SABA ITALIA

Qualità, etica e passione. Saba nasce nel 1988 e da allora dedica la sua ricerca progettuale alla cultura del relax. Creazione, scelta dei materiali, lavorazioni e processi costruttivi seguono un percorso ideale guidato dal desiderio di sperimentare senza inclinazione per gli eccessi e con costante attenzione ai principi di qualità e di ergonomia.
8 Pins28 Followers
Nato dalla creatività di Sergio Bicego, il divano Pixel è caratterizzato da una serie di elementi che si combinano liberamente tra loro. È così possibile scomporre i braccioli e gli schienali dalle basi per creare nuove composizioni in assoluta libertà. Le sedute in piuma sono caratterizzate dalla particolare cucitura trapuntata, che evidenzia le infinite possibilità di combinare i tessuti della collezione Saba per creare ogni volta un divano unico e personalissimo.

modular upholstered sofa Pixel, design Sergio Bicego to manufacturer Saba Italia

In giapponese Shade indica il paravento. Saba reinterpreta l’oggetto in chiave contemporanea destinandogli un posto nel living. Shade è un filtro, una quinta, un piccolo sistema che si compone costruendo gli spazi, decorando, separando, ritagliando angoli di privacy. Le due misure e le diverse finiture permettono di creare ambienti fortemente caratterizzanti, scegliendo tra diversi tessuti che si accostano armoniosamente agli imbottiti e agli accessori.

In giapponese Shade indica il paravento. Saba reinterpreta l’oggetto in chiave contemporanea destinandogli un posto nel living. Shade è un filtro, una quinta, un piccolo sistema che si compone costruendo gli spazi, decorando, separando, ritagliando angoli di privacy. Le due misure e le diverse finiture permettono di creare ambienti fortemente caratterizzanti, scegliendo tra diversi tessuti che si accostano armoniosamente agli imbottiti e agli accessori.

River è un sistema di sedute dalle forme morbide che ricreano un andamento sinuoso simile al corso di un fiume. Un divano “da costruire” in estrema libertà che per attitudine ed ergonomia si presta sia a contesti abitativi che pubblici. River si avvale dell’utilizzo di materiali pregiati, poliuretani a densità differenziata di notevole elasticità e portanza, mentre lo schienale acquisisce morbidezza attraverso la presenza di maxi cuscini in piuma trapuntati.

River è un sistema di sedute dalle forme morbide che ricreano un andamento sinuoso simile al corso di un fiume. Un divano “da costruire” in estrema libertà che per attitudine ed ergonomia si presta sia a contesti abitativi che pubblici. River si avvale dell’utilizzo di materiali pregiati, poliuretani a densità differenziata di notevole elasticità e portanza, mentre lo schienale acquisisce morbidezza attraverso la presenza di maxi cuscini in piuma trapuntati.

Una piccola cella esagonale, uno scrigno segreto circondato da un morbido abbraccio, questo è Honey. Eclettico per natura, si reinventa a seconda delle necessità in un comodo pouf, un utile tavolino e un pratico contenitore. Ogni elemento ha una propria autonomia formale – funzionale e può essere utilizzato singolarmente. Ma non solo. Honey è un progetto perfettamente modulare, con la possibilità di accostare più moduli a formare un vero alveare.

Una piccola cella esagonale, uno scrigno segreto circondato da un morbido abbraccio, questo è Honey. Eclettico per natura, si reinventa a seconda delle necessità in un comodo pouf, un utile tavolino e un pratico contenitore. Ogni elemento ha una propria autonomia formale – funzionale e può essere utilizzato singolarmente. Ma non solo. Honey è un progetto perfettamente modulare, con la possibilità di accostare più moduli a formare un vero alveare.

Ananta è un sistema informale, libero e versatile che permette infinite composizioni grazie agli schienali indipendenti e alle basi da 80, 120, 160, 200 e 240 cm accostabili tra loro. Il progetto, il cui nome rimanda al concetto di infinito, parte dalla semplificazione costruttiva: le sedute, libere dai vincoli dei braccioli e delle schiene, si riorganizzano negli spazi adeguandosi alle esigenze. Il progetto è completato da un tavolino di servizio in metacrilato con supporto in acciaio…

The modern style. The top-notch materials. The versatility. These are three of the many reasons we love Italian furniture.

Pinterest
Search