30 agosto 2013: la scoperta del più grande canyon sul tetto del mondo  Immaginate il Grand Canyon nell'Arizona settentrionale. Una immensa gola scavata dal fiume Colorado lunga 446 chilometri circa e profonda fino a 1.857 metri. Adesso immaginatelo più grande e coperta di ghiacci. Per trent'anni i radar della Nasa hanno scandagliato la superficie della Groenlandia per capire quando vasta fosse la superficie sotto l'17 milioni di chilometri quadrati di ghiacci che coprono il paese. Il 30…

30 agosto 2013: la scoperta del più grande canyon sul tetto del mondo Immaginate il Grand Canyon nell'Arizona settentrionale. Una immensa gola scavata dal fiume Colorado lunga 446 chilometri circa e profonda fino a 1.857 metri. Adesso immaginatelo più grande e coperta di ghiacci. Per trent'anni i radar della Nasa hanno scandagliato la superficie della Groenlandia per capire quando vasta fosse la superficie sotto l'17 milioni di chilometri quadrati di ghiacci che coprono il paese. Il 30…

BILOCALI Il bilocale misura 50 metri quadrati più una veranda coperta di 15 metri quadrati, due balconi e un ampio giardino privato. Ha in dotazione: camera matrimoniale, soggiorno con divano letto, angolo TV satellitare, tavolo pranzo per quattro, cucina attrezzata con 4 fuochi e forno (doppio lavello con gocciolatoio, cassettiere e pensili, frigo con congelatore), angolo lavanderia con lavatrice e lavatoio. All’esterno: tavolo pranzo per quattro.

BILOCALI Il bilocale misura 50 metri quadrati più una veranda coperta di 15 metri quadrati, due balconi e un ampio giardino privato. Ha in dotazione: camera matrimoniale, soggiorno con divano letto, angolo TV satellitare, tavolo pranzo per quattro, cucina attrezzata con 4 fuochi e forno (doppio lavello con gocciolatoio, cassettiere e pensili, frigo con congelatore), angolo lavanderia con lavatrice e lavatoio. All’esterno: tavolo pranzo per quattro.

BILOCALI Il bilocale misura 50 metri quadrati più una veranda coperta di 15 metri quadrati, due balconi e un ampio giardino privato. Ha in dotazione: camera matrimoniale, soggiorno con divano letto, angolo TV satellitare, tavolo pranzo per quattro, cucina attrezzata con 4 fuochi e forno (doppio lavello con gocciolatoio, cassettiere e pensili, frigo con congelatore), angolo lavanderia con lavatrice e lavatoio. All’esterno: tavolo pranzo per quattro.

BILOCALI Il bilocale misura 50 metri quadrati più una veranda coperta di 15 metri quadrati, due balconi e un ampio giardino privato. Ha in dotazione: camera matrimoniale, soggiorno con divano letto, angolo TV satellitare, tavolo pranzo per quattro, cucina attrezzata con 4 fuochi e forno (doppio lavello con gocciolatoio, cassettiere e pensili, frigo con congelatore), angolo lavanderia con lavatrice e lavatoio. All’esterno: tavolo pranzo per quattro.

BILOCALI Il bilocale misura 50 metri quadrati più una veranda coperta di 15 metri quadrati, due balconi e un ampio giardino privato. Ha in dotazione: camera matrimoniale, soggiorno con divano letto, angolo TV satellitare, tavolo pranzo per quattro, cucina attrezzata con 4 fuochi e forno (doppio lavello con gocciolatoio, cassettiere e pensili, frigo con congelatore), angolo lavanderia con lavatrice e lavatoio. All’esterno: tavolo pranzo per quattro.

BILOCALI Il bilocale misura 50 metri quadrati più una veranda coperta di 15 metri quadrati, due balconi e un ampio giardino privato. Ha in dotazione: camera matrimoniale, soggiorno con divano letto, angolo TV satellitare, tavolo pranzo per quattro, cucina attrezzata con 4 fuochi e forno (doppio lavello con gocciolatoio, cassettiere e pensili, frigo con congelatore), angolo lavanderia con lavatrice e lavatoio. All’esterno: tavolo pranzo per quattro.

