Rivista time

Esplora argomenti correlati

Intervista a Tastumi Kishima il nuovo presidente della Nintendo Un intervista della rivista TIME al nuovo presidente della Nintendo Tatsumi Kishima, dopo la morte di Satoru Iwata. Ha rilasciato diverse dichiarazioni sul futuro della Nintendo e nuove strategie da  #nintendo #satoruiwata #tatsumikishima

Intervista a Tastumi Kishima il nuovo presidente della Nintendo Un intervista della rivista TIME al nuovo presidente della Nintendo Tatsumi Kishima, dopo la morte di Satoru Iwata. Ha rilasciato diverse dichiarazioni sul futuro della Nintendo e nuove strategie da #nintendo #satoruiwata #tatsumikishima

Rivista TIME festeggia 93 anni di storia: lanciata il 3 marzo 1923 - Il TIME, rivista che aprì le porte al boom dei periodici entrando a fare parte della storia del secolo, debuttò in edicola 93 anni fa - Read full story here: http://www.fashiontimes.it/2016/03/rivista-time-festeggia-93-anni-storia/

Rivista TIME festeggia 93 anni di storia: lanciata il 3 marzo 1923 - Il TIME, rivista che aprì le porte al boom dei periodici entrando a fare parte della storia del secolo, debuttò in edicola 93 anni fa - Read full story here: http://www.fashiontimes.it/2016/03/rivista-time-festeggia-93-anni-storia/

Un articolo pubblicato sulla rivista "Nature" descrive uno studio della galassia MACS 2129-1. Un team internazionale di ricercatori guidato da Sune Toft dell'Istituto Niels Bohr (NBI) dell'Università di Copenhagen, in Danimarca, ha utilizzato il telescopio spaziale Hubble e il Very Large Telescope (VLT) dell'ESO per raccogliere informazioni su MACS 2129-1. Il risultato è che non si stanno formando nuove stelle e ciò è davvero sorprendente perché a causa la sua distanza noi la vediamo com'era…

Un articolo pubblicato sulla rivista "Nature" descrive uno studio della galassia MACS 2129-1. Un team internazionale di ricercatori guidato da Sune Toft dell'Istituto Niels Bohr (NBI) dell'Università di Copenhagen, in Danimarca, ha utilizzato il telescopio spaziale Hubble e il Very Large Telescope (VLT) dell'ESO per raccogliere informazioni su MACS 2129-1. Il risultato è che non si stanno formando nuove stelle e ciò è davvero sorprendente perché a causa la sua distanza noi la vediamo com'era…

Un articolo pubblicato sulla rivista "The Astrophysical Journal" descrive la scoperta della prima coppia di buchi neri supermassicci che orbitano l'uno attorno all'altro al centro della galassia che li ospita, chiamata 0402+379. Un team di astronomi ha utilizzato il radiotelescopio Very Long Baseline Array (VLBA) per individuare i due buchi neri a circa 750 milioni di anni luce dalla Terra. La loro massa combinata è di circa 15 miliardi di volte quella del Sole. Leggi i dettagli…

Un articolo pubblicato sulla rivista "The Astrophysical Journal" descrive la scoperta della prima coppia di buchi neri supermassicci che orbitano l'uno attorno all'altro al centro della galassia che li ospita, chiamata 0402+379. Un team di astronomi ha utilizzato il radiotelescopio Very Long Baseline Array (VLBA) per individuare i due buchi neri a circa 750 milioni di anni luce dalla Terra. La loro massa combinata è di circa 15 miliardi di volte quella del Sole. Leggi i dettagli…

Le case di Elixìr. L'interior design s'è fatto rivista via Elixir Undicilandia

Le case di Elixìr. L'interior design s'è fatto rivista via Elixir Undicilandia

Un articolo pubblicato sulla rivista PLOS ONE descrive la scoperta di un dinosauro teropode che è stato chiamato Gualicho shinyae. Esso è stato classificato nel gruppo dei carnosauri e ciò lo rende particolarmente interessante perché le sue braccia sono piccole come quelle del più celebre Tyrannosaurus rex, classificato in un altro gruppo di teropodi. Ciò fa pensare che questa caratteristica si sia evoluta diverse volte in maniera indipendente. Leggi i dettagli nell'articolo!

