" Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini. " - Giovanni Falcone

" Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini. " - Giovanni Falcone

Pensiero di GIOVANNI FALCONE...............................wrap1

Pensiero di GIOVANNI FALCONE...............................wrap1

"Sono morti tutti per noi, per gli ingiusti, abbiamo un grande debito verso di loro e dobbiamo pagarlo, continuando la loro opera, dimostrando a noi stessi e al mondo che Falcone è vivo, credendo in quei valori in cui crediamo, in cui DOBBIAMO CREDERE!" (Paolo Borsellino al funerale di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro).

"Sono morti tutti per noi, per gli ingiusti, abbiamo un grande debito verso di loro e dobbiamo pagarlo, continuando la loro opera, dimostrando a noi stessi e al mondo che Falcone è vivo, credendo in quei valori in cui crediamo, in cui DOBBIAMO CREDERE!" (Paolo Borsellino al funerale di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro).

Risultati immagini per anniversario capaci

Risultati immagini per anniversario capaci

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

Capaci, 1992. Homicide de Giovanni Falcone, de sa femme et de trois agents de son escorte.

Capaci, 1992. Homicide de Giovanni Falcone, de sa femme et de trois agents de son escorte.

TEMIKORIA: In ricordo della Strage di Capaci: per non dimenti...

TEMIKORIA: In ricordo della Strage di Capaci: per non dimenti...

GIOVANNI FALCONE Palermo, 18 maggio 1939 Capaci, 23 maggio 1992 Fu un Magistrato italiano « La mafia non è affatto invincibile. È un fatto umano e come tutti i fatti umani ha un inizio, e avrà anche una fine. Piuttosto bisogna rendersi conto che è un fenomeno terribilmente serio e molto grave e che si può vincere non pretendendo eroismo da inermi cittadini, ma impegnando in questa battaglia tutte le forze migliori delle istituzioni. » (Giovanni Falcone, in un'intervista a Raitre)

GIOVANNI FALCONE Palermo, 18 maggio 1939 Capaci, 23 maggio 1992 Fu un Magistrato italiano « La mafia non è affatto invincibile. È un fatto umano e come tutti i fatti umani ha un inizio, e avrà anche una fine. Piuttosto bisogna rendersi conto che è un fenomeno terribilmente serio e molto grave e che si può vincere non pretendendo eroismo da inermi cittadini, ma impegnando in questa battaglia tutte le forze migliori delle istituzioni. » (Giovanni Falcone, in un'intervista a Raitre)

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. L' onda che avanza.

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. L' onda che avanza.

Pinterest
Cerca