Anfora corinzia a figure nere con fregi di animali; 620 a.C. circa. Terracotta dipinta, conservata al Walters Art Museum - Baltimora

Anfora corinzia a figure nere con fregi di animali; 620 a.C. circa. Terracotta dipinta, conservata al Walters Art Museum - Baltimora

Kylix di Dioniso; 530 a.C. (Periodo Arcaico). Ceramica dipinta a figure nere, ritrovata in una tomba etrusca e conservata a Vulci, Antikensammlung, Monaco.

Kylix di Dioniso; 530 a.C. (Periodo Arcaico). Ceramica dipinta a figure nere, ritrovata in una tomba etrusca e conservata a Vulci, Antikensammlung, Monaco.

Cavallino votivo di Olimpia, VIII secolo a.C (750-725 circa, periodo di formazione), Bronzo scolpito a tutto tondo. Ritrovato nel tempio di Zeus ad Olimpia e ora conservato allo Staatliche Museen Antikenabteilung di Berlino.

Cavallino votivo di Olimpia, VIII secolo a.C (750-725 circa, periodo di formazione), Bronzo scolpito a tutto tondo. Ritrovato nel tempio di Zeus ad Olimpia e ora conservato allo Staatliche Museen Antikenabteilung di Berlino.

Olpe chigi; 640-630 a.C., Periodo di Formazione; argilla depurata e dipinta; tumulo di Monte Aguzzo, Veio, Toscana, Italia; Museo di Villa Giulia, Roma. Gli olpe erano contenitori per il vino utilizzati durante i banchetti. Le immagini dipinte riproducono una storia ed avevano funzione decorativa.

Olpe chigi; 640-630 a.C., Periodo di Formazione; argilla depurata e dipinta; tumulo di Monte Aguzzo, Veio, Toscana, Italia; Museo di Villa Giulia, Roma. Gli olpe erano contenitori per il vino utilizzati durante i banchetti. Le immagini dipinte riproducono una storia ed avevano funzione decorativa.

Il cratere è associato alla figura maschile poiché attinente al mondo del banchetto ed è fatto di ceramica dipinta. E' quindi sempre ritrovato nelle tombe maschili, mentre in quelle femminili troviamo più facilmente le anfore.

Il cratere è associato alla figura maschile poiché attinente al mondo del banchetto ed è fatto di ceramica dipinta. E' quindi sempre ritrovato nelle tombe maschili, mentre in quelle femminili troviamo più facilmente le anfore.

Cleobi e Bitone; inizio VI secolo a.C. (580 circa, Periodo Arcaico). Marmo di Paro scolpito a tutto tondo, ritrovato a Delfi e ora conservato al Museo Archeologico di Delfi.

Cleobi e Bitone; inizio VI secolo a.C. (580 circa, Periodo Arcaico). Marmo di Paro scolpito a tutto tondo, ritrovato a Delfi e ora conservato al Museo Archeologico di Delfi.

A confronto statua classica e statua arcaica, entrambe con lo scopo di esaltare l'uomo al suo meglio. Nella statua classica il corpo è rappresentato in maniera realistica, con la gamba flessa e l'anca sbilanciata; mentre in quella arcaica la muscolatura è esattamente geometrica.

A confronto statua classica e statua arcaica, entrambe con lo scopo di esaltare l'uomo al suo meglio. Nella statua classica il corpo è rappresentato in maniera realistica, con la gamba flessa e l'anca sbilanciata; mentre in quella arcaica la muscolatura è esattamente geometrica.

Kritios: poco prima del 480 a.C., (Stile Severo). Marmo bianco cicladico scolpito a tutto tondo, ritrovato nella colmata persiana nella acropoli di Atene e ora conservato nel Museo dell'Acropoli ad Atene.

Kritios: poco prima del 480 a.C., (Stile Severo). Marmo bianco cicladico scolpito a tutto tondo, ritrovato nella colmata persiana nella acropoli di Atene e ora conservato nel Museo dell'Acropoli ad Atene.

