Zoom

Clicca sulla copertina per aprire la scheda libro corrispondente su zoom.feltrinelli.it
22 Pin1,53k Follower
"Noi ci stiamo difendendo da voi, voi da noi: così le aule diventeranno campi di battaglia, vincerà il più forte, ma la scuola sarà finita" Quella che voleva essere una semplice bravata sollecita le parole di un professore dalle mani e dal cuore di gigante buono. Il pannello svitato di una cattedra nel 1967 si tramuterà nella prima ribellione. Avrà la meglio la nuova, fragile, coesione della classe o qualcuno cederà al timore della punizione?  #cover #copertine #Zoom #libri #ErriDeLuca

"Noi ci stiamo difendendo da voi, voi da noi: così le aule diventeranno campi di battaglia, vincerà il più forte, ma la scuola sarà finita" Quella che voleva essere una semplice bravata sollecita le parole di un professore dalle mani e dal cuore di gigante buono. Il pannello svitato di una cattedra nel 1967 si tramuterà nella prima ribellione. Avrà la meglio la nuova, fragile, coesione della classe o qualcuno cederà al timore della punizione? #cover #copertine #Zoom #libri #ErriDeLuca

pin 6
heart 3
Viola Di Grado, "Il superuovo". Dopo tanti decenni di umani che parlavano troppo e si sforzavano di sembrare sinceri è salito al governo un uovo. E non un uovo qualsiasi, ma il misterioso e perfetto Uovo. Silenzioso e serafico, racchiude nella sua rotondità un'intera cosmogonia. Mentre nel mondo si diffondono religioni ovofile e le galline assurgono al ruolo di nuove Madonne, l'Uovo parla per la prima volta: fine intellettuale, nella sua placida rotondità potrebbe celare un rancore...

Viola Di Grado, "Il superuovo". Dopo tanti decenni di umani che parlavano troppo e si sforzavano di sembrare sinceri è salito al governo un uovo. E non un uovo qualsiasi, ma il misterioso e perfetto Uovo. Silenzioso e serafico, racchiude nella sua rotondità un'intera cosmogonia. Mentre nel mondo si diffondono religioni ovofile e le galline assurgono al ruolo di nuove Madonne, l'Uovo parla per la prima volta: fine intellettuale, nella sua placida rotondità potrebbe celare un rancore...

pin 3
Giorgio Falco, "Se avessimo mangiato il dolce". Sono le cinque di mattina, sulla Tangenziale ovest. Michele guida, sua moglie al fianco, il figlio che russa appena dal sedile posteriore. È il secondo sabato di agosto, e finalmente le vacanze sono a una manciata di ore di autostrada. C'è una piccola macchia, però. Una piccola macchia scivolosa d'imprevisto, ad attendere Michele.

Giorgio Falco, "Se avessimo mangiato il dolce". Sono le cinque di mattina, sulla Tangenziale ovest. Michele guida, sua moglie al fianco, il figlio che russa appena dal sedile posteriore. È il secondo sabato di agosto, e finalmente le vacanze sono a una manciata di ore di autostrada. C'è una piccola macchia, però. Una piccola macchia scivolosa d'imprevisto, ad attendere Michele.

pin 3
heart 2
Marco Rovelli, "L'assedio". “Dell'Avvenire” si chiama la via in cui vivi. Lavori, sempre. Ti mantieni in disparte da tutti, attendi il caporale all'ombra. Vai in silenzio, quando riesci, a mandare in Burkina Faso quei soldi che sono così pochi sotto il sole di Pianura, ma là sono un patrimonio. Vivi in una stanza con altre quattro persone, in un palazzo traballante. Non chiedi nulla, a nessuno. Non chiedi, eppure a te chiedono, pretendono. Una parola soltanto “Andatevene!”...

Marco Rovelli, "L'assedio". “Dell'Avvenire” si chiama la via in cui vivi. Lavori, sempre. Ti mantieni in disparte da tutti, attendi il caporale all'ombra. Vai in silenzio, quando riesci, a mandare in Burkina Faso quei soldi che sono così pochi sotto il sole di Pianura, ma là sono un patrimonio. Vivi in una stanza con altre quattro persone, in un palazzo traballante. Non chiedi nulla, a nessuno. Non chiedi, eppure a te chiedono, pretendono. Una parola soltanto “Andatevene!”...

pin 2
Erano tempi dissennati, / Avevamo messo i morti a tavola, canticchia Karl, sulle parole di Aragon, in giro per la città a salutare quel che ormai è sfuggito. I sorrisi di Renate. Gli occhi di Elsa. I tempi passati a seguire Obiettivi, lontano da casa e dalla vita.  http://www.feltrinellieditore.it/SchedaLibro?id_volume=5100615

Erano tempi dissennati, / Avevamo messo i morti a tavola, canticchia Karl, sulle parole di Aragon, in giro per la città a salutare quel che ormai è sfuggito. I sorrisi di Renate. Gli occhi di Elsa. I tempi passati a seguire Obiettivi, lontano da casa e dalla vita. http://www.feltrinellieditore.it/SchedaLibro?id_volume=5100615

pin 2
heart 4
Benedetta Cibrario, "L'uomo che dormiva al parco", Zoom.

Benedetta Cibrario, "L'uomo che dormiva al parco", Zoom.

pin 1
Marco Drago, "La vita moderna è rumenta" Prima puntata, Zoom.

Marco Drago, "La vita moderna è rumenta" Prima puntata, Zoom.

pin 1
heart 1
Ivan Carozzi, "Macao", Zoom.

Ivan Carozzi, "Macao", Zoom.

pin 1
heart 1
Sandrone Dazieri, "Le madri atroci", Zoom.

Sandrone Dazieri, "Le madri atroci", Zoom.

pin 1
heart 1
Marco Drago, "La vita moderna è rumenta". Terza puntata

Marco Drago, "La vita moderna è rumenta". Terza puntata

pin 1
Pinterest • il catalogo mondiale delle idee
Search