I tagli all’Ente per il Diritto allo Studio Universitario hanno fatto di studenti poveri dei senza tetto. La diseguaglianza con cui la crisi morde si manifesta barbaramente, nega l’accademia ai meno abbienti. Intendiamoci, in presenza di illegalità gli sgombri vanno fatti: uno Stato parallelo non può esistere. Però colpisce la violenza delle forze dell’ordine. Stupisce la mancanza di alternative. Le fasce di reddito vanno rimodulate, i figli dei ricchi devono pagare una casa ai figli dei…

I tagli all’Ente per il Diritto allo Studio Universitario hanno fatto di studenti poveri dei senza tetto. La diseguaglianza con cui la crisi morde si manifesta barbaramente, nega l’accademia ai meno abbienti. Intendiamoci, in presenza di illegalità gli sgombri vanno fatti: uno Stato parallelo non può esistere. Però colpisce la violenza delle forze dell’ordine. Stupisce la mancanza di alternative. Le fasce di reddito vanno rimodulate, i figli dei ricchi devono pagare una casa ai figli dei…

Gli articoli per la casa di Provenance sono fatti con materiali riciclati, recuperati e rinnovabili.  Il linguaggio del brand è "This is now" ed è usato per introdurre ogni elemento e la sua provenienza. Le scatole sono realizzate al 100% in cartone riciclato e non sono stampate per incoraggiare il riutilizzo (anche se facilmente riciclabile). Fasce di carta (80% carta riciclata e 20% eco-cellulosa certificata FSC) portano il marchio, con inchiostro minimo.

Gli articoli per la casa di Provenance sono fatti con materiali riciclati, recuperati e rinnovabili. Il linguaggio del brand è "This is now" ed è usato per introdurre ogni elemento e la sua provenienza. Le scatole sono realizzate al 100% in cartone riciclato e non sono stampate per incoraggiare il riutilizzo (anche se facilmente riciclabile). Fasce di carta (80% carta riciclata e 20% eco-cellulosa certificata FSC) portano il marchio, con inchiostro minimo.

Uncinetto: Come fare orsetto amigurumi - Istruzioni in Italiano

Uncinetto: Come fare orsetto amigurumi - Istruzioni in Italiano

Come eliminare la macchie sul viso: i rimedi naturali - Le macchie sul viso sono un problema per  molte donne di tutte le fasce d'età. Rivolgersi ad un dermatologo è giusto, ma ci sono anche metodi naturali e curare l’alimentazione.

Come eliminare la macchie sul viso: i rimedi naturali - Le macchie sul viso sono un problema per molte donne di tutte le fasce d'età. Rivolgersi ad un dermatologo è giusto, ma ci sono anche metodi naturali e curare l’alimentazione.

Cappelli e fasce di lana fai da te

Cappelli e fasce di lana fai da te

Cute as a button bracelet in bright by BasketfulOfTrinkets on Etsy, $1.50

Cute as a button bracelet in bright by BasketfulOfTrinkets on Etsy, $1.50

La violenza dei suv. Mentre a Reggio Emilia sono in corso gli Stati Generali della Bicicletta, la Città di Torino e la Regione Piemonte patrocinano Missione Auto, una manifestazione passatista secondo cui “invece di riempire forzatamente le città di piste ciclabili, spesso inutili e pericolose, sarebbe meglio rattoppare i buchi nelle strade, migliorare la segnaletica, realizzare parcheggi sotterranei”. L’adesione della Città a #Salvaiciclisti è un’operazione pubblicitaria o significa…

La violenza dei suv. Mentre a Reggio Emilia sono in corso gli Stati Generali della Bicicletta, la Città di Torino e la Regione Piemonte patrocinano Missione Auto, una manifestazione passatista secondo cui “invece di riempire forzatamente le città di piste ciclabili, spesso inutili e pericolose, sarebbe meglio rattoppare i buchi nelle strade, migliorare la segnaletica, realizzare parcheggi sotterranei”. L’adesione della Città a #Salvaiciclisti è un’operazione pubblicitaria o significa…

Negli ultimi due anni mi sono chiesto più volte se avesse davvero senso, da una posizione liberale, sostenere le posizioni della FIOM sul caso FIAT. Oggi ne ho la conferma. Il sindacato dei metalmeccanici, infatti, è l’unico attore coerente della partita: gli azionisti sono parsi assenti, l’azienda non sembra rispettare gli impegni, CISL e UIL hanno condizionato i lavoratori per poi abbandonarli a se stessi, il governo ha avvallato e i partiti non hanno rappresentato nessuno se non se…

Negli ultimi due anni mi sono chiesto più volte se avesse davvero senso, da una posizione liberale, sostenere le posizioni della FIOM sul caso FIAT. Oggi ne ho la conferma. Il sindacato dei metalmeccanici, infatti, è l’unico attore coerente della partita: gli azionisti sono parsi assenti, l’azienda non sembra rispettare gli impegni, CISL e UIL hanno condizionato i lavoratori per poi abbandonarli a se stessi, il governo ha avvallato e i partiti non hanno rappresentato nessuno se non se…

Le primarie del Partito Democratico a Torino si sono aperte sotto un pessimo auspicio. Sandro Plano, Presidente della Comunità Montana Val di Susa e Val Sangone, è stato escluso dalla lista dei candidati perché otto firme delle quattrocento necessarie appartenevano a persone iscritte al partito da un solo anno. Al di là dei vincoli formali, discutibili ma oggettivi, a colpire è l’accanimento con il quale il PD escluda a priori la possibilità di dissenso interno sul TAV Torino-Lione.

Le primarie del Partito Democratico a Torino si sono aperte sotto un pessimo auspicio. Sandro Plano, Presidente della Comunità Montana Val di Susa e Val Sangone, è stato escluso dalla lista dei candidati perché otto firme delle quattrocento necessarie appartenevano a persone iscritte al partito da un solo anno. Al di là dei vincoli formali, discutibili ma oggettivi, a colpire è l’accanimento con il quale il PD escluda a priori la possibilità di dissenso interno sul TAV Torino-Lione.

Alla fine di un’estate autarchica la cronaca locale è monopolizzata da due casi eclatanti: una prostituta nigeriana del cui assassinio è accusato un aspirante scrittore e un’immigrata marocchina trucidata a coltellate. Donne? No, extracomunitarie ammazzate sul Po. Una salgariana collana di racconti esotici. Il femminicidio altro da sé. Aspettando che siano i giudici ad appurare la verità, bisognerebbe cogliere l’occasione per riflettere sul fatto che alcune aree della città sono fuori…

Alla fine di un’estate autarchica la cronaca locale è monopolizzata da due casi eclatanti: una prostituta nigeriana del cui assassinio è accusato un aspirante scrittore e un’immigrata marocchina trucidata a coltellate. Donne? No, extracomunitarie ammazzate sul Po. Una salgariana collana di racconti esotici. Il femminicidio altro da sé. Aspettando che siano i giudici ad appurare la verità, bisognerebbe cogliere l’occasione per riflettere sul fatto che alcune aree della città sono fuori…

Pinterest
Cerca