BILOCALI Il bilocale misura 50 metri quadrati più una veranda coperta di 15 metri quadrati, due balconi e un ampio giardino privato. Ha in dotazione: camera matrimoniale, soggiorno con divano letto, angolo TV satellitare, tavolo pranzo per quattro, cucina attrezzata con 4 fuochi e forno (doppio lavello con gocciolatoio, cassettiere e pensili, frigo con congelatore), angolo lavanderia con lavatrice e lavatoio. All’esterno: tavolo pranzo per quattro.

BILOCALI Il bilocale misura 50 metri quadrati più una veranda coperta di 15 metri quadrati, due balconi e un ampio giardino privato. Ha in dotazione: camera matrimoniale, soggiorno con divano letto, angolo TV satellitare, tavolo pranzo per quattro, cucina attrezzata con 4 fuochi e forno (doppio lavello con gocciolatoio, cassettiere e pensili, frigo con congelatore), angolo lavanderia con lavatrice e lavatoio. All’esterno: tavolo pranzo per quattro.

3 agosto 1787: Horace-Bénédict de Saussure misura il Monte Bianco  Immaginate se laltezza del Monte bianco fosse la vostra ossessione. Però non immaginatevi di essere nel XXI secolo con Wikipedia e Google a portata di mano. No. Immaginate di essere nel 1760 lanno in cui Horace-Bénédict de Saussure si mise in testa di raggiungere e misurare la vetta del Monte Bianco. Al tempo nessuno conosceva come raggiungerla e Horace arrivò a mettere persino una taglia sulla via che portasse in cima. Ci…

3 agosto 1787: Horace-Bénédict de Saussure misura il Monte Bianco Immaginate se laltezza del Monte bianco fosse la vostra ossessione. Però non immaginatevi di essere nel XXI secolo con Wikipedia e Google a portata di mano. No. Immaginate di essere nel 1760 lanno in cui Horace-Bénédict de Saussure si mise in testa di raggiungere e misurare la vetta del Monte Bianco. Al tempo nessuno conosceva come raggiungerla e Horace arrivò a mettere persino una taglia sulla via che portasse in cima. Ci…

3 agosto 1787: Horace-Bénédict de Saussure misura il Monte Bianco  Immaginate se laltezza del Monte bianco fosse la vostra ossessione. Però non immaginatevi di essere nel XXI secolo con Wikipedia e Google a portata di mano. No. Immaginate di essere nel 1760 lanno in cui Horace-Bénédict de Saussure si mise in testa di raggiungere e misurare la vetta del Monte Bianco. Al tempo nessuno conosceva come raggiungerla e Horace arrivò a mettere persino una taglia sulla via che portasse in cima. Ci…

3 agosto 1787: Horace-Bénédict de Saussure misura il Monte Bianco Immaginate se laltezza del Monte bianco fosse la vostra ossessione. Però non immaginatevi di essere nel XXI secolo con Wikipedia e Google a portata di mano. No. Immaginate di essere nel 1760 lanno in cui Horace-Bénédict de Saussure si mise in testa di raggiungere e misurare la vetta del Monte Bianco. Al tempo nessuno conosceva come raggiungerla e Horace arrivò a mettere persino una taglia sulla via che portasse in cima. Ci…

13 marzo 2013: inaugurato il più grande radiotelescopio del mondo  Immaginate di voler ascoltare il suono delle stelle. Vi serverebbe uno strumento di straordinaria capacità. LAtacama Large Millimeter Array in sigla ALMA è quello che farebbe per voi. Inaugurato il 13 marzo del 2013 è più che un semplice radiotelescopio. Si tratta di un radiointerferometro il più grande del mondo che riesce a mettere in rete 66 radiotelescopi veri e propri. ALMA consente di poter sapere se non tutto poco ci…

