Pinterest • il catalogo mondiale delle idee

Dalla collezione di Diomede Marvasi è qui accolta la Odalisca che, insieme al Ritratto della marchesa Pateras, rappresenta nell'aspetto migliore un artista, come Domenico Morelli, a seconda di come si sceglie nella sua opera, autorevole quanto i grandi maestri, o irritante come un borioso pompier. Secondo il De Rinaldis (7) l'Odalisca va datata fra il 1875 e il 1876, epoca del « Cristo deriso»; ed è il ritratto della signora Concetta Tufanoi, che servì al Morelli anche per altri dipinti.

1