Pinterest • il catalogo mondiale delle idee

Giulia C :: Collecting :: 2015

preparation blog photos
26 Pin2 Follower

La ß o Eszett o scharfes S in tedesco, è una lettera oggi presente solo nell’alfabeto tedesco. Si utilizza in modo alternativo con il digramma ss in alcuni casi, mentre viene sempre sostituito da quest’ultimo in certi altri. Questa lettera presenta la particolarità, raffrontata agli altri caratteri degli alfabeti occidentali, di non apparire mai in posizione iniziale. Fino al giugno 2008, la scharfes S aveva solo la forma minuscola;

pin 1

Superficie di un cedro. Morbida e liscia nonostante le cavità e i rigonfiamenti. Al tatto somiglia alla cera.

Di solito a cena bevo una tazza di latte con i cereali, questa sera ho deciso di mangiare sano.

Ho bisogno di una borsa molto grande. Non butto via quasi niente. Accumulo. Biglietti del treno, cioccolatini, caramelle, cartine di kinder, assorbenti, volantini delle manifestazioni a cui sono stata, il saldo dell’affitto, l’agenda, il rossetto, elastici per capelli, il menù del ristorante giapponese, chiavi, smalti, integratori di ferro, carta d’identità con dentro soldi e patente, libretto universitario e chiodi da calzolaio…

Non faccio mai colazione, preferisco svegliarmi dieci minuti dopo. Sono talmente abituata a non farla che se mangio qualcosa tra le 06.00 e le 11.00 è probabile che poi stia male.

Trenino, dove mi porti? A Udine o a Cividale?

Established in 2009, Schön! started as an online magazine to showcase international creative talent. It rapidly grew into a luxurious printed publication with an annual global circulation of over 92,000. Schön! is now distributed internationally in 13 countries, with the main focus on the UK, USA and Europe, while the online magazine is visited by a quarter of a million unique users from all over the world.

Abiti di una mostra non ancora allestita a Milano dedicata all’Oriente.

Cristobal Balenciaga non amava mondanità e compromessi.Credeva nella semplicità,nella manica perfetta,nella leggerezza: “Prima si cuce,poi si adorna”.

Fotografia scattata nel ’77. Mio padre, sulla destra, assieme a due amici al mare.