Combattente di strada

Una vita da combattente Jorge Herrera. Fuggito a 9 anni da un padre violento e dalla dittatura cilena è arrivato in Europa a Copenhagen dove è diventato un piantagrane. Dopo essere entrato e uscito dai penitenziari danesi per decenni, ha trovato la sua strada nel pugilato e nella lotta. A 35 anni si allena 6 ore al giorno (domenica esclusa), ma il suo fisico è ormai segnato da una giovinezza sregolata. Nikolai Linares. Danimarca, Foto Sony World Photography Awards 2014

Una vita da combattente Jorge Herrera. Fuggito a 9 anni da un padre violento e dalla dittatura cilena è arrivato in Europa a Copenhagen dove è diventato un piantagrane. Dopo essere entrato e uscito dai penitenziari danesi per decenni, ha trovato la sua strada nel pugilato e nella lotta. A 35 anni si allena 6 ore al giorno (domenica esclusa), ma il suo fisico è ormai segnato da una giovinezza sregolata. Nikolai Linares. Danimarca, Foto Sony World Photography Awards 2014

Un combattente seleka sulla strada tra Bambari e Grimari, nella Repubblica Centrafricana. (Goran Tomasevic, Reuters/Contrasto)  centrafricana/2014/06/02/foto-385984

Un combattente seleka sulla strada tra Bambari e Grimari, nella Repubblica Centrafricana. (Goran Tomasevic, Reuters/Contrasto) centrafricana/2014/06/02/foto-385984

Viviana Peretti, Drag Queen María Antonia Cadavid, che rappresenta l'Italia, attende il momento di salire sul palco del Miss Gay Internacional, un concorso per drag queen organizzato dalla discoteca gay Theatron a Bogotà. María Antonia, 21 anni stilista della provincia di Medellín, vincerà il concorso.

Viviana Peretti, Drag Queen María Antonia Cadavid, che rappresenta l'Italia, attende il momento di salire sul palco del Miss Gay Internacional, un concorso per drag queen organizzato dalla discoteca gay Theatron a Bogotà. María Antonia, 21 anni stilista della provincia di Medellín, vincerà il concorso.

Moving Photos Capture the Complex Story of Undocumented Immigrants

Moving Photos Capture the Complex Story of Undocumented Immigrants

Sony world photography awards 2014.

Tre vincitori italiani ai Sony world photography awards 2014

Sony world photography awards 2014.

Driving Under Hypnosis

50 Weird And Awesome Inventions From The Consumer Golden Age

Driving Under Hypnosis

Sony World Photo award winners 2014 imgur: the simple image sharer

The most awesome images on the Internet

Sony World Photo award winners 2014 imgur: the simple image sharer

Cerimônia de luto Imam Hussein. Vencedora na categoria Cultura Juvenio do Prêmio de Fotografia Sony World 2014.  Fotografia: Bohran Mardani do Irã.  http://www.photographyoffice.com/blog/2014/3/2014-sony-world-photography-awards-40-breathtaking-winning-photos-revealed

Cerimônia de luto Imam Hussein. Vencedora na categoria Cultura Juvenio do Prêmio de Fotografia Sony World 2014. Fotografia: Bohran Mardani do Irã. http://www.photographyoffice.com/blog/2014/3/2014-sony-world-photography-awards-40-breathtaking-winning-photos-revealed

Alpay Erdem (Turchia). "Muddy smile", categoria Open, Sony World Photography Awards 2014. #SWPA2014

Alpay Erdem (Turchia). "Muddy smile", categoria Open, Sony World Photography Awards 2014. #SWPA2014

YongSheng Zheng_China_Finalist_Sport_Professional-Competition-2014_SONY WPA.JPG

2_YongSheng-Zheng_China_Finalist_Sport_Professional-Competition-2014_PRESS.JPG

YongSheng Zheng_China_Finalist_Sport_Professional-Competition-2014_SONY WPA.JPG

Pinterest
Cerca