Le-forme-geometriche.jpg 500×834 pixel

Le-forme-geometriche.jpg 500×834 pixel

cartoon basic geometric shapes

cartoon basic geometric shapes

Dalle Tane Laboratorio Scuola Materna Garibaldi, Ravenna www.mirada.it Illustrazioni dal tratto intimo che con un segno libero e senza schemi rappresentano animali e figure della natura, metafore visive di istinti e stati d’animo. Marina Girardi utilizza per questa serie di disegni il linguaggio dell’astrazione, con forme e colori che appaiono in prima istanza come stesi in maniera casuale, ma che rivelano un fine progetto dedicato alla scoperta e alla sorpresa.

Dalle Tane Laboratorio Scuola Materna Garibaldi, Ravenna www.mirada.it Illustrazioni dal tratto intimo che con un segno libero e senza schemi rappresentano animali e figure della natura, metafore visive di istinti e stati d’animo. Marina Girardi utilizza per questa serie di disegni il linguaggio dell’astrazione, con forme e colori che appaiono in prima istanza come stesi in maniera casuale, ma che rivelano un fine progetto dedicato alla scoperta e alla sorpresa.

Dalle Tane Laboratorio Scuola Materna Garibaldi, Ravenna www.mirada.it Illustrazioni dal tratto intimo che con un segno libero e senza schemi rappresentano animali e figure della natura, metafore visive di istinti e stati d’animo. Marina Girardi utilizza per questa serie di disegni il linguaggio dell’astrazione, con forme e colori che appaiono in prima istanza come stesi in maniera casuale, ma che rivelano un fine progetto dedicato alla scoperta e alla sorpresa.

Dalle Tane Laboratorio Scuola Materna Garibaldi, Ravenna www.mirada.it Illustrazioni dal tratto intimo che con un segno libero e senza schemi rappresentano animali e figure della natura, metafore visive di istinti e stati d’animo. Marina Girardi utilizza per questa serie di disegni il linguaggio dell’astrazione, con forme e colori che appaiono in prima istanza come stesi in maniera casuale, ma che rivelano un fine progetto dedicato alla scoperta e alla sorpresa.

Dalle Tane Laboratorio Scuola Materna Garibaldi, Ravenna www.mirada.it Illustrazioni dal tratto intimo che con un segno libero e senza schemi rappresentano animali e figure della natura, metafore visive di istinti e stati d’animo. Marina Girardi utilizza per questa serie di disegni il linguaggio dell’astrazione, con forme e colori che appaiono in prima istanza come stesi in maniera casuale, ma che rivelano un fine progetto dedicato alla scoperta e alla sorpresa.

Dalle Tane Laboratorio Scuola Materna Garibaldi, Ravenna www.mirada.it Illustrazioni dal tratto intimo che con un segno libero e senza schemi rappresentano animali e figure della natura, metafore visive di istinti e stati d’animo. Marina Girardi utilizza per questa serie di disegni il linguaggio dell’astrazione, con forme e colori che appaiono in prima istanza come stesi in maniera casuale, ma che rivelano un fine progetto dedicato alla scoperta e alla sorpresa.

Dalle Tane Laboratorio Scuola Materna Garibaldi, Ravenna www.mirada.it Illustrazioni dal tratto intimo che con un segno libero e senza schemi rappresentano animali e figure della natura, metafore visive di istinti e stati d’animo. Marina Girardi utilizza per questa serie di disegni il linguaggio dell’astrazione, con forme e colori che appaiono in prima istanza come stesi in maniera casuale, ma che rivelano un fine progetto dedicato alla scoperta e alla sorpresa.

Dalle Tane Laboratorio Scuola Materna Garibaldi, Ravenna www.mirada.it Illustrazioni dal tratto intimo che con un segno libero e senza schemi rappresentano animali e figure della natura, metafore visive di istinti e stati d’animo. Marina Girardi utilizza per questa serie di disegni il linguaggio dell’astrazione, con forme e colori che appaiono in prima istanza come stesi in maniera casuale, ma che rivelano un fine progetto dedicato alla scoperta e alla sorpresa.

