Cercando il '68. A cura di G. Borghello Documenti cronache analisi memorie  Il ’68 è un tema, quasi paradossalmente, sempre attuale. Questa ampia e rigorosa antologia allinea e accosta analisi e interpretazioni del fenomeno, disegni del contesto italiano e internazionale, documenti della rivolta universitaria, dibattiti sull’‘eredità’ del ’68. Ne risulta un affresco vasto e composito che restituisce efficacemente linee, particolari, colori, atmosfere, contraddizioni di questa mitica…

Cercando il '68. A cura di G. Borghello Documenti cronache analisi memorie Il ’68 è un tema, quasi paradossalmente, sempre attuale. Questa ampia e rigorosa antologia allinea e accosta analisi e interpretazioni del fenomeno, disegni del contesto italiano e internazionale, documenti della rivolta universitaria, dibattiti sull’‘eredità’ del ’68. Ne risulta un affresco vasto e composito che restituisce efficacemente linee, particolari, colori, atmosfere, contraddizioni di questa mitica…

Primapersona, 27/2013  CAMPIONI FRA LE RIGHE A cura di Anna Iuso  Il rapporto fra sport e autobiografia è il filo conduttore di questo numero. La macchina simbolica che alimenta il mondo dello sport; il coinvolgimento del campione nell'immaginario collettivo e nel vissuto personale dei tifosi; il legame tra imprese o débacles sportive memorabili e momenti storici decisivi; lo sport come occasione di spettacolarizzazione della dimensione simbolica del potere, e come superamento dei propri…

Primapersona, 27/2013 CAMPIONI FRA LE RIGHE A cura di Anna Iuso Il rapporto fra sport e autobiografia è il filo conduttore di questo numero. La macchina simbolica che alimenta il mondo dello sport; il coinvolgimento del campione nell'immaginario collettivo e nel vissuto personale dei tifosi; il legame tra imprese o débacles sportive memorabili e momenti storici decisivi; lo sport come occasione di spettacolarizzazione della dimensione simbolica del potere, e come superamento dei propri…

L'opera di Tina Modotti rappresenta il contributo storiografico più aggiornato sulla sua figura. Nel libro, le sue principali biografe ricostruiscono le tappe del suo avventuroso percorso dall’Italia d’inizio Novecento, agli Stati Uniti, al Messico, all’Europa degli anni Trenta investita dai fascismi, alla guerra civile spagnola che la vide protagonista. Il volume analizza così una biografia lontana dai modelli prevalenti di donna in rapporto alle tensioni e contraddizioni di un’intera…

L'opera di Tina Modotti rappresenta il contributo storiografico più aggiornato sulla sua figura. Nel libro, le sue principali biografe ricostruiscono le tappe del suo avventuroso percorso dall’Italia d’inizio Novecento, agli Stati Uniti, al Messico, all’Europa degli anni Trenta investita dai fascismi, alla guerra civile spagnola che la vide protagonista. Il volume analizza così una biografia lontana dai modelli prevalenti di donna in rapporto alle tensioni e contraddizioni di un’intera…

Il Quattrocento e il Cinquecento rappresentano un periodo cruciale per la storia nazionale, corrispondente alla fase conclusiva di quella centralità economico-culturale che aveva caratterizzato la Penisola fin dai tempi dell’Impero Romano.Tuttavia, la storia della popolazione italiana durante tali secoli risulta chiaramente poco studiata, lacuna a cui questo volume si propone di rimediare.

Il Quattrocento e il Cinquecento rappresentano un periodo cruciale per la storia nazionale, corrispondente alla fase conclusiva di quella centralità economico-culturale che aveva caratterizzato la Penisola fin dai tempi dell’Impero Romano.Tuttavia, la storia della popolazione italiana durante tali secoli risulta chiaramente poco studiata, lacuna a cui questo volume si propone di rimediare.