Anfora di Dipylon. Opera della fine del tredicesimo secolo (periodo di formazione) ritrovata ad Atene e ora conservata al museo nazionale di Atene. Tecnica: ceramica dipinta. Questa anfora segue lo stile geometrico, infatti tutta la superficie è riempita con disegni astratti e figure geometriche. Ha una funzione funeraria, come segnacolo di una tomba ad incinerazione. Possiamo dedurre che sia stato fatta con un tornio, per la sua perfezione nelle linee.

Anfora di Dipylon. Opera della fine del tredicesimo secolo (periodo di formazione) ritrovata ad Atene e ora conservata al museo nazionale di Atene. Tecnica: ceramica dipinta. Questa anfora segue lo stile geometrico, infatti tutta la superficie è riempita con disegni astratti e figure geometriche. Ha una funzione funeraria, come segnacolo di una tomba ad incinerazione. Possiamo dedurre che sia stato fatta con un tornio, per la sua perfezione nelle linee.


Altre idee
CRATERE DEL DIPYLON: VIII secolo a.C. (740 a.C. circa), Periodo di Formazione; ceramica dipinta a vernice nera; necopoli del Dipylon, Atene; Museo Archeologico Nazionale, Atene.

CRATERE DEL DIPYLON: VIII secolo a.C. (740 a.C. circa), Periodo di Formazione; ceramica dipinta a vernice nera; necopoli del Dipylon, Atene; Museo Archeologico Nazionale, Atene.

Frontone del Partenone con Hestia, Dione e Afrodite; 435 a.C, circa; scultura a tutto tondo su marmo Pentelico; Londra, British Museum.

Frontone del Partenone con Hestia, Dione e Afrodite; 435 a.C, circa; scultura a tutto tondo su marmo Pentelico; Londra, British Museum.

Attributed to the Brygos Painter: Lekythos (24.97.28) | Heilbrunn Timeline of Art History | The Metropolitan Museum of Art

Attributed to the Brygos Painter: Lekythos (24.97.28) | Heilbrunn Timeline of Art History | The Metropolitan Museum of Art

Athena’s aegis, bearing the Gorgon, here resembles closely the skin of the huge serpent who guards the golden fleece (regurgitating Jason); cup by Douris, Classical Greece, early fifth century BC - Vatican Museum

Athena’s aegis, bearing the Gorgon, here resembles closely the skin of the huge serpent who guards the golden fleece (regurgitating Jason); cup by Douris, Classical Greece, early fifth century BC - Vatican Museum

Anfore del Dipylon; 750 a.C.; ceramica arcaica in stile geometrico;necropoli del Dypilon; Museo archeologico nazionale, Atene

Anfore del Dipylon; 750 a.C.; ceramica arcaica in stile geometrico;necropoli del Dypilon; Museo archeologico nazionale, Atene

l'Olpe di Chigi, brocca in ceramica policroma, 640 a.C. Museo Nazionale di Villa Giulia, Roma.

l'Olpe di Chigi, brocca in ceramica policroma, 640 a.C. Museo Nazionale di Villa Giulia, Roma.

Etruscans: Cratere di Eufronio, Museo di Villa Giulia, Roma

Etruscans: Cratere di Eufronio, Museo di Villa Giulia, Roma

i templi greci e la luce

i templi greci e la luce

ingrandimento sul disegno stilizzato dell'anfora del Dipylon.

ingrandimento sul disegno stilizzato dell'anfora del Dipylon.

Anfora funeraria detta "del lamento funebre", ritrovata nella necropoli del Dyplon di Atene, ca 760-750 a.C. Terracotta dipinta a figure nere, altezza 155 cm. Atene, Museo Nazionale.

Anfora funeraria detta "del lamento funebre", ritrovata nella necropoli del Dyplon di Atene, ca 760-750 a.C. Terracotta dipinta a figure nere, altezza 155 cm. Atene, Museo Nazionale.

Pinterest
Cerca