La Chiesa del Sacro Cuore, detta poi di San Pietro, è oggi irriconoscibile per quanto riguarda il suo assetto originario data la completa trasformazione subita nel tempo fino al secolo scorso. Dell`antica costruzione restano alcuni capitelli del cortile che segnalano l`antico baldacchino quattrocentesco; dei piccoli scomparti di un quadro raffiguranti, su tavola, episodi della vita di S. Antonio in cui già si nota la notevole qualità che doveva caratterizzare il dipinto cinquecentesco…

La Chiesa del Sacro Cuore, detta poi di San Pietro, è oggi irriconoscibile per quanto riguarda il suo assetto originario data la completa trasformazione subita nel tempo fino al secolo scorso. Dell`antica costruzione restano alcuni capitelli del cortile che segnalano l`antico baldacchino quattrocentesco; dei piccoli scomparti di un quadro raffiguranti, su tavola, episodi della vita di S. Antonio in cui già si nota la notevole qualità che doveva caratterizzare il dipinto cinquecentesco…

The colossal bronze pine cone from 1st or 2nd century by Publius Cincius Salvius (name on base) It served as a fountain, water gushing from holes in the scales of the cone. Possibly towards the end of the 8th century it was moved to the entrance hall of the medieval St. Peter's, in the center of the fountain covered by and ornate baldachin, identified in Renaissance drawings. In 1608, during the construction of the present basilica, the giant pine cone fountain was moved to this location.

The colossal bronze pine cone from 1st or 2nd century by Publius Cincius Salvius (name on base) It served as a fountain, water gushing from holes in the scales of the cone. Possibly towards the end of the 8th century it was moved to the entrance hall of the medieval St. Peter's, in the center of the fountain covered by and ornate baldachin, identified in Renaissance drawings. In 1608, during the construction of the present basilica, the giant pine cone fountain was moved to this location.

L`attuale insediamento si presenta come un nucleo rurale, ma poco distanti sono visibili i ruderi delle mura e l`ingresso principale del castello. Dal caseggiato comune emerge un`abitazione gentilizia, già della famiglia Zacchei-Travaglini di Spoleto, del sec. XVIL.

L`attuale insediamento si presenta come un nucleo rurale, ma poco distanti sono visibili i ruderi delle mura e l`ingresso principale del castello. Dal caseggiato comune emerge un`abitazione gentilizia, già della famiglia Zacchei-Travaglini di Spoleto, del sec. XVIL.

La Chiesa di San Salvatore si trova ad Usigni, nel Comune di Poggiodomo, in località Fontevecchia, piccolo e grazioso centro posto a dominio della valle del Tissino, lungo l`itinerario che provenendo dalla Sabina e da Monteleone di Spoleto, raggiungeva il nodo stradale di Cerreto di Spoleto.

La Chiesa di San Salvatore si trova ad Usigni, nel Comune di Poggiodomo, in località Fontevecchia, piccolo e grazioso centro posto a dominio della valle del Tissino, lungo l`itinerario che provenendo dalla Sabina e da Monteleone di Spoleto, raggiungeva il nodo stradale di Cerreto di Spoleto.

Castelluccio di Norcia, Umbria, Italy                                                                                                                                                                                 More

Castelluccio di Norcia, Umbria, Italy More

Chiesa della Madonna del Verde, già della Pietà, si trova fuori dell`abitato, tra Atri e Giappiedi e fu edificata da Panfilo Nozi. Il portale è datato 1641. All`interno conserva affreschi votivi, alcuni datati 1576 un sedile in pietra corre lungo le pareti.

Chiesa della Madonna del Verde, già della Pietà, si trova fuori dell`abitato, tra Atri e Giappiedi e fu edificata da Panfilo Nozi. Il portale è datato 1641. All`interno conserva affreschi votivi, alcuni datati 1576 un sedile in pietra corre lungo le pareti.

Butino villa di piccole dimensioni sorta ai piedi del Monte Birbone al margine occidentale di una zona pianeggiante che si estende fino a Monteleone di Spoleto.

Butino villa di piccole dimensioni sorta ai piedi del Monte Birbone al margine occidentale di una zona pianeggiante che si estende fino a Monteleone di Spoleto.

L`attuale aspetto di San Marco rispecchia una riedificazione dei sec. XIII-XIV, ma la sua origine è più antica. Nell`alto medioevo doveva essere più in alto sulle colline, forse nei pressi della Chiesa di San Marco vecchio; gli abitanti del luogo indicano proprio nei pressi della chiesa del cimitero la posizione di un più antico insediamento.

L`attuale aspetto di San Marco rispecchia una riedificazione dei sec. XIII-XIV, ma la sua origine è più antica. Nell`alto medioevo doveva essere più in alto sulle colline, forse nei pressi della Chiesa di San Marco vecchio; gli abitanti del luogo indicano proprio nei pressi della chiesa del cimitero la posizione di un più antico insediamento.

Piediripa è una villa di transito sorta all`incrocio delle tratte ortogonali di Forca della Civita - Norcia e di quella San Pellegrino - Fogliano.

Piediripa è una villa di transito sorta all`incrocio delle tratte ortogonali di Forca della Civita - Norcia e di quella San Pellegrino - Fogliano.

L`intero abitatodi Rocchetta si articola intorno a più punti di riferimento: verso est, a quote più basse rispetto al castello, lungo il tracciato pedemontano dell`antica via casciana, si estende un piccolo borgo intorno alla Chiesa di Santa Maria del Verde. E` un edificio votivo del tipo che si incontra di frequente lungo le strade: facciata a capanna con portale in pietra e due finestre quadrangolari ad altezza d`uomo.

L`intero abitatodi Rocchetta si articola intorno a più punti di riferimento: verso est, a quote più basse rispetto al castello, lungo il tracciato pedemontano dell`antica via casciana, si estende un piccolo borgo intorno alla Chiesa di Santa Maria del Verde. E` un edificio votivo del tipo che si incontra di frequente lungo le strade: facciata a capanna con portale in pietra e due finestre quadrangolari ad altezza d`uomo.

Pinterest
Cerca