Dall'ingresso in magistratura nel 1965 sino alla direzione della prima sezione civile della Corte di Cassazione, il diario di Gabriella Luccioli ripercorre le tappe professionali di una fra le prime donne in Italia ad avere avuto accesso all'attività giurisdizionale.

Dall'ingresso in magistratura nel 1965 sino alla direzione della prima sezione civile della Corte di Cassazione, il diario di Gabriella Luccioli ripercorre le tappe professionali di una fra le prime donne in Italia ad avere avuto accesso all'attività giurisdizionale.

La comunicazione è diventata elemento essenziale e complementare alle operazioni svolte sul campo, e la gestione del consenso e delle percezioni delle opinioni pubbliche ne costituisce parte integrante. Il volume analizza il tema dalla duplice ottica di chi fa informazione (anche visiva) dai teatri di guerra e di chi prova a decriptare, analizzare e disvelare l’efficacia persuasoria dei nuovi contenuti della propaganda.

La comunicazione è diventata elemento essenziale e complementare alle operazioni svolte sul campo, e la gestione del consenso e delle percezioni delle opinioni pubbliche ne costituisce parte integrante. Il volume analizza il tema dalla duplice ottica di chi fa informazione (anche visiva) dai teatri di guerra e di chi prova a decriptare, analizzare e disvelare l’efficacia persuasoria dei nuovi contenuti della propaganda.

Parlare di tortura significa anche parlare di libertà, perché quello che la tortura nega è proprio il principio e l’esperienza della libertà. Attraverso una riflessione che spazia dalla storia alla filosofia, dalla psicologia al diritto, dal cinema all’ impegno civile, questo libro ci ricorda che la linea tra credersi liberi e scoprire di non esserlo è assai sottile.

Parlare di tortura significa anche parlare di libertà, perché quello che la tortura nega è proprio il principio e l’esperienza della libertà. Attraverso una riflessione che spazia dalla storia alla filosofia, dalla psicologia al diritto, dal cinema all’ impegno civile, questo libro ci ricorda che la linea tra credersi liberi e scoprire di non esserlo è assai sottile.

Una ricostruzione esaustiva dell’attività del Consiglio regionale, della sua collocazione sistemica, del suo lavoro, del suo rapporto con gli altri poteri è ancora assente. Politica e politiche dell’autonomia si propone di colmare in parte questa lacuna, analizzando le dieci legislature consiliari dal punto di vista politico-sistemico, osservandone le dinamiche relazionali tra i partiti, la natura delle competizioni elettorali e la logica delle politiche pubbliche adottate.

Una ricostruzione esaustiva dell’attività del Consiglio regionale, della sua collocazione sistemica, del suo lavoro, del suo rapporto con gli altri poteri è ancora assente. Politica e politiche dell’autonomia si propone di colmare in parte questa lacuna, analizzando le dieci legislature consiliari dal punto di vista politico-sistemico, osservandone le dinamiche relazionali tra i partiti, la natura delle competizioni elettorali e la logica delle politiche pubbliche adottate.

Questo ‘reportage sentimentale’ riscrive la biografia di un geniale inventore italiano, Arturo Malignani (Udine, 1865-1939), a centocinquant’anni dalla sua nascita. Inseguendo il richiamo delle carte, l’autrice propone un racconto visionario e originale, basato su una lunga e documentata ricerca d’archivio.

Questo ‘reportage sentimentale’ riscrive la biografia di un geniale inventore italiano, Arturo Malignani (Udine, 1865-1939), a centocinquant’anni dalla sua nascita. Inseguendo il richiamo delle carte, l’autrice propone un racconto visionario e originale, basato su una lunga e documentata ricerca d’archivio.

“Zoncolan. La montagna diventata mito"  Libro di Antonio Simeoli, giornalista friulano edito dalla Forum Editrice

“Zoncolan. La montagna diventata mito" Libro di Antonio Simeoli, giornalista friulano edito dalla Forum Editrice

Pinterest
Cerca