Pinterest • il catalogo mondiale delle immagini

Ottimizza la tua pagina Facebook compilando tutti i campi che il big social mette a disposizione; alimenti le possibilità che facebook indirizzi la tua pagina agli utenti in target, descrivi le regole per gli utenti e rendi disponibile i tuoi contenuti anche sui motori di ricerca

Le persone competenti sul piano emozionale, quelle che sanno controllare i propri sentimenti, leggere quelli degli altri e trattarli efficacemente, si trovano avvantaggiate in tutti i campi della vita, sia nelle relazioni intime che nel cogliere le regole implicite che portano al successo. Daniel Goleman ‪#‎intelligenzaemotiva‬ ‪#‎emozioni‬ ‪#‎successo‬

Questa casa non è un albergo! Adolescenti: .........istruzioni per l'uso........ Pellai Alberto........... Come tenere insieme emozioni e bisogno di regole davanti a camerette che sembrano campi di battaglia, e a piccoli sconosciuti più attenti ai loro sms che a quanto gli stanno dicendo mamma e papà? E si arriva al punto di non ritorno: "Questa casa non è un albergo!" urlate disperati. Il soccorso viene allora da questo...

Un bellissimo articolo che ripercorre la storia dello sport più amato del mondo. Dall'antica Grecia al calcio moderno, passando da Firenze e dai campi inglesi dove si giocava con le mani. La scissione tra rugby e calcio, la nascita delle regole moderne e della tattica, fino alla nascita della F.A. inglese e della FIFA,

1

Fai una deliziosa ciotola di tè | 2. Disponi la carbonella in modo da scaldare l’acqua | 3. Arrangia i fiori come lo sono nei campi | 4. D’estate, evoca la freschezza; d’inverno il calore | 5. Precorri in ogni cosa il tempo | 6. Preparati alla pioggia | 7. Dedica ai tuoi ospiti la massima attenzione” (“Le 7 regole del tè” di Sen Rikyu (1522 – 1591) _ maestro del tè)

1

Seria A 2014-2015: Ecco il calendario delle amichevoli estive della FIORENTINA #seriea #fiorentina

3
2

Alberto Pellai, "Questa casa non è un albergo!". È giunto il giorno in cui vi chiedete disorientati: “Dov’è finito mio figlio?”, sempre più incerti se lasciarvi andare a un affetto incondizionato anche di fronte alle peggiori provocazioni o arroccarvi su posizioni di rigidità totale. Come tenere insieme emozioni e bisogno di regole davanti a camerette che sembrano campi di battaglia, e a piccoli sconosciuti più attenti ai loro sms che a quanto gli stanno dicendo mamma e papà?

1

Cosa hanno in comune i tuoi account Facebook e Google Plus? La foto del profilo e l’immagine di copertina. Ci sono delle regole più o meno ferree che regolano cosa puoi fare con queste immagini, ma nella didascalia hai massima libertà. Usa questa didascalia per inserire un link verso il tuo blog. Senza esagerare e senza fare spam. E già che ci sei compila tutti i campi utili dei tuoi profili social con indirizzi e informazioni utili.