Pinterest • il catalogo mondiale delle idee

La nobile arte del bluff - Colson Whitehead, Colson Whitehead gioca a carte da sempre. Piccole poste tra amici, perlopiú scrittori con cui vince facilmente grazie alla sua «faccia da poker». Quando «Grantland», una rivista sportiva, si offre di pagargli l'iscrizione alle World Series di Texas Hold'em di Las Vegas, capisce però che deve fare sul serio. Cosí si sottopone a un duro allenamento per resistere ai sette giorni di torneo che lo aspettano, alla tensione e ai buffet dei casinò.

daybyfun: Faccia da meme! (9 img)

#Campania: #Aversa #Mazzoni cala il poker: arrivano Fico Tofalo Moronese e Pedicini da (link: http://ift.tt/1TBFD7L )

EUGENIO ZAMPIGHI - faccia da poker

Sa Defenza: PER LA NASCITA DEL NUOVO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA "Il nuovo Presidente dovrà anche avere un certo carisma, un aspetto e una voce non sgradevoli, un’aria di novità, di promessa, di estraneità dal marcio della concimaia che se lo sceglie, una buona faccia da poker." http://sadefenza.blogspot.it/2015/01/per-la-nascita-del-nuovo-presidente.html

da La Repubblica

Brasile 2014, Mondiale da ridere: tutti i fotomontaggi cult

Non è un paese per vecchi - Cormac McCarthy, Libri, Nel 1980, nel Texas meridionale, al confine con il Messico, il giovane Llewelyn Moss, un reduce dal Vietnam, si imbatte, mentre sta cacciando antilopi nella prateria, in un convoglio di jeep colme di cadaveri, di droga e di soldi. Prende i soldi e decide di tenerseli, ma diventa subito la preda di una spietata partita di caccia: inseguito dai trafficanti, da uno sceriffo vecchia maniera, nonché dal solitario Chigurh, un assassino…

Trilogia della frontiera: Cavalli selvaggi-Oltre il confine-Città della pianura - Cormac McCarthy - Libri, Tre storie di apprendistato e di eterno vagabondare di cavalli e cavalieri, tra deserti di sale, montagne innevate e pianure d'erba alta, attraverso la leggendaria frontiera fra il Texas e il Messico. Con "Cavalli selvaggi" siamo nel Texas del 1949. Lacerato ogni legame che lo stringeva alla terra e alla famiglia, John Grady Cole sella il cavallo e insieme all'amico Rawlins si mette...

La felicità è una pagina bianca - Elisabeth Egan, Quando qualcosa non va, Alice Pearse si rifugia nella lettura. È sempre stato così; fin dalla più tenera infanzia, per Alice i libri sono isole felici dove potersi rilassare, mondi in cui perdersi, tesori da amare. E, adesso che si è ritrovata di colpo con un marito disoccupato, tre bambini da mantenere e un mutuo da pagare, i libri sono diventati letteralmente la sua ancora di salvezza: è infatti grazie alla sua fama di book blogger che le…

«Dieci giorni dopo la fine della guerra mia sorella Laura volò giù da un ponte con un’automobile». Sono queste le prime inquietanti parole con cui Iris decide di iniziare il racconto delle tormentate vicende di famiglia. Fin dall’inizio tuttavia il flusso della malinconica rievocazione di Iris viene interrotto da voci estranee: da ritagli di giornale, da lettere, e soprattutto dagli stralci di un altro romanzo, torbido e disperato, firmato dalla sorella morta tragicamente: L’assassino cieco.