall’artista: “Connection module”. L’edificio costruito con un insieme di moduli di connessione.  La stampa è realizzata a mano direttamente…

AR002_001. Connection module Photo Beaubourg Photo Beaubourg. Un taglio secco è quello proposto in questa foto d’arte realizzata da Maurizio Paolo Grassi nel 2007 che dopo una “stagionatura” di dieci anni è stata stampata in occasione dell’anniversario dei 40 anni dalla costruzione del Beaubourg. La foto esprime al massimo il titolo ad essa assegnato dall’artista: “Connection module”. L’edificio costruito con un insieme di moduli di connessione. La stampa è realizzata a mano direttamente…

FA001_004. Power Generator Foto galleria d’arte romana  Resino pigmentype (resinotipia) in edizione limitata

FA001_004. Power Generator Foto galleria d’arte romana Resino pigmentype (resinotipia) in edizione limitata

FA001_004. Power Generator Foto galleria d’arte romana Dettaglio performance artistica. Resinotipia

FA001_004. Power Generator Foto galleria d’arte romana Dettaglio performance artistica. Resinotipia

Dettaglio di realizzazione.  FA001_003. Art in black Fotografia d’arte romana. Resinotipia

Dettaglio di realizzazione. FA001_003. Art in black Fotografia d’arte romana. Resinotipia

FA001_003. Art in black Fotografia d’arte romana

FA001_003. Art in black Fotografia d’arte romana

FA001_002. Start art  Roman sculpture and industrial archaeology.

FA001_002. Start art Roman sculpture and industrial archaeology.

“La caratteristica dell’architettura è quella di creare spazi e funzioni che condizionano il comportamento degli individui. Questo avviene attraverso espressioni costituite da un insieme di segni. Riferendosi al triangolo di Ogden & Richards esiste una funzione primaria, denotata dal segno e una funzione secondaria che comunica valori simbolici dipendenti dal codice di lettura (variabile da cultura a cultura). L’altezza del triangolo dipende dal grado di funzioni secondarie aggiunte al segno…

“La caratteristica dell’architettura è quella di creare spazi e funzioni che condizionano il comportamento degli individui. Questo avviene attraverso espressioni costituite da un insieme di segni. Riferendosi al triangolo di Ogden & Richards esiste una funzione primaria, denotata dal segno e una funzione secondaria che comunica valori simbolici dipendenti dal codice di lettura (variabile da cultura a cultura). L’altezza del triangolo dipende dal grado di funzioni secondarie aggiunte al segno…

“Franco” è il titolo assegnato dall’artista a questa foto stampata in resino-pigmentype. Un busto di epoca romana in marmo bianco. La fotografia è ripresa sullo sfondo di un antico generatore di energia elettrica prodotto dalla ditta “Franco Tosi”. La foto è stampata in 9 copie uniche ed originali. Ogni copia è diversa dall’altra e stampata su carta per acquerello sensibilizzata e trattata direttamente dall’artista.

“Franco” è il titolo assegnato dall’artista a questa foto stampata in resino-pigmentype. Un busto di epoca romana in marmo bianco. La fotografia è ripresa sullo sfondo di un antico generatore di energia elettrica prodotto dalla ditta “Franco Tosi”. La foto è stampata in 9 copie uniche ed originali. Ogni copia è diversa dall’altra e stampata su carta per acquerello sensibilizzata e trattata direttamente dall’artista.


Altre idee
“Una città in negativo. E’ questa l’impressione che avevo affacciandomi di notte dall’alto dell’Empire State Building. Di giorno la luce del sole faceva risplendere le torri e i palazzi proiettando le ombre sulle strade. Di notte l’illuminazione artificiale delle strade creava l’effetto opposto: le strade risplendevano di luce, mentre gli edifici risultavano sempre più scuri man mano che aumentava la distanza dal suolo. In primo piano la torre che si erge a fianco del Madison Square Garden e

“Una città in negativo. E’ questa l’impressione che avevo affacciandomi di notte dall’alto dell’Empire State Building. Di giorno la luce del sole faceva risplendere le torri e i palazzi proiettando le ombre sulle strade. Di notte l’illuminazione artificiale delle strade creava l’effetto opposto: le strade risplendevano di luce, mentre gli edifici risultavano sempre più scuri man mano che aumentava la distanza dal suolo. In primo piano la torre che si erge a fianco del Madison Square Garden e

AR001_004. Growing up  Fine art photo Manhattan. NYC 1992, the twin towers. Performance fotografica per non dimenticare gli avvenimenti accaduti a New York l’11 settembre 2001, dove a causa del noto atto terroristico venne distrutto il complesso architettonico delle twin towers e dove morirono quasi 3000 persone. La foto rappresenta lo skyline di Manhattan vista dall’estremo sud. Come per altre fotografie realizzate con questa tecnica, derivata dalla resinotipia l’artis

AR001_004. Growing up Fine art photo Manhattan. NYC 1992, the twin towers. Performance fotografica per non dimenticare gli avvenimenti accaduti a New York l’11 settembre 2001, dove a causa del noto atto terroristico venne distrutto il complesso architettonico delle twin towers e dove morirono quasi 3000 persone. La foto rappresenta lo skyline di Manhattan vista dall’estremo sud. Come per altre fotografie realizzate con questa tecnica, derivata dalla resinotipia l’artis