Un articolo pubblicato sulla rivista PLOS ONE descrive la scoperta di un dinosauro teropode che è stato chiamato Gualicho shinyae. Esso è stato classificato nel gruppo dei carnosauri e ciò lo rende particolarmente interessante perché le sue braccia sono piccole come quelle del più celebre Tyrannosaurus rex, classificato in un altro gruppo di teropodi. Ciò fa pensare che questa caratteristica si sia evoluta diverse volte in maniera indipendente. Leggi i dettagli nell'articolo!

Un articolo pubblicato sulla rivista "Astronomy & Astrophysics" descrive la scoperta della stella EBLM J0555-57Ab. Si tratta della stella più piccola mai scoperta, con dimensioni molto simili a quelle del pianeta Saturno. La sua massa è circa 85 volte quella di Giove ma, pur essendo concentrata in un volume relativamente ridotto, ha a malapena massa e densità sufficienti a mentenere la fusione nucleare dell'idrogeno ed essere quindi una vera stella. Leggi i dettagli nell'articolo!

Un articolo pubblicato sulla rivista "Astronomy & Astrophysics" descrive la scoperta della stella EBLM J0555-57Ab. Si tratta della stella più piccola mai scoperta, con dimensioni molto simili a quelle del pianeta Saturno. La sua massa è circa 85 volte quella di Giove ma, pur essendo concentrata in un volume relativamente ridotto, ha a malapena massa e densità sufficienti a mentenere la fusione nucleare dell'idrogeno ed essere quindi una vera stella. Leggi i dettagli nell'articolo!

Due articoli, uno pubblicato sulla rivista "Monthly Notices of the Royal Astronomical Society" e uno sulla rivista "Astrophysical Journal Letters", descrivono aspetti diversi di una ricerca sulla supernova 1987A (SN 1987A). Vari ricercatori hanno usato il radiotelescopio ALMA scoprendo per la prima volta una serie di molecole tra i resti di una supernova. Ciò ha permesso di creare una mappa tridimensionale di quella che è stata definita una fabbrica di polvere. Leggi i dettagli…

Due articoli, uno pubblicato sulla rivista "Monthly Notices of the Royal Astronomical Society" e uno sulla rivista "Astrophysical Journal Letters", descrivono aspetti diversi di una ricerca sulla supernova 1987A (SN 1987A). Vari ricercatori hanno usato il radiotelescopio ALMA scoprendo per la prima volta una serie di molecole tra i resti di una supernova. Ciò ha permesso di creare una mappa tridimensionale di quella che è stata definita una fabbrica di polvere. Leggi i dettagli…

Insalata come piatto unico: ecco i 5 errori da evitare nella costruzione di un'insalatona sana, leggera e nutriente, secondo la rivista americana Time.

Insalata come piatto unico: ecco i 5 errori da evitare nella costruzione di un'insalatona sana, leggera e nutriente, secondo la rivista americana Time.

Un articolo pubblicato sulla rivista "Astronomy & Astrophysics" descrive uno studio della stella Betelgeuse condotto usando il radiotelescopio ALMA. Questo straordinario strumento ha studiato per la prima volta la superficie di una stella per ottenere le immagini alla risoluzione più elevata mai ottenuta di Betelgeuse. Ciò ha permesso di ottenere nuovi dati sulla sua atmosfera e sulle sue asimmetrie che aiuteranno a capire meglio le supergiganti rosse nelle fasi che precedono le supernove…

Un articolo pubblicato sulla rivista "Astronomy & Astrophysics" descrive uno studio della stella Betelgeuse condotto usando il radiotelescopio ALMA. Questo straordinario strumento ha studiato per la prima volta la superficie di una stella per ottenere le immagini alla risoluzione più elevata mai ottenuta di Betelgeuse. Ciò ha permesso di ottenere nuovi dati sulla sua atmosfera e sulle sue asimmetrie che aiuteranno a capire meglio le supergiganti rosse nelle fasi che precedono le supernove…

Pinterest
Cerca