Pinterest • il catalogo mondiale delle idee

Gentrification. Tutte le città come Disneyland? - GIOVANNI SEMI Le transumanze notturne verso i luoghi della movida, le feste di strada, i mercati all’aperto itineranti, tutto quell’insieme di effervescenze che fanno sembrare una città vivace e dinamica sono ormai parte della cultura urbana. Ma quello che fa di un quartiere una meta turistica glamour è spesso frutto di una «artificiosa» riqualificazione che consiste nel risanamento, il più delle volte con interventi di speculazione…

#letture #Frutti dimenticati, Frutti indimenticabili #tradizione #biodiversità #cucina

Doris FEMMINIS, CHIARA CANTANTE E ALTRE CAPRAIE, Saga di donne strette tra le montagne e il Cielo Pentàgora, maggio 2016, pagine 226, 12 euro In un villaggio di montagna d'inizio secolo, durante un inverno straordinario, una giovane sposa partorisce una bambina deforme, nutrendo così le paure dei Cavergnesi che temono le forze del Male. Grazie al trambusto che destabilizza anche la scorbutica Elisa, Vincenzo riesce a conquistarla e, dalla loro unione, nascono Emma e Chiara che, ognuna a…

#‎letture‬ I frumenti - dalle varietà al campo di Oriana PORFIRI Il libro introduce alla conoscenza dei frumenti, attraverso l’osservazione delle loro caratteristiche di forma e delle fasi colturali che ne accompagnano lo sviluppo. Contiene l’elenco e la descrizione sommaria di oltre 400 nomi (e sinonimi) di varietà di grano tenero e duro coltivate in Italia tra la fine del XIX secolo e la metà del XX.

#letture Una seconda natura di Michael Pollan Di questi tempi il giardino è un campo di battaglia ideologico ed etico fra l'«utopia suburbana» del prato sempre perfettamente curato e la ribellione antinomiana dei cultori della wilderness, discepoli di Thoreau.

#letture La rivoluzione del filo di paglia di Masanobu Fukuoka, Libreria Editrice Fiorentina, 2011 L’intuizione di Fukuoka è quella di ribaltare il modo di pensare dell’agricoltura moderna: mentre l’agricoltore si interroga su cosa si possa fare per massimizzare la produzione, richiamando l’industria, Fukuoka si chiede “cosa posso non fare?”. Si tratta di una nuova concezione del coltivare: cercare di fare il meno possibile e limitarsi a godere dei frutti della terra.

#Letture "Il territorio bene comune" a cura di Alberto Magnaghi «Il ritorno al territorio» come valorizzazione dei Beni Comuni Patrimoniali (ambientali, insediativi, paesaggistici, socioculturali) che fondano l'identità e gli stili di vita di ogni luogo della terra, richiede: - di riconnettere saperi frammentati in una scienza del territorio che affronti in modo integrato i problemi del degrado socio-territoriale e ambientale; - di elaborare nuovi indicatori e politiche del beness...