Olio su tavola. Firmato in basso a destra. Sul retro presente dedica autografa, localizzazione, data e titolo (Mantova,1925). Interessante opera del pittore e scultore, punto di riferimento e portatore di novità nell'ambito artistico mantovano della prima metà del '900. In cornice coeva.

Olio su tavola. Firmato in basso a destra. Sul retro presente dedica autografa, localizzazione, data e titolo (Mantova,1925). Interessante opera del pittore e scultore, punto di riferimento e portatore di novità nell'ambito artistico mantovano della prima metà del '900. In cornice coeva.

Questi rotolini di lasagna riccia ripieni, semplici da preparare e di grande effetto da presentare in tavola, costiutiscono un piatto a metà tra le classiche lasagne ed i ghiotti cannelloni.

Questi rotolini di lasagna riccia ripieni, semplici da preparare e di grande effetto da presentare in tavola, costiutiscono un piatto a metà tra le classiche lasagne ed i ghiotti cannelloni.

Muffin panini per 20/24 panini:300g farina-250g latte-1uovo-1cubetto scarso lievito birra-50g burro morbido-sale-pepe-Semi di sesamo, papavero,mandorle,noci. farina,lievito sciolto nel latte,uovo,sale,burro e impastate. lievitare per 1 ora. Mettete l'impasto negli stampini riempiendone fino a metà. Spennellate con latte o uovo sbattuto, decorate con i semini e la frutta secca tritata.fare riposare almeno 15 m.180°15 m

Muffin panini per 20/24 panini:300g farina-250g latte-1uovo-1cubetto scarso lievito birra-50g burro morbido-sale-pepe-Semi di sesamo, papavero,mandorle,noci. farina,lievito sciolto nel latte,uovo,sale,burro e impastate. lievitare per 1 ora. Mettete l'impasto negli stampini riempiendone fino a metà. Spennellate con latte o uovo sbattuto, decorate con i semini e la frutta secca tritata.fare riposare almeno 15 m.180°15 m

Come nella migliore tradizione emiliana, l'idea nasce a tavola esattamente a metà Giugno 2005. Due amici, che saranno tra i primi cinque soci fondatori, iniziano ad informarsi sulle caratteristiche della cooperazione sociale . Il tema trainante è la dignità del lavoro raggiunta con l'inserimento di persone svantaggiate come reale elemento produttivo all'interno del contesto lavorativo. www.fattoriabilita.it

Come nella migliore tradizione emiliana, l'idea nasce a tavola esattamente a metà Giugno 2005. Due amici, che saranno tra i primi cinque soci fondatori, iniziano ad informarsi sulle caratteristiche della cooperazione sociale . Il tema trainante è la dignità del lavoro raggiunta con l'inserimento di persone svantaggiate come reale elemento produttivo all'interno del contesto lavorativo. www.fattoriabilita.it

Plum cake alla ricotta soffice e senza burro, ricetta per la colazione

Plum cake alla ricotta soffice e senza burro, ricetta per la colazione

Tavola doppia Luigi Filippo metà '800 apertura a libro lato 144,5 cm

Tavola doppia Luigi Filippo metà '800 apertura a libro lato 144,5 cm

MADONNA CON BAMBINO E SANTO. Olio su tavola della metà del cinquecento, Venezia, misure cm. 50x37, completo di cornice cm. 75x64.

MADONNA CON BAMBINO E SANTO. Olio su tavola della metà del cinquecento, Venezia, misure cm. 50x37, completo di cornice cm. 75x64.

Modello degli attacchi a una cittadella, legno policromo, prima metà sec. XVIII, 150x100 cm. Nella tavola è rappresentato un sistema di attacco (alla maniera di Vauban) a una fortificazione, con trincee a zig zag per defilarle dal fuoco nemico.

Modello degli attacchi a una cittadella, legno policromo, prima metà sec. XVIII, 150x100 cm. Nella tavola è rappresentato un sistema di attacco (alla maniera di Vauban) a una fortificazione, con trincee a zig zag per defilarle dal fuoco nemico.

Incoronazione della Vergine, Bernardo Daddi, metà XIV secolo, tempera e oro su tavola, Galleria Sabauda, Torino.

Incoronazione della Vergine, Bernardo Daddi, metà XIV secolo, tempera e oro su tavola, Galleria Sabauda, Torino.

Tavolo della seconda metà del XVII secolo. Durante il settecento furono laccati in bianco. La colorazione marrone e oro fu rifatta dopo il 1911. Simile alla tavola inventario n. 13280.

Tavolo della seconda metà del XVII secolo. Durante il settecento furono laccati in bianco. La colorazione marrone e oro fu rifatta dopo il 1911. Simile alla tavola inventario n. 13280.

Pinterest
Cerca