Ah!Ah!Ah!

Ah!Ah!Ah!

Molto impegnativa https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xlt1/v/t1.0-9/12115589_972148346165477_234175081009131387_n.jpg?oh=9180aa41f1642204a009ffa9aab3b15e&oe=568F086A

Molto impegnativa https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xlt1/v/t1.0-9/12115589_972148346165477_234175081009131387_n.jpg?oh=9180aa41f1642204a009ffa9aab3b15e&oe=568F086A

– Quello che più mi manca di lui sono io quando stavo con lui. Perché di me non chiedeva mai niente, ma mi dava l’impressione di conoscere tutto. […] Nel senso che alcune persone riconoscono istintivamente i nostri punti deboli e sfruttano proprio quelli per legarci a loro. Fanno un po’ come fa un medico generico che tasta il paziente e gli chiede fa male qui? e appena il paziente gli dice si, invece di dargli la medicina giusta continua a spingere. – E le pare poco scusi? – Cosa? – Scoprire…

– Quello che più mi manca di lui sono io quando stavo con lui. Perché di me non chiedeva mai niente, ma mi dava l’impressione di conoscere tutto. […] Nel senso che alcune persone riconoscono istintivamente i nostri punti deboli e sfruttano proprio quelli per legarci a loro. Fanno un po’ come fa un medico generico che tasta il paziente e gli chiede fa male qui? e appena il paziente gli dice si, invece di dargli la medicina giusta continua a spingere. – E le pare poco scusi? – Cosa? – Scoprire…

Pinterest
Cerca