L’incontro più diretto e immediato che l’artista olandese ha con lo stile arabo, si compie nel 1926. A Granada, Escher s’imbatte nello stupefacente complesso residenziale dell’Alhambra: elegante e superlativo esempio di arte moresca (da InStoria - Dall'Islam alla Matematica)

L’incontro più diretto e immediato che l’artista olandese ha con lo stile arabo, si compie nel 1926. A Granada, Escher s’imbatte nello stupefacente complesso residenziale dell’Alhambra: elegante e superlativo esempio di arte moresca (da InStoria - Dall'Islam alla Matematica)

Le "M" Cronache: A Misura di blogger... l'incontro

Le "M" Cronache: A Misura di blogger... l'incontro

Incontro Università Tollese della Libera Età Comune di Tollo - Sito Ufficiale del Comune di Tollo (CH). Continuano stasera gli incontri dell'Università Tollese della Libera Età. Appuntamento con la musica stasera 22 Gennaio dalle 20,30 con una lezione concerto del Maestro Fernando Mangifesta nella Sala Consigliare del Comune Tollo. Vi aspettiamo.

Incontro Università Tollese della Libera Età Comune di Tollo - Sito Ufficiale del Comune di Tollo (CH). Continuano stasera gli incontri dell'Università Tollese della Libera Età. Appuntamento con la musica stasera 22 Gennaio dalle 20,30 con una lezione concerto del Maestro Fernando Mangifesta nella Sala Consigliare del Comune Tollo. Vi aspettiamo.

Forme in gioco il nuovissimo libro della casa editrice minibombo firmato Silvia Borando, per giocare, creare, immaginare, sorridere. Forme in gioco inizia con un invito a giocare, un invito alle tre formine proposte o un invito che le formine fanno ai bambini cui il libro viene letto. Così tutti siamo pronti e sappiamo a cosa andiamo incontro…

Forme in gioco il nuovissimo libro della casa editrice minibombo firmato Silvia Borando, per giocare, creare, immaginare, sorridere. Forme in gioco inizia con un invito a giocare, un invito alle tre formine proposte o un invito che le formine fanno ai bambini cui il libro viene letto. Così tutti siamo pronti e sappiamo a cosa andiamo incontro…

Lezione di coding in una prima classe di scuola primaria in 4 step

Lezione di coding in una prima classe di scuola primaria in 4 step

TuttoRicamo: Io e il Filet di Bosa

TuttoRicamo: Io e il Filet di Bosa

Mediterraneo: da Courbet a Matisse Dipingere il mare, la sua vastità, l’idea che dell’infinito e tuttavia anche della prossimità vi s’inscrive, è cosa che nel XIX secolo assume una rilevanza difficilmente dimenticabile. Se a nord sono le visioni fortemente spirituali di Friedrich o le tempeste baluginanti e magmatiche di Turner, a sud la costa del Mediterraneo, e naturalmente il suo immediato entroterra provenzale, è il punto d’incontro di più generazioni di pittori francesi, sicde

Mediterraneo: da Courbet a Matisse Dipingere il mare, la sua vastità, l’idea che dell’infinito e tuttavia anche della prossimità vi s’inscrive, è cosa che nel XIX secolo assume una rilevanza difficilmente dimenticabile. Se a nord sono le visioni fortemente spirituali di Friedrich o le tempeste baluginanti e magmatiche di Turner, a sud la costa del Mediterraneo, e naturalmente il suo immediato entroterra provenzale, è il punto d’incontro di più generazioni di pittori francesi, sicde

Pablo Picasso (1881-1973) : " Femme à la couronne de fleurs" , 1937 ; la modella è Marie-Thérèse Walter che conobbe il maestro a diciassette anni. Questo ritratto è stato realizzato nel 1937, in occasione del decimo anniversario del loro incontro casuale a Parigi ; all'asta da Christie's New York ,10-11-2015

Pablo Picasso (1881-1973) : " Femme à la couronne de fleurs" , 1937 ; la modella è Marie-Thérèse Walter che conobbe il maestro a diciassette anni. Questo ritratto è stato realizzato nel 1937, in occasione del decimo anniversario del loro incontro casuale a Parigi ; all'asta da Christie's New York ,10-11-2015

Dada Pasticciona: ATTIVITA' DI PREGRAFISMO, LOGICO MATEMATICA E MOTRICITA' FINE CON LE OPERE DI CALDER!

Dada Pasticciona: ATTIVITA' DI PREGRAFISMO, LOGICO MATEMATICA E MOTRICITA' FINE CON LE OPERE DI CALDER!

Giovanni Fattori, Livorno 1825 – Firenze  1908 Si considerava egli stesso piuttosto un pittore di persone anziché di paesaggi: tuttavia queste figure erano generalmente poste in paesaggi fantastici e illusori che dimostrano la sua padronanza del colore sotto l'influenza della luce e delle ombre.

Giovanni Fattori, Livorno 1825 – Firenze 1908 Si considerava egli stesso piuttosto un pittore di persone anziché di paesaggi: tuttavia queste figure erano generalmente poste in paesaggi fantastici e illusori che dimostrano la sua padronanza del colore sotto l'influenza della luce e delle ombre.

Ieri ho partecipato ad un incontro montessoriano intitolato “Dalla parte dei bambini”. Relatrice una fantastica maestra e formatrice montessoriana, che attraverso la presentazione di alcuni m…

Dalla Parte dei Bambini – I materiali Montessori

Ieri ho partecipato ad un incontro montessoriano intitolato “Dalla parte dei bambini”. Relatrice una fantastica maestra e formatrice montessoriana, che attraverso la presentazione di alcuni m…

Dada Pasticciona: ATTIVITA' DI PREGRAFISMO, LOGICO MATEMATICA E MOTRICITA' FINE CON LE OPERE DI CALDER!

Dada Pasticciona: ATTIVITA' DI PREGRAFISMO, LOGICO MATEMATICA E MOTRICITA' FINE CON LE OPERE DI CALDER!

Il laboratorio  di  matematica Primo incontro

Il laboratorio di matematica Primo incontro

Dada Pasticciona: ATTIVITA' DI PREGRAFISMO, LOGICO MATEMATICA E MOTRICITA' FINE CON LE OPERE DI CALDER!

Dada Pasticciona: ATTIVITA' DI PREGRAFISMO, LOGICO MATEMATICA E MOTRICITA' FINE CON LE OPERE DI CALDER!

Metodo Montessori VS Scuola Steineriana: differenze e punti d'incontro | greenMe.it | Bloglovin’

Metodo Montessori VS Scuola Steineriana: differenze e punti d'incontro (greenMe.it)

Metodo Montessori VS Scuola Steineriana: differenze e punti d'incontro | greenMe.it | Bloglovin’

Novità nel mondo delle applicazioni #educative: Aritmeticando, pensata per gli alunni delle elementari e medie inferiori con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (dislessia, disgrafia, discalculia, disortografia). Presentazione del progetto lunedì 27 maggio 2013 presso l'Auditorium del Centro Asteria, Milano. Tra i partecipanti Giovanni Storti, voce narrante dell'app. Conduce l'incontro Enrico Bertolino. Ingresso libero.

Novità nel mondo delle applicazioni #educative: Aritmeticando, pensata per gli alunni delle elementari e medie inferiori con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (dislessia, disgrafia, discalculia, disortografia). Presentazione del progetto lunedì 27 maggio 2013 presso l'Auditorium del Centro Asteria, Milano. Tra i partecipanti Giovanni Storti, voce narrante dell'app. Conduce l'incontro Enrico Bertolino. Ingresso libero.

Pinterest
Cerca