Particolari numero 4. Bartolomeus van der Helst: Ritratto di donna. Olio su tela del 1649. Museo dell'Ermitage, San Pietroburgo. La gran parte dei capelli sono mandati indietro, verso la nuca e portati gonfi: vengono decorati dalla dama con dei giri di perle fissate con una spilla, ma lateralmente i capelli, che sembrano anche grigi, sono lasciati ricci; è un'acconciatura molto particolare, che ha richiesto un lungo lavoro e che certo non è portata tutti i giorni.

Particolari numero 4. Bartolomeus van der Helst: Ritratto di donna. Olio su tela del 1649. Museo dell'Ermitage, San Pietroburgo. La gran parte dei capelli sono mandati indietro, verso la nuca e portati gonfi: vengono decorati dalla dama con dei giri di perle fissate con una spilla, ma lateralmente i capelli, che sembrano anche grigi, sono lasciati ricci; è un'acconciatura molto particolare, che ha richiesto un lungo lavoro e che certo non è portata tutti i giorni.

acconciature capelli lunghi 2015 - Cerca con Google

acconciature capelli lunghi 2015 - Cerca con Google

Particolari di opere, seconda parte. Francois Boucher: Madame de Pompadour alla toeletta. Olio su tela, del 1758. Cm 81 x 63. Fogg Art Museum, Harvard University. I capelli tirati indietro e leggermente incipriati, con i fiorellini blu sopra: è un semplice mazzolino, abbinato al colore dei fiocchi dell'abito.

Particolari di opere, seconda parte. Francois Boucher: Madame de Pompadour alla toeletta. Olio su tela, del 1758. Cm 81 x 63. Fogg Art Museum, Harvard University. I capelli tirati indietro e leggermente incipriati, con i fiorellini blu sopra: è un semplice mazzolino, abbinato al colore dei fiocchi dell'abito.

Jacob-Ferdinand Voet: Maria Mancini. Olio su tela del 1660-75. Rijksmuseum, Amsterdam. E' stata, assieme ad altre due sorelle, amante per parecchi anni di Luigi XV re di Francia. Molto bella l'acconciatura di folti e corti ricci con decorazione di perle a gruppi di tre: era la più giovane delle nipoti del cardinale Mazzarino, consigliere del re, che provvide ad accontentarlo anche infilandogli nel letto regale le sue nipoti, una dietro l'altra e chissà, anche insieme?

Jacob-Ferdinand Voet: Maria Mancini. Olio su tela del 1660-75. Rijksmuseum, Amsterdam. E' stata, assieme ad altre due sorelle, amante per parecchi anni di Luigi XV re di Francia. Molto bella l'acconciatura di folti e corti ricci con decorazione di perle a gruppi di tre: era la più giovane delle nipoti del cardinale Mazzarino, consigliere del re, che provvide ad accontentarlo anche infilandogli nel letto regale le sue nipoti, una dietro l'altra e chissà, anche insieme?

Particolari di opere: Ritratto della madre del capitano von Stierle-Holzmeister. Ferdinand Georg Waldmuller, olio su tela del 1819. Alte Nationalgalerie, Berlino. Grassoccia, un pochino acidella come espressione, con lenti boccoli che scendono al di sotto della cuffia, morbidi morbidi: i pizzi sono resi molto bene, anche loro morbidi con un grande fiocco che si intravede dietro, una cuffia come quelle che si vedono sulle bambole di tanto tempo fa.

Particolari di opere: Ritratto della madre del capitano von Stierle-Holzmeister. Ferdinand Georg Waldmuller, olio su tela del 1819. Alte Nationalgalerie, Berlino. Grassoccia, un pochino acidella come espressione, con lenti boccoli che scendono al di sotto della cuffia, morbidi morbidi: i pizzi sono resi molto bene, anche loro morbidi con un grande fiocco che si intravede dietro, una cuffia come quelle che si vedono sulle bambole di tanto tempo fa.

Sandro BOTTICELLI  La Primavera dettaglio delle Tre Grazie, forse il viso di Luisa de' Medici o Simonetta Vespucci, 1482 circa. Uffizi, Firenze

Sandro BOTTICELLI La Primavera dettaglio delle Tre Grazie, forse il viso di Luisa de' Medici o Simonetta Vespucci, 1482 circa. Uffizi, Firenze

Particolari di opere 3. Lavinia Fontana: Ritratto di nobildonna con cagnolino. Olio su tavola, seconda metà del XVI secolo. Auckland Art Gallery. I capelli tiratissimi all'indietro hanno lasciato sfuggire un piccolissimo ricciolo al centro della fronte: sopra l'orecchio sinistro spunta un gioiello a forma di fiori e foglie, con perle pendule.

Particolari di opere 3. Lavinia Fontana: Ritratto di nobildonna con cagnolino. Olio su tavola, seconda metà del XVI secolo. Auckland Art Gallery. I capelli tiratissimi all'indietro hanno lasciato sfuggire un piccolissimo ricciolo al centro della fronte: sopra l'orecchio sinistro spunta un gioiello a forma di fiori e foglie, con perle pendule.

La dama del joyel, 1552, Empress Maria of Austria, wife of Maximilian II, 1551, by Antonio Moro (aka. Anthonis Mor, and Anthonis Mor van Dashorst) (Dutch, 1517-1577)

La dama del joyel, 1552, Empress Maria of Austria, wife of Maximilian II, 1551, by Antonio Moro (aka. Anthonis Mor, and Anthonis Mor van Dashorst) (Dutch, 1517-1577)

Queen Sophie of the Hellenes, nee Princess Sophie of Prussia, granddaughter of Queen Victoria, wearing a diamond tiara of unknown maker, probably a wedding present on the occasion of her marriage to then Crown Prince Constantine. Still in her family, worn by Crown Princess Marie Chantal.

Queen Sophie of the Hellenes, nee Princess Sophie of Prussia, granddaughter of Queen Victoria, wearing a diamond tiara of unknown maker, probably a wedding present on the occasion of her marriage to then Crown Prince Constantine. Still in her family, worn by Crown Princess Marie Chantal.

Pinterest
Cerca