Pinterest • il catalogo mondiale delle immagini

La sala dei Tormenti - Tribunale dell'Inquisizione - ex Convento dei domenicani di Santa Maria Maggiore - Narni

2
1

"I BASILISCHI", LINA WERTMULLER L’esordio della grande regista romana è un affresco della vita apatica di tre giovani della provincia lucana condotto con ironia graffiante e sotterranea indignazione.

RITROVAMENTIE SCOPERTE: Lo scavo ha confermato che nel sito la vita è continuata dopo l’età antica con una serie di trasformazioni e riusi.

another point of view (la leggerezza ci salverà) - una volta qualcuno mi raccontò che nella Napoli sotterranea, fatta di cunicoli, storie e rimasugli di cera, la gente si rifugiava per scampare alle bombe della guerra. Immediatamente si immagina la disperazione, il dolore, la paura, la fame, il buio, la morte. Invece, fra pezzi di vita quotidiana a forma di ammenicoli domestici, c’erano anche gusci di vongole e lettere d’amore. (nella foto ‘Hiroshima’ di Antonio Tammaro,

In un prossimo futuro l'umanità è stata decimata da un virus diffusosi nel 1996 e le generazioni superstiti sono costrette ad una vita sotterranea per evitare ulteriori contagi. In questa degradata...

In 1979 six members of the local speleological team of UTEC of Narni, in Umbria, below the ruins of an ancient Domenican monastery, discovered a small hole, covered by dense bushes and thick grass. The first room was an old church built in XII-XIII century, with its frescoes covered by a thin layer of limestone. Thanks to local sponsors and volunteers started the work of restoration. Thus emerged paintings by Umbrian artists of the Middle Ages… read on.

5
1

Gennaio ingenera, febbraio intenera, dice il #proverbio. Il mese di #febbraio registra una primavera sotterranea invisibile agli occhi del profano, ma avvertibile per quelli del contadino che nota la ripresa della vita delle piante. #Giardino di Barbanera

Orvieto is a city and comune in Province of Terni, southwestern Umbria, Italy situated on the flat summit of a large butte of volcanic tuff. The site of the city is among the most dramatic in Europe, rising above the almost-vertical faces of tuff cliffs that are completed by defensive walls built of the same stone called Tufa.

2
1