San Francisco Hobart Building

San Francisco Hobart Building

AR001_002. Skyscraper  New York photo gallery 1990. Dalla polvere emergono forme che svettano verso il cielo (performance di stampa in fase di esecuzione). Ripresa effettuata su pellicola 35mm. Stampa manuale in edizione limitata di 9 copie uniche e originali formato 56×75 cm su cartoncino acquerello in puro cottone sensibilizzato e trattato direttamente dall’artista.      “Percorrendo State Street, la strada che costeggia Battery Park, parco posto a sud di Manhattan nota

AR001_002. Skyscraper New York photo gallery 1990. Dalla polvere emergono forme che svettano verso il cielo (performance di stampa in fase di esecuzione). Ripresa effettuata su pellicola 35mm. Stampa manuale in edizione limitata di 9 copie uniche e originali formato 56×75 cm su cartoncino acquerello in puro cottone sensibilizzato e trattato direttamente dall’artista. “Percorrendo State Street, la strada che costeggia Battery Park, parco posto a sud di Manhattan nota

AR001_009. Groove New York photo collection. Informazioni aggiuntive 1. Carta 	  Cartoncino acquerello in puro cotone sensibilizzato a mano 2- Misura 	  56×75 cm 3. Stampa 	  Completamente manuale in Resino-pigmentype (tecnica derivata dalla resinotipia o resinopigmentipia)

AR001_009. Groove New York photo collection. Informazioni aggiuntive 1. Carta Cartoncino acquerello in puro cotone sensibilizzato a mano 2- Misura 56×75 cm 3. Stampa Completamente manuale in Resino-pigmentype (tecnica derivata dalla resinotipia o resinopigmentipia)

AR002_002. Cathedrals  Galleria d’arte fotografia Beaubourg Centre Pompidou  Galleria d’arte fotografia. Il Centro Georges Pompidou, meglio noto come Beaubourg, è stato inaugurato il 31 gennaio 1977. Quest’anno (2017) sono stati indetti i festeggiamenti per i primi 40 anni di attività del centro culturale. Il Beaubourg ha funzione di centro culturale pubblico interamente dedicato all’arte moderna e al suo interno sono presenti diversi dipartimenti. I dipartimenti sono dedicati al design…

AR002_002. Cathedrals Galleria d’arte fotografia Beaubourg Centre Pompidou Galleria d’arte fotografia. Il Centro Georges Pompidou, meglio noto come Beaubourg, è stato inaugurato il 31 gennaio 1977. Quest’anno (2017) sono stati indetti i festeggiamenti per i primi 40 anni di attività del centro culturale. Il Beaubourg ha funzione di centro culturale pubblico interamente dedicato all’arte moderna e al suo interno sono presenti diversi dipartimenti. I dipartimenti sono dedicati al design…

“Moduli ed elementi, elementi e moduli. Un insieme complesso di tanti elementi assemblati secondo un disegno che esalta il concetto di macchina funzionale. Macchina funzionale come quella meno nota del complesso architettonico del “nuovo” mercato dei fiori di Pescia (cittadina toscana in provincia di Pistoia che deve la sua economia alla produzione dei fiori). Il complesso è stato progettato degli architetti fiorentini Leonardo Savioli e Danilo Santi, il cui studio nel 1970 vinse il concorso

“Moduli ed elementi, elementi e moduli. Un insieme complesso di tanti elementi assemblati secondo un disegno che esalta il concetto di macchina funzionale. Macchina funzionale come quella meno nota del complesso architettonico del “nuovo” mercato dei fiori di Pescia (cittadina toscana in provincia di Pistoia che deve la sua economia alla produzione dei fiori). Il complesso è stato progettato degli architetti fiorentini Leonardo Savioli e Danilo Santi, il cui studio nel 1970 vinse il concorso

Performance.  “Questa nuova fotografia ripresa alla base delle twin towers è stata effettuata durante la seconda analisi fotografica, due anni dopo la precedente. Con questa inquadratura ho voluto interagire con la composizione visiva degli elementi architettonici e scultorei che avevo di fronte mettendoli in relazione l’un l’altro. In particolare ho cercato di collegare le due torri che visivamente sono ben distinte e separate, con le “travi” rappresentate dalla scultura in marmo nero. In…

Performance. “Questa nuova fotografia ripresa alla base delle twin towers è stata effettuata durante la seconda analisi fotografica, due anni dopo la precedente. Con questa inquadratura ho voluto interagire con la composizione visiva degli elementi architettonici e scultorei che avevo di fronte mettendoli in relazione l’un l’altro. In particolare ho cercato di collegare le due torri che visivamente sono ben distinte e separate, con le “travi” rappresentate dalla scultura in marmo nero. In…

AR001_006. Don’t forget 2  Twin towers. La seconda fotografia appartenente alla serie “Don’t forget” composta in totale da 3 opere in ricordo degli avvenimenti di New York dell’11 settembre 2001. Questa fotografia, denominata “Don’t forget 2” come quella della successiva sono state scattate da Maurizio Paolo Grassi nel 1992. La prima foto della serie è stata invece ripresa nell’anno 1990. Rispetto alla prima, le due opere successive variano il campo inquadrato. In particolare questa

AR001_006. Don’t forget 2 Twin towers. La seconda fotografia appartenente alla serie “Don’t forget” composta in totale da 3 opere in ricordo degli avvenimenti di New York dell’11 settembre 2001. Questa fotografia, denominata “Don’t forget 2” come quella della successiva sono state scattate da Maurizio Paolo Grassi nel 1992. La prima foto della serie è stata invece ripresa nell’anno 1990. Rispetto alla prima, le due opere successive variano il campo inquadrato. In particolare questa

Pinterest
Cerca