Pinterest • il catalogo mondiale delle immagini

Cara Delevingne li ha tatuati. "Made in England". A tutte le altre, per avere talloni e pianta del piede a prova (non di Instagram) ma almeno di sandalo nudo, bastano pochi accorgimenti: dopo il pediluvio con pietra pomice (o con i rulli), mai dimenticare una crema per talloni secchi. Due alternative: per le "green" dell’olio di mandorle, per quelle "del tutto subito", della vaselina, da coprire con dei calzini di cotone e lasciare in posa tutta la notte. I PRODOTTI: Neutrogena Crema piedi…

1

Crema mani e piedi alla Propoli 100 ml disinfettante, , rinfrescante, deodorante e cicatrizzante grazie alla notevole capacità di stimolo della rigenerazione dei tessuti in caso di ferite e piaghe. E' una crema nutriente per le mani e i talloni secchi o tagliati. Si può fare un trattamento levigante completo usando prima della crema i patch imbevuti di oli essenziali

Perchè i talloni diventano screpolati? Spesso con l'aumento delle temperature e in particolare d'estate i nostri piedi diventano secchi e s piedi secchi talloni piedi

Calli, talloni screpolati e piedi secchi sono il vostro tormento? Niente paura, scopriamo insieme come sfoggiare piedi perfetti in spiaggia!

Secchezza dei talloni e dei piedi cosa fare? Quante volte vi siete trovati con i piedi e i talloni tutti screpolati e secchi? Vi siete mai chiest piedi salute estetica

8

Facebook Twitter Google+ WhatsApp  Quante di voi hanno i talloni screpolati, duri e secchi e si vergognano a scoprirli? Ecco qualche rimedio naturale che vi aiuterà sicuramente! (Continua a leggere dopo le foto) Per prendervi cura dei vostri piedi, dovete

Nei paesi caldi spesso le donne hanno i piedi secchi e i talloni ruvidi. Per renderli morbidi come quelli di un bebè copia il loro segreto: mescola bene in un piccolo catino un cucchiaio da minestra di glicerina, un bicchiere di acqua di rose e il succo di mezzo limone, poi lascia i piedi a mollo in questa emulsione per mezz'ora. -cosmopolitan.it

1

La secchezza può essere causata sia da fattori esterni (il clima caldo dei mesi estivi) che fisiologici o meccanici (una pelle sensibile oppure lo sfregamento �