Morì 60 anni fa, stroncata da un tumore all'utero che la portò via alla sua Argentina a soli 33 anni. Era Eva Peron, rimasta nel cuore del suo Paese con il vezzeggiativo Evita, la donna che incarnava il mito della scalata sociale dalle più umili origini. Da figlia illegittima di un piccolo latifondista a moglie di  "el general", il presidente Juan DomingoPeron, Evita era dalla parte del popolo, si è spesa per l'uguaglianza sociale e rappresentava il "peronismo" nella sua forma più pura.

Morì 60 anni fa, stroncata da un tumore all'utero che la portò via alla sua Argentina a soli 33 anni. Era Eva Peron, rimasta nel cuore del suo Paese con il vezzeggiativo Evita, la donna che incarnava il mito della scalata sociale dalle più umili origini. Da figlia illegittima di un piccolo latifondista a moglie di "el general", il presidente Juan DomingoPeron, Evita era dalla parte del popolo, si è spesa per l'uguaglianza sociale e rappresentava il "peronismo" nella sua forma più pura.

Evolution of Equality

Evolution of Equality

Incredible Fine Art Portraits by Vinicius Terranova #inspiration #photography

Incredible Fine Art Portraits by Vinicius Terranova #inspiration #photography

COMPARATIVO UGUAGLIANZA

COMPARATIVO UGUAGLIANZA

REPUBLIQUE Nell'11 arrondissement che comprende Bastille e Republique, entrambi cuore pulsate di Parigi, Place de la République, la piazza principale accoglie il monumento dedicato alla repubblica che simboleggia i principi di libertà, uguaglianza e fraternità con i quali sono cresciuti i francesi. Qui la sera non c'è che l'imbarazzo della scelta perché i locali sono tantissimi, per ascoltare musica e divertirti come per esempio L'international.

REPUBLIQUE Nell'11 arrondissement che comprende Bastille e Republique, entrambi cuore pulsate di Parigi, Place de la République, la piazza principale accoglie il monumento dedicato alla repubblica che simboleggia i principi di libertà, uguaglianza e fraternità con i quali sono cresciuti i francesi. Qui la sera non c'è che l'imbarazzo della scelta perché i locali sono tantissimi, per ascoltare musica e divertirti come per esempio L'international.

#femaleworld parla di #genderequality, prendendo spunto dall'approvazione della legge sull'uguaglianza di retribuzione tra uomini e donne in #islanda.  #uguaglianzadigenere #paritàdigenere #attualità #donne

#femaleworld parla di #genderequality, prendendo spunto dall'approvazione della legge sull'uguaglianza di retribuzione tra uomini e donne in #islanda. #uguaglianzadigenere #paritàdigenere #attualità #donne

Quando parliamo dei bisogni delle donne, dobbiamo considerare le varie identità che abbiamo. Non siamo solo donne. Siamo persone con corpi diversi, e diverse espressioni di genere, ideali, sessualità, condizione sociale, abilità e molto altro ancora. Dobbiamo prendere in considerazione queste differenze e il modo in cui ci condizionano, allo stesso modo in cui consideriamo ciò che ci accomuna. Quando giustifico scelte sbagliate, rendo più difficile per le donne ottenere l'uguaglianza. Roxane…

Quando parliamo dei bisogni delle donne, dobbiamo considerare le varie identità che abbiamo. Non siamo solo donne. Siamo persone con corpi diversi, e diverse espressioni di genere, ideali, sessualità, condizione sociale, abilità e molto altro ancora. Dobbiamo prendere in considerazione queste differenze e il modo in cui ci condizionano, allo stesso modo in cui consideriamo ciò che ci accomuna. Quando giustifico scelte sbagliate, rendo più difficile per le donne ottenere l'uguaglianza. Roxane…

LAMAGARA  l'ultima strega Cecilia Faragò monologo teatrale di e con Emanuela Bianchi Vincitore del premio della critica gaiaitalia.com al ROMA FRINGE FESTIVAL 2014  10 Aprile ore 20,45 CINEMA FUSTO BORGIA (Cz)  INGRESSO su prenotazione  per info  329.4018888 o 338.2928483 confineincerto@gmail.com   Calabria 1769. Storia vera di una donna. Cecilia Faragò l’ultima fattucchiera processata per stregoneria nel Regno di Napoli. Una microstoria che si affaccia dal passato e richiede un ascolto, uno…

LAMAGARA l'ultima strega Cecilia Faragò monologo teatrale di e con Emanuela Bianchi Vincitore del premio della critica gaiaitalia.com al ROMA FRINGE FESTIVAL 2014 10 Aprile ore 20,45 CINEMA FUSTO BORGIA (Cz) INGRESSO su prenotazione per info 329.4018888 o 338.2928483 confineincerto@gmail.com Calabria 1769. Storia vera di una donna. Cecilia Faragò l’ultima fattucchiera processata per stregoneria nel Regno di Napoli. Una microstoria che si affaccia dal passato e richiede un ascolto, uno…

ROMA - L'arte come modello di libertà, l'uguaglianza contrapposta al divismo, l'impegno politico non espresso ma "leggibile", come diceva lui stesso nel suo volume 'Musica sopra Berlino', "dagli ascoltatori particolarmente attenti, nei pezzi che scelgo e nel modo in cui li dirigo". Sono alcune delle peculiarità di Claudio Abbado, il direttore d'orchestra, tra i più grandi di tutti i tempi, scomparso oggi a Bologna all'età di 80 anni.

ROMA - L'arte come modello di libertà, l'uguaglianza contrapposta al divismo, l'impegno politico non espresso ma "leggibile", come diceva lui stesso nel suo volume 'Musica sopra Berlino', "dagli ascoltatori particolarmente attenti, nei pezzi che scelgo e nel modo in cui li dirigo". Sono alcune delle peculiarità di Claudio Abbado, il direttore d'orchestra, tra i più grandi di tutti i tempi, scomparso oggi a Bologna all'età di 80 anni.

Sale sul treno uomo e scende donna: lo spot delle ferrovie svedesi per l’uguaglianza - Corriere TV

Sale sul treno uomo e scende donna: lo spot delle ferrovie svedesi per l’uguaglianza - Corriere TV

Pinterest
Cerca