Pinterest
Nuova fuoriuscita di petrolio in Alaska: a rischio 340 beluga

Nuova fuoriuscita di petrolio in Alaska: a rischio 340 beluga

Era il 2010 quando il Golfo del Messico veniva invaso dalla più massiccia fuoriuscita di #petrolio della storia americana. Su #YouTube spopolava il video-beffa che #UcbComedy dedicò alla dirigenza di #BP.  Una tazzina di #caffè rovesciata sulla scrivania, ed è il panico!  #Energie su @marraiafura

Era il 2010 quando il Golfo del Messico veniva invaso dalla più massiccia fuoriuscita di #petrolio della storia americana. Su #YouTube spopolava il video-beffa che #UcbComedy dedicò alla dirigenza di #BP. Una tazzina di #caffè rovesciata sulla scrivania, ed è il panico! #Energie su @marraiafura

Lunedì 1 settembre Tierra Blanca, Messico Lavoratori di una compagnia appaltata dalla compagnia petrolifera messicana Pemex cercano di frenare una fuoriuscita di petrolio da una falla nel fiume Hondo, vicino alla città di Tierra Blanca, in Messico. Secondo la Pemex la fuoriuscita, iniziata il 27 agosto e che ha già contaminato una zona molto ampia del fiume, è stata causata da un gruppo di criminali durante un tentativo di furto di petrolio

Lunedì 1 settembre Tierra Blanca, Messico Lavoratori di una compagnia appaltata dalla compagnia petrolifera messicana Pemex cercano di frenare una fuoriuscita di petrolio da una falla nel fiume Hondo, vicino alla città di Tierra Blanca, in Messico. Secondo la Pemex la fuoriuscita, iniziata il 27 agosto e che ha già contaminato una zona molto ampia del fiume, è stata causata da un gruppo di criminali durante un tentativo di furto di petrolio

Si sta profilando come un vero e proprio disastro ambientale, in California, la rottura di un oleodotto. Il guasto ha portato alla fuoriuscita di petrolio che si è riversata in mare creando una chiazza che ha investito prima la spiaggia di Santa Barbara e ora si sta spostando verso la Refugio

California, oleodotto si guasta: forse 400mila litri di petrolio in mare

Si sta profilando come un vero e proprio disastro ambientale, in California, la rottura di un oleodotto. Il guasto ha portato alla fuoriuscita di petrolio che si è riversata in mare creando una chiazza che ha investito prima la spiaggia di Santa Barbara e ora si sta spostando verso la Refugio

Proseguono le operazioni di ripulitura dell'isola di Koh Samet e intanto la chiazza di petrolio fuoriuscita sabato nel Golfo di Thailandia continua la sua corsa verso la costa nord-orientale del Paese, facendo temere danni non solo per il settore turistico ma anche per quello ittico. Nonostante il p

Thailandia, la marea nera invade la spiaggia - Repubblica.it

Proseguono le operazioni di ripulitura dell'isola di Koh Samet e intanto la chiazza di petrolio fuoriuscita sabato nel Golfo di Thailandia continua la sua corsa verso la costa nord-orientale del Paese, facendo temere danni non solo per il settore turistico ma anche per quello ittico. Nonostante il p

Fuoriuscita di petrolio in Basilicata: nessuno ne parla, ma è partita l'indagine (FOTO)

Fuoriuscita di petrolio in Basilicata: nessuno ne parla, ma è partita l'indagine (FOTO)

Fuoriuscita di petrolio n. 2. Discover Enterprise, Golfo del Messico, USA 2012 © Edward Burtynsky / courtesy Admira, Milano

Fuoriuscita di petrolio n. 2. Discover Enterprise, Golfo del Messico, USA 2012 © Edward Burtynsky / courtesy Admira, Milano

Inquinamento da petrolio in Val d’Agri: esposto di Legambiente sugli sversamenti dichiarati da Eni

Inquinamento da petrolio in Val d’Agri: esposto di Legambiente sugli sversamenti dichiarati da Eni

Una nuova corsa al petrolio nell'Artico sta per cominciare. Shell, BP, Exxon, Gazprom e gli altri sono pronti a correre il rischio di una devastante fuoriuscita di petrolio nelle acque dell'Artico per sfruttare riserve che valgono tre anni di consumi globali di petrolio.

Una nuova corsa al petrolio nell'Artico sta per cominciare. Shell, BP, Exxon, Gazprom e gli altri sono pronti a correre il rischio di una devastante fuoriuscita di petrolio nelle acque dell'Artico per sfruttare riserve che valgono tre anni di consumi globali di petrolio.

GENIO Italiano Giuseppe Cotellessa: ‘Blue whirl’ fires could help oil spill clean-up /...

GENIO Italiano Giuseppe Cotellessa: ‘Blue whirl’ fires could help oil spill clean-up /...

https://ondalucana.wordpress.com/2017/04/24/il-sottosegretario-gentile-dovrebbe-chiedere-scusa-ai-lucani-e-dimettersi/

Il sottosegretario Gentile dovrebbe chiedere scusa ai lucani e dimettersi

https://ondalucana.wordpress.com/2017/04/24/il-sottosegretario-gentile-dovrebbe-chiedere-scusa-ai-lucani-e-dimettersi/

Fuoriuscita di petrolio in Basilicata: nessuno ne parla, ma è partita l'indagine (FOTO)

Fuoriuscita di petrolio in Basilicata: nessuno ne parla, ma è partita l'indagine (FOTO)

The Runner [HD] (2015) | CB01.ME | FILM GRATIS HD STREAMING E DOWNLOAD ALTA DEFINIZIONE

The Runner [HD] (2015) | CB01.ME | FILM GRATIS HD STREAMING E DOWNLOAD ALTA DEFINIZIONE

When Will We Learn? Another Beluga Whale Dies in Captivity    ---    Qila, Vancouver Aquarium’s long term resident beluga, died last Wednesday. She was 21 years old.</p>

When Will We Learn? Another Beluga Whale Dies in Captivity

When Will We Learn? Another Beluga Whale Dies in Captivity --- Qila, Vancouver Aquarium’s long term resident beluga, died last Wednesday. She was 21 years old.</p>

La porta dell’inferno... si trova nel deserto del Karakum, in Turkmenistan, ed è un gigantesco cratere di circa 65 metri con una profondità di circa 20.  Tentativo finito male di perforare il terreno alla ricerca di petrolio che portò alla fuoriuscita di gas. Le autorità decisero di dare fuoco a quel gas per evitare problemi di salute pubblica, e così facendo, inconsapevolmente accesero un gigantesco fornello a gas che tuttora si autoalimenta grazie alle immense risorse sotterranee.

La porta dell’inferno... si trova nel deserto del Karakum, in Turkmenistan, ed è un gigantesco cratere di circa 65 metri con una profondità di circa 20. Tentativo finito male di perforare il terreno alla ricerca di petrolio che portò alla fuoriuscita di gas. Le autorità decisero di dare fuoco a quel gas per evitare problemi di salute pubblica, e così facendo, inconsapevolmente accesero un gigantesco fornello a gas che tuttora si autoalimenta grazie alle immense risorse sotterranee.

Gli ultimi disastri petroliferi

Gli ultimi disastri petroliferi