13 marzo 2013: inaugurato il più grande radiotelescopio del mondo Immaginate di voler ascoltare il suono delle stelle. Vi serverebbe uno strumento di straordinaria capacità. LAtacama Large Millimeter Array in sigla ALMA è quello che farebbe per voi. Inaugurato il 13 marzo del 2013 è più che un semplice radiotelescopio. Si tratta di un radiointerferometro il più grande del mondo che riesce a mettere in rete 66 radiotelescopi veri e propri. ALMA consente di poter sapere se non tutto poco ci…

31 maggio 1831: nasce el Perito Moreno scienziato politico ed esploratore argentino  Immaginate il Perito Moreno. Immaginate quello vero. Perché si chiamano Perito Moreno un sacco di cose ma pochi sanno che si chiamano così grazie a Francisco Pascasio Moreno nato a Buenos Aires il 31 maggio del 1831 che fu una delle personalità più ecelttiche in campo scientifico e culturale dellArgentina a cavallo fra Ottocento e Novecento. Moreno apparteneva a quel gruppo di intellettuali che nel paese…

31 maggio 1831: nasce el Perito Moreno scienziato politico ed esploratore argentino Immaginate il Perito Moreno. Immaginate quello vero. Perché si chiamano Perito Moreno un sacco di cose ma pochi sanno che si chiamano così grazie a Francisco Pascasio Moreno nato a Buenos Aires il 31 maggio del 1831 che fu una delle personalità più ecelttiche in campo scientifico e culturale dellArgentina a cavallo fra Ottocento e Novecento. Moreno apparteneva a quel gruppo di intellettuali che nel paese…

11 giugno 1770: James Cook scopre in Australia la Grande barriera corallina  Immaginate i grandi velieri del Settecento che solcano i mari con una forza del tutto nuova per lumanità e per la natura. La colonizzazione delle Americhe da parte degli europei era già cominciata da un pezzo le tratte commerciali diventavano sempre più importanti. Il mondo in pochi secoli si era sì fatto più piccolo ma anche pieno di nuove sfide soprattutto per chi bramava conoscenze. Per esempio il 16 febbraio…

11 giugno 1770: James Cook scopre in Australia la Grande barriera corallina Immaginate i grandi velieri del Settecento che solcano i mari con una forza del tutto nuova per lumanità e per la natura. La colonizzazione delle Americhe da parte degli europei era già cominciata da un pezzo le tratte commerciali diventavano sempre più importanti. Il mondo in pochi secoli si era sì fatto più piccolo ma anche pieno di nuove sfide soprattutto per chi bramava conoscenze. Per esempio il 16 febbraio…

2 aprile 1991: dopo 600 anni si sveglia il vulcano Pinatubo Immaginate un sonno lungo seicento anni e poi un lento risveglio che poi finisce con una devastante eruzione vulcanica. Così era il vulcano Pinatubo alla fine dellinverno sullisola di Luzon nelle Filippine unottantina di chilometri da Manila. Seicento anni di inattività e insediamenti che in quel lungo lasso di tempo erano sorti un po ovunque. Chi ha paura di un gigante apparentemente morto. Ma anziché essere morto il Pinatubo era…

2 aprile 1991: dopo 600 anni si sveglia il vulcano Pinatubo Immaginate un sonno lungo seicento anni e poi un lento risveglio che poi finisce con una devastante eruzione vulcanica. Così era il vulcano Pinatubo alla fine dellinverno sullisola di Luzon nelle Filippine unottantina di chilometri da Manila. Seicento anni di inattività e insediamenti che in quel lungo lasso di tempo erano sorti un po ovunque. Chi ha paura di un gigante apparentemente morto. Ma anziché essere morto il Pinatubo era…

9 maggio 1934: la più grave tragedia ecologica degli Usa il Dust Bowl  Immaginate che una mattina ci si svegli ma il giorno non sia sorto. John Steinbeck lo racconta efficacemente allinizio del romanzo Furore: Lalba venne ma non il giorno. Nel cielo grigio apparve un sole rosso un fioco cerchio rosso che emanava una scialba luce crepuscolare e col progredire delle ore il crepuscolo ripiombò nella tenebra e il vento fischiò ed urlò sul granturco abbattuto. Uomini e donne stavano tappati in…

