Il Carosello del 2.0

"Il Carosello del 2.0" è la rubrica di Gaia Comunicazione sulle campagne advertising e social recenti dei maggiori brand italiani e mondiali, diventate epic win e lette attraverso un nostro taglio prospettico.
13 Pin83 Follower
Un altro epic win? Quello della Cia, che il 6 giugno 2014 approda inaspettatamente su Twitter con un tweet che somiglia a un comunicato ufficiale. Retwittato da 299.220 utenti, è riuscita a divertire e a coinvolgere pur mantenendo la propria identità. Bit.ly/g-social

Un altro epic win? Quello della Cia, che il 6 giugno 2014 approda inaspettatamente su Twitter con un tweet che somiglia a un comunicato ufficiale. Retwittato da 299.220 utenti, è riuscita a divertire e a coinvolgere pur mantenendo la propria identità. Bit.ly/g-social

Quando sono gli utenti stessi a realizzare spot pubblicitari sul tuo prodotto, hai vinto. L’esempio del successo di Winner Taco, il gelato Algida tornato sul mercato a grande richiesta… dei fan. bit.ly/EpicWin2014

Quando sono gli utenti stessi a realizzare spot pubblicitari sul tuo prodotto, hai vinto. L’esempio del successo di Winner Taco, il gelato Algida tornato sul mercato a grande richiesta… dei fan. bit.ly/EpicWin2014

Epic win di Ford che il giorno di San Valentino ha dichiarato amore spassionato a tutte le altre case automobilistiche. Come fare dei propri concorrenti i propri alleati nel successo. bit.ly/Ford_SanValentino

Epic win di Ford che il giorno di San Valentino ha dichiarato amore spassionato a tutte le altre case automobilistiche. Come fare dei propri concorrenti i propri alleati nel successo. bit.ly/Ford_SanValentino

Greenpeace colpisce ancora! Nel maggio 2014, Shell propone un contest sui social, in occasione del rilancio della trivellazione petrolifera al Polo Nord. Greenpeace lo rende “epic fail” sommergendolo d’immagini come queste: http://arcticready.com/social/gallery

Greenpeace colpisce ancora! Nel maggio 2014, Shell propone un contest sui social, in occasione del rilancio della trivellazione petrolifera al Polo Nord. Greenpeace lo rende “epic fail” sommergendolo d’immagini come queste: http://arcticready.com/social/gallery

La strategia vincente che ha reso virale lo spot d’IKEA è data da 3 elementi: il newsjacking, ovvero agganciarsi intelligentemente a una breaking news, un hashtag creato per l’occasione (#BookBook) e un video dalla sapiente regia. www.gaiacomunicazione.com

La strategia vincente che ha reso virale lo spot d’IKEA è data da 3 elementi: il newsjacking, ovvero agganciarsi intelligentemente a una breaking news, un hashtag creato per l’occasione (#BookBook) e un video dalla sapiente regia. www.gaiacomunicazione.com

È riscontrato che ciò che ha più viralità su internet sono le immagini e i video che suscitano emozione, per questo negli ultimi anni in Usa le agenzie pubblicitarie tarano gli spot televisivi sul target web: quello dei social, che guarda anche la tv. Un esempio? Il video commovente di Budweiser: www.youtube.com/watch?v=uQB7QRyF4p4&feature=player_embedded. Bit.ly/g-social

È riscontrato che ciò che ha più viralità su internet sono le immagini e i video che suscitano emozione, per questo negli ultimi anni in Usa le agenzie pubblicitarie tarano gli spot televisivi sul target web: quello dei social, che guarda anche la tv. Un esempio? Il video commovente di Budweiser: www.youtube.com/watch?v=uQB7QRyF4p4&feature=player_embedded. Bit.ly/g-social

Il successo della campagna di Esselunga “Famosi per la qualità” pensata da Armando Testa si basa sull’idea di utilizzare l’umanità per dare il via a immagini caricaturali. In questo modo anche il prodotto viene umanizzato. bit.ly/g-social

Il successo della campagna di Esselunga “Famosi per la qualità” pensata da Armando Testa si basa sull’idea di utilizzare l’umanità per dare il via a immagini caricaturali. In questo modo anche il prodotto viene umanizzato. bit.ly/g-social

Pizza Hut rovescia lo stereotipo della ricetta originale, quello della buona pizza italiana e crea una campagna virale sulla pizza più “odiata” dagli italiani. Una non-pizza a tutti gli effetti. A volte cambiare il target significa trovare quello giusto.

Pizza Hut rovescia lo stereotipo della ricetta originale, quello della buona pizza italiana e crea una campagna virale sulla pizza più “odiata” dagli italiani. Una non-pizza a tutti gli effetti. A volte cambiare il target significa trovare quello giusto.

Da un tweet di un’utente amante del cioccolato si è sviluppata un’intensa lotta tra KitKat e Oreo, che è diventata un epic win. Ecco come si fa il Carosello nel web 2.0. bit.ly/g-social

Da un tweet di un’utente amante del cioccolato si è sviluppata un’intensa lotta tra KitKat e Oreo, che è diventata un epic win. Ecco come si fa il Carosello nel web 2.0. bit.ly/g-social

Quando le star internazionali divengono testimonial di brand italiani: il caso di Julia Roberts per Calzedonia, quello di Banderas per Mulino Bianco e di Miley Cyrus per Golden Lady. http://bit.ly/g-social

Quando le star internazionali divengono testimonial di brand italiani: il caso di Julia Roberts per Calzedonia, quello di Banderas per Mulino Bianco e di Miley Cyrus per Golden Lady. http://bit.ly/g-social


Altre idee
Pinterest
Cerca