Pinterest • il catalogo mondiale delle idee

capelli bianchi lunghi - Cerca con Google

17
4

ritratto di Mario Giacomelli fatto da paolo biagetti. Qui l'artista ha i capelli bianchi lunghi, la barba incolta e un sigaro toscano in boc...

10

Risultati immagini per capelli bianchi lunghi

6
1

Teddy Boys.Teddy Boy is a British subculture typified by young men wearing clothes that were partly inspired by the styles worn by dandies in the Edwardian period, styles which Savile Row tailors had attempted to re-introduce in Britain after World War II.

10
2

Colore capelli grigi

53
17

Calabria in bianco e nero: volti e mani la raccontano

Volti di donne incorniciati da uno scuro copricapo, mani rugose sporche di sabbia che accendono una sigaretta. O che intrecciano lunghi capelli bianchi. Le persone, i momenti immortalati dal fotografo Raffaele Montepaone raccontano un'unica grande storia, quella della Calabria. "Ho voluto mos

6

Vi chiederete: cosa c’entra Venezia con l’Umbria. Legittima osservazione ma ora vi racconto una storia, vera: Venezia alias (si direbbe oggi) di Domenico dell’Amico, di ricca famiglia carrarese, fu costretto a fuggire dalla sua città, perché anarchico. Morì nel 1904, ricordato sempre con lunghi capelli bianchi, l’immancabile mantella nera e un grande orecchino al lobo (la turchinetta). Uomo di forza eccezionale era temuto da tutti e non aveva rivali, se non Antonio detto “la fèra” (la…

1
1

Semiraccolto mosso con fiori bianchi e rosa - I ciuffi laterali sono raccolti e tenuti fermi da una mini coroncina di fiori per questa acconciatura per capelli lunghi molto elegante.

1

Sognare capelli lunghi significa che siete legati al passato e che preferite dare sempre continuità alle cose che ormai fanno parte di esso.

Un vecchio indiano, alto, con un paio di Levis sbiaditi e una bella cintura zuni. I lunghi capelli bianchi legati all’altezza del collo con un filo di tessuto rosso lampone. La cosa strana era che da più o meno di un anno ci capitava di trovarci da Angel sempre alla stessa ora. Ma gli orari non erano mai gli stessi. Cioè, io magari ci andavo il lunedì alle sette o il venerdì alle sei e mezza di sera, e lui era già lì. da La lavanderia a gettoni di Angel

1