The young actress Denise Tantucci wearing Maria Grazia Severi and Mariana Rodriguez at the presentation of the movie "Ma tu di che segno sei?" in Rome.

The young actress Denise Tantucci wearing Maria Grazia Severi and Mariana Rodriguez at the presentation of the movie "Ma tu di che segno sei?" in Rome.

Maria Grazia Cucinotta, the brand ambassador of MariaGrazia Severi fashion house, and Neri Parenti at the presentation of their new movie "Di che segno sei". Maria Grazia Cucinotta  wearing a Maria Grazia Severi outfit from Fall/Winter collection.

Maria Grazia Cucinotta, the brand ambassador of MariaGrazia Severi fashion house, and Neri Parenti at the presentation of their new movie "Di che segno sei". Maria Grazia Cucinotta wearing a Maria Grazia Severi outfit from Fall/Winter collection.

Il Segno delle Donne: Il romanzo di Grazia Deledda “Cenere” unico film d...

Il Segno delle Donne: Il romanzo di Grazia Deledda “Cenere” unico film d...

La maggior parte delle persone non sanno di avere recessione gengivale perché avviene gradualmente. Il primo segno di recessione gengivale è di solito la sensibilità dei denti e si può notare un dente appare più lungo del normale.

La maggior parte delle persone non sanno di avere recessione gengivale perché avviene gradualmente. Il primo segno di recessione gengivale è di solito la sensibilità dei denti e si può notare un dente appare più lungo del normale.

Maria Grazia Cucinotta, the brand ambassador of MariaGrazia Severi fashion house, and Neri Parenti at the presentation of their new movie "Di che segno sei". Maria Grazia Cucinotta  wearing a Maria Grazia Severi outfit from Fall/Winter collection.

Maria Grazia Cucinotta, the brand ambassador of MariaGrazia Severi fashion house, and Neri Parenti at the presentation of their new movie "Di che segno sei". Maria Grazia Cucinotta wearing a Maria Grazia Severi outfit from Fall/Winter collection.

Il Segno delle Donne: Femminile Naturale 1980 - 2016, a Roma personale antologica con più di 30 opere dell'artista Grazia Milani

Il Segno delle Donne: Femminile Naturale 1980 - 2016, a Roma personale antologica con più di 30 opere dell'artista Grazia Milani

Penso che il rosso sia sempre segno di natale :)

Penso che il rosso sia sempre segno di natale :)

#Integrazione è il suo segno preferito. Sul numero di Grazia in edicola #GiorgioLupano racconta "Figli di un Dio minore" lo spettacolo di cui è protagonista a teatro. Noi l'abbiamo incontrato da al @silosarmani @armani #grazianeverstopsgoing #graziafriends  @fiammasan  via GRAZIA MAGAZINE OFFICIAL INSTAGRAM - Fashion Campaigns  Haute Couture  Advertising  Editorial Photography  Magazine Cover Designs  Supermodels  Runway Models

#Integrazione è il suo segno preferito. Sul numero di Grazia in edicola #GiorgioLupano racconta "Figli di un Dio minore" lo spettacolo di cui è protagonista a teatro. Noi l'abbiamo incontrato da al @silosarmani @armani #grazianeverstopsgoing #graziafriends @fiammasan via GRAZIA MAGAZINE OFFICIAL INSTAGRAM - Fashion Campaigns Haute Couture Advertising Editorial Photography Magazine Cover Designs Supermodels Runway Models

O-Blio - La #cravatta è #donna ...ovvero la mascolinità come espressione di super-femminilità. Indossare capi maschili ci fa ricordare che noi donne abbiamo la forza dei due sessi messi insieme oltre alla grazia e alla femminilità che solo una donna può avere. Indossare i capi O-blio invece,  ti fa ricordare di quanto sia bello essere uomo ma che con una cravatta O-blio - segno di stile ed eleganza -  lo è ancora di più...

O-Blio - La #cravatta è #donna ...ovvero la mascolinità come espressione di super-femminilità. Indossare capi maschili ci fa ricordare che noi donne abbiamo la forza dei due sessi messi insieme oltre alla grazia e alla femminilità che solo una donna può avere. Indossare i capi O-blio invece, ti fa ricordare di quanto sia bello essere uomo ma che con una cravatta O-blio - segno di stile ed eleganza - lo è ancora di più...

RECENSIONE: Led Zeppelin ((Led Zeppelin III)) Proseguendo sulla scia del successo di "Led Zeppelin II", i Led Zeppelin decidono di triplicare ed ecco sfornato, nel 1970, il terzo capitolo della loro fortunata discografia. Un vero e proprio capolavoro che conferma lo stato di grazia di una band intenzionata, in quel periodo più che mai, ha lasciare un segno definitivo nella storia del Rock. (Andrea Ortu)

RECENSIONE: Led Zeppelin ((Led Zeppelin III)) Proseguendo sulla scia del successo di "Led Zeppelin II", i Led Zeppelin decidono di triplicare ed ecco sfornato, nel 1970, il terzo capitolo della loro fortunata discografia. Un vero e proprio capolavoro che conferma lo stato di grazia di una band intenzionata, in quel periodo più che mai, ha lasciare un segno definitivo nella storia del Rock. (Andrea Ortu)

Pinterest
Cerca