"Mi chiamo Ciaiò, quindi, e sono un ROM nato e cresciuto per troppo tempo nell’accampamento di contrada Scordovillo. Un campo pieno zeppo di box e prefabbricati e separato dal resto del mondo da un muro alto tre metri. Un campo temporaneo che è lì da 30 anni.     Sono un ROM che, stasera, ha la possibilità di raccontare ad un Ministro della Repubblica la storia di Ciaiò e di come le cose, a volte, avvengono".

"Mi chiamo Ciaiò, quindi, e sono un ROM nato e cresciuto per troppo tempo nell’accampamento di contrada Scordovillo. Un campo pieno zeppo di box e prefabbricati e separato dal resto del mondo da un muro alto tre metri. Un campo temporaneo che è lì da 30 anni. Sono un ROM che, stasera, ha la possibilità di raccontare ad un Ministro della Repubblica la storia di Ciaiò e di come le cose, a volte, avvengono".

Pomodorino del Piennolo: tempo di raccontare il disastro

Pomodorino del Piennolo: tempo di raccontare il disastro

"Io preferisco definirmi semplicemente un fotografo. Non amo il fotogiornalismo d’assalto, l’essere dappertutto a fotografare l’istante. Ho bisogno di tempo, di capire dove sono, e come starci. Il mio ruolo, e quindi anche il mio futuro, sarà sempre quello di raccontare la mia esperienza – nonostante i paradossi e le difficoltà che la fotografia si trovi ad affrontare." La nostra intervista al fotografo Giovanni Cocco

"Io preferisco definirmi semplicemente un fotografo. Non amo il fotogiornalismo d’assalto, l’essere dappertutto a fotografare l’istante. Ho bisogno di tempo, di capire dove sono, e come starci. Il mio ruolo, e quindi anche il mio futuro, sarà sempre quello di raccontare la mia esperienza – nonostante i paradossi e le difficoltà che la fotografia si trovi ad affrontare." La nostra intervista al fotografo Giovanni Cocco

26 ottobre 2015 | Il cantautore romano JOE, Giovanni Balluzzo, torna ospite di Red Ronnie per raccontare il suo progetto nato qualche tempo fa proprio in occasione della sua partecipazione al Trofeo Roxy Bar. Questa sera si esibirà in acustico accompagnato dal suo chitarrista Pino Bitetti e proporrà alcuni brani dall'ultimo disco "Tra

26 ottobre 2015 | Il cantautore romano JOE, Giovanni Balluzzo, torna ospite di Red Ronnie per raccontare il suo progetto nato qualche tempo fa proprio in occasione della sua partecipazione al Trofeo Roxy Bar. Questa sera si esibirà in acustico accompagnato dal suo chitarrista Pino Bitetti e proporrà alcuni brani dall'ultimo disco "Tra

Biscotti con gli Smarties Era da qualche tempo che pensavo di aprire un blog, un angolino tutto mio dove raccontare e raccontarmi…...

Biscotti con gli Smarties Era da qualche tempo che pensavo di aprire un blog, un angolino tutto mio dove raccontare e raccontarmi…...

La brillante originalità dello stile, esoprattutto la capacità di raccontare in maniera commovente e acuta le contraddizioni del nostro tempo hanno fatto di David Foster Wallace uno scrittore ammirato dai critici e amatissimo dai lettori.

La brillante originalità dello stile, esoprattutto la capacità di raccontare in maniera commovente e acuta le contraddizioni del nostro tempo hanno fatto di David Foster Wallace uno scrittore ammirato dai critici e amatissimo dai lettori.

28 millimetri per raccontare una storia di paese Qualche volta ho provato a raccontare come un paese possa morire.   Le pugnalate che gli uomini nel tempo possono infliggergli sono tante e di diverso tipo. In questi giorni penso a come sia forte #vicodelgargano #storia #fotografia

28 millimetri per raccontare una storia di paese Qualche volta ho provato a raccontare come un paese possa morire. Le pugnalate che gli uomini nel tempo possono infliggergli sono tante e di diverso tipo. In questi giorni penso a come sia forte #vicodelgargano #storia #fotografia

Kafelnikov, ex campione del tennis chiede aiuto per sua figlia Alesya Evgenji Kafelnikov ha scelto di raccontare cosa recentemente lo sta tormentando alla Komsomol's skaja Pravda. Pare che la figlia Alesya da tempo soffra di anoressia, che secondo l'uomo è provocata da #gossip #news #sport #tennis #anoressia

Kafelnikov, ex campione del tennis chiede aiuto per sua figlia Alesya Evgenji Kafelnikov ha scelto di raccontare cosa recentemente lo sta tormentando alla Komsomol's skaja Pravda. Pare che la figlia Alesya da tempo soffra di anoressia, che secondo l'uomo è provocata da #gossip #news #sport #tennis #anoressia

Niente tempo per raccontare. Ma certe ricette non possono aspettare. Tre  ingredienti. Una semplicità disarmante. Vi prego, provate. E' di un buono esagerato. E farete felici chi deve rinunciare al gl

Niente tempo per raccontare. Ma certe ricette non possono aspettare. Tre ingredienti. Una semplicità disarmante. Vi prego, provate. E' di un buono esagerato. E farete felici chi deve rinunciare al gl

Il modo di raccontare il bene

Il modo di raccontare il bene

Pinterest
Cerca