Karva Chauth è una festa  di un giorno celebra delle donne indù in India del nord in cui le donne sposate veloce dal sorgere del sole al sorgere della luna per la sicurezza e la longevità dei loro mariti. Karva è un’altra parola per ‘pot’ (un piccolo vaso di terracotta di acqua) perchè questa festa si celebra il quarto giorno di luna piena del mese di Kartik che cade in ottobre  oppure Novembre .

Karva Chauth è una festa di un giorno celebra delle donne indù in India del nord in cui le donne sposate veloce dal sorgere del sole al sorgere della luna per la sicurezza e la longevità dei loro mariti. Karva è un’altra parola per ‘pot’ (un piccolo vaso di terracotta di acqua) perchè questa festa si celebra il quarto giorno di luna piena del mese di Kartik che cade in ottobre oppure Novembre .

Festa di Holi: si tiene nei paesi a grande presenza induista-India,Nepal e Pakistan-per festeggiare l’arrivo della primavera.Il giorno di Holi è l’ultimo di luna piena del mese induista di Phalguna,che inizia il 20 febbraio e termina il 21 marzo e i festeggiamenti si tengono solitamente a marzo.È chiamata anche la Festa dei colori:i partecipanti si divertono lanciandosi polveri colorate e profumate,tra danze e canti.Continua lettura…

Festa di Holi: si tiene nei paesi a grande presenza induista-India,Nepal e Pakistan-per festeggiare l’arrivo della primavera.Il giorno di Holi è l’ultimo di luna piena del mese induista di Phalguna,che inizia il 20 febbraio e termina il 21 marzo e i festeggiamenti si tengono solitamente a marzo.È chiamata anche la Festa dei colori:i partecipanti si divertono lanciandosi polveri colorate e profumate,tra danze e canti.Continua lettura…

Monaci buddisti si fanno delle foto davanti al tempio Wat Phra Dhammakaya, a nord di Bangkok, in Thailandia. Nel tempio oggi si svolge la festa di Magha Puja, in cui si ricordano gli insegnamenti di Buddha. La ricorrenza cade nella prima notte di luna piena del terzo mese lunare ed è una delle feste più importanti per i buddisti. - Jorge Silva, Reuters/Contrasto

Monaci buddisti si fanno delle foto davanti al tempio Wat Phra Dhammakaya, a nord di Bangkok, in Thailandia. Nel tempio oggi si svolge la festa di Magha Puja, in cui si ricordano gli insegnamenti di Buddha. La ricorrenza cade nella prima notte di luna piena del terzo mese lunare ed è una delle feste più importanti per i buddisti. - Jorge Silva, Reuters/Contrasto

Quello ch non sapevi sulla luna....  Ieri sono stata alla festa di San Martino a SantArcangelo di Romagna Fiera conosciuta come la sagra nazionale dei cantastorie  penso sia una delle più frequentate e famose in Romagna..Nel passato questa festa rappresentava per i contadini romagnoli la fine dei rapporti di lavoro e gli eventuali rinnovi di contratti di mezzadria fra proprietari terrieri e mezzadri.Vi era la compravendita di bestiame attrezzi agricoli e alimenti.Per questo la festa è…

Quello ch non sapevi sulla luna.... Ieri sono stata alla festa di San Martino a SantArcangelo di Romagna Fiera conosciuta come la sagra nazionale dei cantastorie penso sia una delle più frequentate e famose in Romagna..Nel passato questa festa rappresentava per i contadini romagnoli la fine dei rapporti di lavoro e gli eventuali rinnovi di contratti di mezzadria fra proprietari terrieri e mezzadri.Vi era la compravendita di bestiame attrezzi agricoli e alimenti.Per questo la festa è…

Il Full Moon Party di Koh Phangan – Le Date e Consigli Utili -La festa Della Luna Piena: Manuale D’Uso. Come partecipare al Full Moon Party senza spiacevoli sorprese: consigli ed informazioni sul rave in spiaggia più pazzo del mondo. #thailandia #kohphangan #fullmoonparty #haadrin

Il Full Moon Party di Koh Phangan – Le Date e Consigli Utili -La festa Della Luna Piena: Manuale D’Uso. Come partecipare al Full Moon Party senza spiacevoli sorprese: consigli ed informazioni sul rave in spiaggia più pazzo del mondo. #thailandia #kohphangan #fullmoonparty #haadrin

Ti ho sognato in questa notte di luna piena. Eri dall’altra parte del fiume. Il tuo mondo era giallo ed arancione. Intorno a te c’era tanta gente, festa e tanto rumore. Io ero nella riva opposta, m…

La Danza della Luna – Diario di un viaggio Sciamanico di Giulia Efnael Viero

Ti ho sognato in questa notte di luna piena. Eri dall’altra parte del fiume. Il tuo mondo era giallo ed arancione. Intorno a te c’era tanta gente, festa e tanto rumore. Io ero nella riva opposta, m…

Monaci buddisti si preparano a una cerimonia in un tempio di Bangkok, in Thailandia, per il giorno del Magha Puja chiamato anche festa della luna piena. - (Damir Sagolj, Reuters/Contrasto)

Monaci buddisti si preparano a una cerimonia in un tempio di Bangkok, in Thailandia, per il giorno del Magha Puja chiamato anche festa della luna piena. - (Damir Sagolj, Reuters/Contrasto)

giovedì 21 febbraio 2013 | Seul, Corea del Nord - Chung Sung-Jun/Getty Images - Alcune persone fanno girare delle bacchette illuminate per la festa “Cyber Jwibulnoli” nel parco divertimenti di Everland. Il Jwibulnoli si svolge in occasione della prima luna piena dell’anno nuovo.

giovedì 21 febbraio 2013 | Seul, Corea del Nord - Chung Sung-Jun/Getty Images - Alcune persone fanno girare delle bacchette illuminate per la festa “Cyber Jwibulnoli” nel parco divertimenti di Everland. Il Jwibulnoli si svolge in occasione della prima luna piena dell’anno nuovo.

I Buddhisti di tutto il mondo celebrano il 2558° Vesak, la festa sacra che ricorda la nascita, la morte e l'illuminazione di Buddha. Dall'India alla Cambogia, passando per Thailandia e Sri Lanka, i rituali sono tutti diversi e coloratissimi. Se a Yangon (Myanmar) si celebra la luna piena, a Ipoh

Riti del sole e della luna piena, i mille volti del natale buddhista

I Buddhisti di tutto il mondo celebrano il 2558° Vesak, la festa sacra che ricorda la nascita, la morte e l'illuminazione di Buddha. Dall'India alla Cambogia, passando per Thailandia e Sri Lanka, i rituali sono tutti diversi e coloratissimi. Se a Yangon (Myanmar) si celebra la luna piena, a Ipoh

L’Holi ha origini molto antiche e la data stabilita per dare il via alla celebrazione della primavera e il trionfo del Bene sul Male, è il giorno successivo alla prima notte di luna piena (Dhulhendi), nel mese di Phalgun, che nel calendario induista segna l’inizio della stagione primaverile.

L’Holi ha origini molto antiche e la data stabilita per dare il via alla celebrazione della primavera e il trionfo del Bene sul Male, è il giorno successivo alla prima notte di luna piena (Dhulhendi), nel mese di Phalgun, che nel calendario induista segna l’inizio della stagione primaverile.

Pinterest
Cerca