Pinterest • il catalogo mondiale delle idee

La zampogna - strumento musicale. Lo zampognaro è il suonatore di zampogna, uno strumento musicale arcaico a fiato diffuso in Italia centro-meridionale. Comunemente con il termine zampognari si definiscono quei musicisti che con l'arrivo del Natale, suonando gli strumenti più vari dalla cornamusa alla ciaramella, percorrono le vie cittadine.

3
1

Sosnowiec (polonia meridionale), il papa in meditazione durante il suo ultimo pellegrinaggio nella sua terra natale, il 15 giugno 1999

1
da shop.lonelyplanetitalia.it

Monaco, la Baviera e la Selva Nera

Monaco, la Baviera e la Selva Nera - "Castelli in cima alle colline ed energia pulita, birrerie e mercatini di Natale, vette alpine e arte d'avanguardia: in nessun altro luogo sulla terra convivono armoniosamente tradizioni folkloristiche e modernità lucida e razionale come nella Germania meridionale." Marc di Duca Autore Lonely Planet

IL SIGNIFICATO DEI #FIORI #ELLEBORO Appartiene alla famiglia delle ranuncolacee e vive in Europa meridionale e in Asia occidentale. La specie più nota è l'elleboro nero, detto anche "rosa di natale". Il fiore rappresenta la pazzia.

3
da Papanoel.fi

Declaración de La Paz de Navidad en Turku, Finlandia

2
da Perenoel.fi

La déclaration de la paix de Noël à Turku au sud de la Finlande

2

Selezionati con cura per gli amanti dei sapori genuini ed inimitabili della cucina tipica meridionale - http://deapulia.it/catalogo/confezioni-regalo-natale-in-legno.html

Viaggi e Turismo Salisburgo, incanto di musica e luci Salisburgo è una delle più belle città dell’Austria, resa famosa come città natale del grande musicista Wolfgang Amadeus Mozart. La si può ammirare in tutta la sua bellezza dalla fortezza Hohensalzburg, costruita nel 1077 su una collina di 542 metri. Salisburgo vanta diversi monumenti in barocco italiano come la Residenza dei Principi-vescovi, la fontana della Residenzplatz, il palazzo Mirabell con il suo giardino, e molti altri in…

Per IL MERIDIONALE CHE VIVE AL NORD Pista nera di Antonio Manzini Rocco Schiavone è un piedipiatti trasteverino spedito per punizione nel freddo di Aosta. Cinico, pigro, a disagio tra le bellezze della montagna e nel clima non solo meteorologico che si respira nella cittadina valdostana, ha però il talento dell’investigatore di razza. Scoprirà anche come le sue scarpe preferite siano perfette per il clima mite ma decisamente inadatte alle strade ghiacciate.