Pinterest • il catalogo mondiale delle idee

"I have scars on my hands from touching certain people."-J. D. Salinger- #portraits

62
20

Stai piangendo? No. Mi è entrato qualcosa negli occhi. Cosa? Un ricordo....

"Stai piangendo?" "No, mi è entrato negli occhi qualcosa" "Cosa?" "Un ricordo!" #memory #ricordi #Feeling

6
1

Vide Valentine inginocchiarsi a terra e prendere Jace tra le braccia, come se fosse un bambino, leggero da sorreggere. Lo strinse a sé, lo cullò, chinò il capo e lo appoggiò alla spalla del ragazzo. Clary pensò per un momento che stesse piangendo, ma quando Valentine sollevò il capo, i suoi occhi erano asciutti. — Mio figlio — sussurrò. — Il mio ragazzo.

1

"Gerda non lo ascoltava e continuava a stringerlo a sé piangendo dalla gioia. E mentre piangeva, le sue lacrime calde caddero negli occhi di Kai... e sciolsero il ghiaccio del suo cuore." La regina delle nevi 50 x 70 .cm Tecnica mista su cartra 2012

3
da Dark Art & Craft

The Mystic Art of Denis Forkas Kostromitin

Study for Hypocrites (illustration for Divine Comedy by Dante Alighieri/Inferno, Canto 23), after Francisco Goya after John Flaxman, 2015

8
1

Non userò mai più il titolo pagliaccio se mi arrabbio con qualcuno. 'Sei un pagliaccio!'. È una scortesia nei riguardi di questa categoria di comici ricchi di umanità e spiritualità come pochi la possiedono. Ho conosciuto quaranta anni fa un clown nella sua roulotte del circo. (Orfei). Rimasi a parlare a lungo con lui. Traspariva una calma, una pace, un capacita di controllo, un sorriso venato di tristezze uniche e tanta sinceritá. Di tutto sapeva con discrezione e profondità. Parlava…

Stai piangendo? No. Mi è entrato qualcosa negli occhi. Cosa? Un ricordo. Web

"E tu come stai?" Il sorriso che aveva svanì. Si rese conto che per anni si era preoccupato di come stessero gli altri. Non si era mai dedicato del tempo per se stesso ne per capire come stesse ne per aggiustare ciò che si era rotto nella sua vita. Non sorrideva più e se ne accorse. Gli occhi diventarono lucidi poi scese una lacrima. Non se ne era accorto. Sentì un qualcosa di bagnato e incontrollato sulla guancia e capì che stava piangendo. E lei ancora piccola così distante dal suo mondo…

da Foursquare

Piazza Unità d'Italia

Piazza Unità esplose di entusiasmo, grida, auguri; applausi si intrecciarono disordinati mentre i fuochi d’artificio illuminavano il cielo nero riflettendosi nel mare con le loro fantasmagoriche esplosioni di luci colorate. Livia salì a fatica sulla macchina di Ivan Nonis e chiuse gli occhi, piangendo disperata. Non era mai stata così umiliata in tutta la sua vita. Piazza Unità d'Italia