9 maggio 1934: la più grave tragedia ecologica degli Usa il Dust Bowl Immaginate che una mattina ci si svegli ma il giorno non sia sorto. John Steinbeck lo racconta efficacemente allinizio del romanzo Furore: Lalba venne ma non il giorno. Nel cielo grigio apparve un sole rosso un fioco cerchio rosso che emanava una scialba luce crepuscolare e col progredire delle ore il crepuscolo ripiombò nella tenebra e il vento fischiò ed urlò sul granturco abbattuto. Uomini e donne stavano tappati in…

23 luglio 1917: viene fondato Porto Marghera  Immaginate Porto Marghera. Forse la più grande distopia industriale che sia stata immaginata nel nostro Paese. Il desiderio delle istituzioni e degli imprenditori di inizio Novecento è quello di creare nellarea di Marghera uno dei più grandi poli industriali del Paese anzi dEuropa. Non si è ancora combattuto sul Piave né sul Monte Grappa gli esiti del primo conflitto mondiale sono ancora incerti ma il 23 luglio del 1917 il presidente del…

23 luglio 1917: viene fondato Porto Marghera Immaginate Porto Marghera. Forse la più grande distopia industriale che sia stata immaginata nel nostro Paese. Il desiderio delle istituzioni e degli imprenditori di inizio Novecento è quello di creare nellarea di Marghera uno dei più grandi poli industriali del Paese anzi dEuropa. Non si è ancora combattuto sul Piave né sul Monte Grappa gli esiti del primo conflitto mondiale sono ancora incerti ma il 23 luglio del 1917 il presidente del…

Untitled

Untitled

1 agosto 52 d.C.: a Roma viene inaugurato lacquedotto Claudio  Immaginate cosa voleva dire lacqua potabile per una città come Roma ottocento anni dopo la sua fondazione. Durante il governo dei primi imperatori da Augusto in poi Roma prese a farsi sempre più grande in ogni senso: dal Teatro Marcello alle Terme di Agrippa dalla ricostruzione della Basilica Giulia allAra Pacis dal Ponte di Agrippa (oggi Ponte Sisto) alle opere di pulizia del Tevere fino ad un sistema di vecchi e nuovi…

1 agosto 52 d.C.: a Roma viene inaugurato lacquedotto Claudio Immaginate cosa voleva dire lacqua potabile per una città come Roma ottocento anni dopo la sua fondazione. Durante il governo dei primi imperatori da Augusto in poi Roma prese a farsi sempre più grande in ogni senso: dal Teatro Marcello alle Terme di Agrippa dalla ricostruzione della Basilica Giulia allAra Pacis dal Ponte di Agrippa (oggi Ponte Sisto) alle opere di pulizia del Tevere fino ad un sistema di vecchi e nuovi…

7 maggio 558: Crolla la Cupola della Basilica di Santa Sofia la più grande dellantichità Immaginate la più grande basilica dellantichità almeno fino al 1520 quando in Spagna venne edificata la cattedrale di Santa Maria a Siviglia. Immaginate quindi la Basilica di Santa Sofia a Costantinopoli. La chiesa più antica sulla stessa area sulla quale venne poi costruita lattuale Basilica fu inaugurata il 15 febbraio del 360. La seconda fu inaugurata da Teodosio II del 415 ma bruciò quasi…

7 maggio 558: Crolla la Cupola della Basilica di Santa Sofia la più grande dellantichità Immaginate la più grande basilica dellantichità almeno fino al 1520 quando in Spagna venne edificata la cattedrale di Santa Maria a Siviglia. Immaginate quindi la Basilica di Santa Sofia a Costantinopoli. La chiesa più antica sulla stessa area sulla quale venne poi costruita lattuale Basilica fu inaugurata il 15 febbraio del 360. La seconda fu inaugurata da Teodosio II del 415 ma bruciò quasi…

Pinterest
Cerca