old woman.old hands. http://media-cache7.pinterest.com/upload/152066924887419683_NsBbUIzD_f.jpg  kimberlylorrain photography one thousand words in one

old woman.old hands. http://media-cache7.pinterest.com/upload/152066924887419683_NsBbUIzD_f.jpg kimberlylorrain photography one thousand words in one

Misteriosa

Misteriosa

❤BubbleGuumm❤

❤BubbleGuumm❤

black Arabic eye makeup

black Arabic eye makeup

La stessa parola “font” indica il disegno del carattere, infatti cinesi e giapponesi consideravano la calligrafia una vera e proprio arte, spostandoci vediamo anche la grandissima importanta per gli arabi costretti a rappresentare, per un divieto, le figure umane con le lettere e da qui prendono forma le linee arabesche, gli egiziani invece ornavano le loro tombe con scritture di scolpite o dipinte e i papiri oggi disponibili ai nostri occhi racchiudono un espressione di bellezza unica.

La stessa parola “font” indica il disegno del carattere, infatti cinesi e giapponesi consideravano la calligrafia una vera e proprio arte, spostandoci vediamo anche la grandissima importanta per gli arabi costretti a rappresentare, per un divieto, le figure umane con le lettere e da qui prendono forma le linee arabesche, gli egiziani invece ornavano le loro tombe con scritture di scolpite o dipinte e i papiri oggi disponibili ai nostri occhi racchiudono un espressione di bellezza unica.

Bandiera sarda dei Quattro mori. Significato: L'effige del moro decapitato indica la vittoria dei sardi sui saraceni. Gli arabi infatti erano il terrore del mondo occidentale e come un'onda inarrestabile conquistavano l'intero mediterraneo, sconfitti solo da Carlo Martello a Poitiers e dai sardi in Sardegna. Testimonianza di ciò è anche il fatto che, in versioni precedenti, ai mori venisse posta la benda sugli occhi, proprio a voler sottolineare il loro status di sconfitti.

Bandiera sarda dei Quattro mori. Significato: L'effige del moro decapitato indica la vittoria dei sardi sui saraceni. Gli arabi infatti erano il terrore del mondo occidentale e come un'onda inarrestabile conquistavano l'intero mediterraneo, sconfitti solo da Carlo Martello a Poitiers e dai sardi in Sardegna. Testimonianza di ciò è anche il fatto che, in versioni precedenti, ai mori venisse posta la benda sugli occhi, proprio a voler sottolineare il loro status di sconfitti.

Mistica

Mistica

arabic beauty

arabic beauty

"Chiudo gli occhi e resto calmo. Se mi arrabbio e urlo è finita... E' quasi una preghiera. L'odio non è per gli umani. Il giudizio è in Dio. Ecco cosa ho imparato dai miei fratelli e sorelle arabi". E' il messaggio pubblicato su Twitter il 7 settembre del 2010 da Kenji

"Chiudo gli occhi e resto calmo. Se mi arrabbio e urlo è finita... E' quasi una preghiera. L'odio non è per gli umani. Il giudizio è in Dio. Ecco cosa ho imparato dai miei fratelli e sorelle arabi". E' il messaggio pubblicato su Twitter il 7 settembre del 2010 da Kenji

Pinterest • il catalogo mondiale delle idee
Cerca