Dalle Tane Laboratorio Scuola Materna Garibaldi, Ravenna www.mirada.it Illustrazioni dal tratto intimo che con un segno libero e senza schemi rappresentano animali e figure della natura, metafore visive di istinti e stati d’animo. Marina Girardi utilizza per questa serie di disegni il linguaggio dell’astrazione, con forme e colori che appaiono in prima istanza come stesi in maniera casuale, ma che rivelano un fine progetto dedicato alla scoperta e alla sorpresa.

Dalle Tane Laboratorio Scuola Materna Garibaldi, Ravenna www.mirada.it Illustrazioni dal tratto intimo che con un segno libero e senza schemi rappresentano animali e figure della natura, metafore visive di istinti e stati d’animo. Marina Girardi utilizza per questa serie di disegni il linguaggio dell’astrazione, con forme e colori che appaiono in prima istanza come stesi in maniera casuale, ma che rivelano un fine progetto dedicato alla scoperta e alla sorpresa.

Dalle Tane Laboratorio Scuola Materna Garibaldi, Ravenna www.mirada.it Illustrazioni dal tratto intimo che con un segno libero e senza schemi rappresentano animali e figure della natura, metafore visive di istinti e stati d’animo. Marina Girardi utilizza per questa serie di disegni il linguaggio dell’astrazione, con forme e colori che appaiono in prima istanza come stesi in maniera casuale, ma che rivelano un fine progetto dedicato alla scoperta e alla sorpresa.

Dalle Tane Laboratorio Scuola Materna Garibaldi, Ravenna www.mirada.it Illustrazioni dal tratto intimo che con un segno libero e senza schemi rappresentano animali e figure della natura, metafore visive di istinti e stati d’animo. Marina Girardi utilizza per questa serie di disegni il linguaggio dell’astrazione, con forme e colori che appaiono in prima istanza come stesi in maniera casuale, ma che rivelano un fine progetto dedicato alla scoperta e alla sorpresa.

Dalle Tane Laboratorio Scuola Materna Garibaldi, Ravenna www.mirada.it Illustrazioni dal tratto intimo che con un segno libero e senza schemi rappresentano animali e figure della natura, metafore visive di istinti e stati d’animo. Marina Girardi utilizza per questa serie di disegni il linguaggio dell’astrazione, con forme e colori che appaiono in prima istanza come stesi in maniera casuale, ma che rivelano un fine progetto dedicato alla scoperta e alla sorpresa.

Dalle Tane Laboratorio Scuola Materna Garibaldi, Ravenna www.mirada.it Illustrazioni dal tratto intimo che con un segno libero e senza schemi rappresentano animali e figure della natura, metafore visive di istinti e stati d’animo. Marina Girardi utilizza per questa serie di disegni il linguaggio dell’astrazione, con forme e colori che appaiono in prima istanza come stesi in maniera casuale, ma che rivelano un fine progetto dedicato alla scoperta e alla sorpresa.

Dalle Tane Laboratorio Scuola Materna Garibaldi, Ravenna www.mirada.it Illustrazioni dal tratto intimo che con un segno libero e senza schemi rappresentano animali e figure della natura, metafore visive di istinti e stati d’animo. Marina Girardi utilizza per questa serie di disegni il linguaggio dell’astrazione, con forme e colori che appaiono in prima istanza come stesi in maniera casuale, ma che rivelano un fine progetto dedicato alla scoperta e alla sorpresa.

Dalle Tane Laboratorio Scuola Materna Garibaldi, Ravenna www.mirada.it Illustrazioni dal tratto intimo che con un segno libero e senza schemi rappresentano animali e figure della natura, metafore visive di istinti e stati d’animo. Marina Girardi utilizza per questa serie di disegni il linguaggio dell’astrazione, con forme e colori che appaiono in prima istanza come stesi in maniera casuale, ma che rivelano un fine progetto dedicato alla scoperta e alla sorpresa.

Pinterest • il catalogo mondiale delle idee
Cerca