Le misteriose sorgenti calde di Asmaa in #Marocco

Le misteriose sorgenti calde di Asmaa in #Marocco

La cascata bianca di Pamukkale, Turchia. Nel corso di milioni di anni, le sorgenti calde di Pamukkale hanno trasformato il paesaggio. Anche se può sembrare che queste terrazze siano fatte di ghiaccio e neve, la Turchia ha un clima caldo tutto l’anno. Il suolo è coperto da calcare bianco.

La cascata bianca di Pamukkale, Turchia. Nel corso di milioni di anni, le sorgenti calde di Pamukkale hanno trasformato il paesaggio. Anche se può sembrare che queste terrazze siano fatte di ghiaccio e neve, la Turchia ha un clima caldo tutto l’anno. Il suolo è coperto da calcare bianco.

AHveravellir - che significa “sorgenti calde nella pianura” - sottili formazioni di geyserite si formano alla base di una bocca man mano che l’acqua si raffredda. Un noto fuorilegge del XVIII secolo, Fjalla-Eyvindur, visse qui al caldo per anni, cibandosi delle pecore rubate dai pascoli estivi.    Fotografia di Orsolya e Erlend Haarberg National geographic

AHveravellir - che significa “sorgenti calde nella pianura” - sottili formazioni di geyserite si formano alla base di una bocca man mano che l’acqua si raffredda. Un noto fuorilegge del XVIII secolo, Fjalla-Eyvindur, visse qui al caldo per anni, cibandosi delle pecore rubate dai pascoli estivi. Fotografia di Orsolya e Erlend Haarberg National geographic

Deserto di Farafra, Egitto . Farafra è la più piccola oasi del deserto occidentale in Egitto. La maggior parte degli abitanti sono beduini. Vicino a Farafra si trovano le sorgenti calde di Bir Setta e il lago di El Mufid. La principale attrazione è il cosiddetto Deserto bianco (Sahara el Beyda) che si trova a 45 chilometri a Nord di Farafra. Il colore bianco crema è legato a formazioni rocciose di gesso che sono state create a seguito di tempeste di sabbia

I viaggi da non perdere: i luoghi più surreali del mondo

Deserto di Farafra, Egitto . Farafra è la più piccola oasi del deserto occidentale in Egitto. La maggior parte degli abitanti sono beduini. Vicino a Farafra si trovano le sorgenti calde di Bir Setta e il lago di El Mufid. La principale attrazione è il cosiddetto Deserto bianco (Sahara el Beyda) che si trova a 45 chilometri a Nord di Farafra. Il colore bianco crema è legato a formazioni rocciose di gesso che sono state create a seguito di tempeste di sabbia

Deserto di Farafra, Egitto . Farafra è la più piccola oasi del deserto occidentale in Egitto. La maggior parte degli abitanti sono beduini. Vicino a Farafra si trovano le sorgenti calde di Bir Setta e il lago di El Mufid. La principale attrazione è il cosiddetto Deserto bianco (Sahara el Beyda) che si trova a 45 chilometri a Nord di Farafra. Il colore bianco crema è legato a formazioni rocciose di gesso che sono state create a seguito di tempeste di sabbia

Deserto di Farafra, Egitto . Farafra è la più piccola oasi del deserto occidentale in Egitto. La maggior parte degli abitanti sono beduini. Vicino a Farafra si trovano le sorgenti calde di Bir Setta e il lago di El Mufid. La principale attrazione è il cosiddetto Deserto bianco (Sahara el Beyda) che si trova a 45 chilometri a Nord di Farafra. Il colore bianco crema è legato a formazioni rocciose di gesso che sono state create a seguito di tempeste di sabbia

Pamukkale, che in turco significa “castello di cotone” è un sito naturale nella provincia di Denizli nel sudovest della Turchia. La città contiene sorgenti calde e travertini, terrazze di minerali carbonatici depositati dalle acque.

Pamukkale, che in turco significa “castello di cotone” è un sito naturale nella provincia di Denizli nel sudovest della Turchia. La città contiene sorgenti calde e travertini, terrazze di minerali carbonatici depositati dalle acque.

Deserto di Farafra, Egitto . Farafra è la più piccola oasi del deserto occidentale in Egitto. La maggior parte degli abitanti sono beduini. Vicino a Farafra si trovano le sorgenti calde di Bir Setta e il lago di El Mufid. La principale attrazione è il cosiddetto Deserto bianco (Sahara el Beyda) che si trova a 45 chilometri a Nord di Farafra. Il colore bianco crema è legato a formazioni rocciose di gesso che sono state create a seguito di tempeste di sabbia

Deserto di Farafra, Egitto . Farafra è la più piccola oasi del deserto occidentale in Egitto. La maggior parte degli abitanti sono beduini. Vicino a Farafra si trovano le sorgenti calde di Bir Setta e il lago di El Mufid. La principale attrazione è il cosiddetto Deserto bianco (Sahara el Beyda) che si trova a 45 chilometri a Nord di Farafra. Il colore bianco crema è legato a formazioni rocciose di gesso che sono state create a seguito di tempeste di sabbia

Le sorgenti calde di Yellowstone, Wyoming e Montana, Stati Uniti

Le sorgenti calde di Yellowstone, Wyoming e Montana, Stati Uniti

Il convivere nei secoli con le tante sorgenti che fredde, calde, tiepide o bollenti sgorgano un po’ ovunque ha influito in misura importante sulla cultura di questi luoghi, contribuendo a migliorare notevolmente le condizioni di vita degli abitanti delle Terre di Siena.

Il convivere nei secoli con le tante sorgenti che fredde, calde, tiepide o bollenti sgorgano un po’ ovunque ha influito in misura importante sulla cultura di questi luoghi, contribuendo a migliorare notevolmente le condizioni di vita degli abitanti delle Terre di Siena.

#shareyourjordan sta per concludersi la nostra ultima tappa è Ma'in dove in uno scenario spettacolare si trova l'hotel Evason struttura termale che beneficia delle calde sorgenti ricche di zolfo. #gojordan

#shareyourjordan sta per concludersi la nostra ultima tappa è Ma'in dove in uno scenario spettacolare si trova l'hotel Evason struttura termale che beneficia delle calde sorgenti ricche di zolfo. #gojordan

Pinterest
Cerca