Braccia t rex

Esplora argomenti correlati

Un articolo pubblicato sulla rivista PLOS ONE descrive la scoperta di un dinosauro teropode che è stato chiamato Gualicho shinyae. Esso è stato classificato nel gruppo dei carnosauri e ciò lo rende particolarmente interessante perché le sue braccia sono piccole come quelle del più celebre Tyrannosaurus rex, classificato in un altro gruppo di teropodi. Ciò fa pensare che questa caratteristica si sia evoluta diverse volte in maniera indipendente. Leggi i dettagli nell'articolo!

Un articolo pubblicato sulla rivista PLOS ONE descrive la scoperta di un dinosauro teropode che è stato chiamato Gualicho shinyae. Esso è stato classificato nel gruppo dei carnosauri e ciò lo rende particolarmente interessante perché le sue braccia sono piccole come quelle del più celebre Tyrannosaurus rex, classificato in un altro gruppo di teropodi. Ciò fa pensare che questa caratteristica si sia evoluta diverse volte in maniera indipendente. Leggi i dettagli nell'articolo!

Raptor Hoodie Shirt. Mouthman.com realizza felpe “animate” per bambini, come Raptor Hoodie Shirt: incrociate le braccia e il dinosauro si trasforma! Potete acquistarle su mouthman.com.

Raptor Hoodie Shirt. Mouthman.com realizza felpe “animate” per bambini, come Raptor Hoodie Shirt: incrociate le braccia e il dinosauro si trasforma! Potete acquistarle su mouthman.com.

T-Rex adesso chi e' quello con le braccia piccole?

T-Rex adesso chi e' quello con le braccia piccole?

Quando qualcuno ti abbraccia lo fa per tanti motivi: per riscaldarti, per consolarti, per confortarti, o semplicemente perché ne hai bisogno. Ma c’è un abbraccio diverso: quello di chi ti stringe forte al suo cuore. Un abbraccio che non sempre consiste nell’avere intorno le braccia di qualcun altro ma nell'essere il centro del suo cuore. (Paulo Coelho)

Quando qualcuno ti abbraccia lo fa per tanti motivi: per riscaldarti, per consolarti, per confortarti, o semplicemente perché ne hai bisogno. Ma c’è un abbraccio diverso: quello di chi ti stringe forte al suo cuore. Un abbraccio che non sempre consiste nell’avere intorno le braccia di qualcun altro ma nell'essere il centro del suo cuore. (Paulo Coelho)

16.)  Deinocheirus  The Deinocheirus was the largest ornithomimosaurian (ostrich dinosaur) to ever exist. The bones were discovered in the Nemegt Formation of Mongolia in 1965. It measured 11 m (36 ft), with an estimated weight of 6.36 t (14,000 lb). Its claws are huge and were probably very useful for digging up food or scaring off attackers!

16.) Deinocheirus The Deinocheirus was the largest ornithomimosaurian (ostrich dinosaur) to ever exist. The bones were discovered in the Nemegt Formation of Mongolia in 1965. It measured 11 m (36 ft), with an estimated weight of 6.36 t (14,000 lb). Its claws are huge and were probably very useful for digging up food or scaring off attackers!

Waddling through duck-bill skulls #Geology #GeologyPage

Waddling through duck-bill skulls #Geology #GeologyPage

An article published in the “Journal of Systematic Palaeontology” describes a research that proposes a taxonomic revision among ichthyosaurs, marine reptiles that lived in the Triassic and Cretaceous periods. Dean Lomax, a paleontologist at the University of Manchester, and Professor Judy Massare of Brockport College studied fossils of the species Ichthyosaurus communis and Ichthyosaurus intermedius concluding that they are actually the same species. Read the details in the article!

An article published in the “Journal of Systematic Palaeontology” describes a research that proposes a taxonomic revision among ichthyosaurs, marine reptiles that lived in the Triassic and Cretaceous periods. Dean Lomax, a paleontologist at the University of Manchester, and Professor Judy Massare of Brockport College studied fossils of the species Ichthyosaurus communis and Ichthyosaurus intermedius concluding that they are actually the same species. Read the details in the article!

An article in the journal "Nature Communications" describes a study of fossilized eggs of various species of dinosaurs which allowed to infer their body temperature. A team of scientists from UCLA obtained different results and concluded that some dinosaurs were warm-blooded while others had a limited ability to control their temperature, halfway between reptiles and birds. Read the details in the article!

An article in the journal "Nature Communications" describes a study of fossilized eggs of various species of dinosaurs which allowed to infer their body temperature. A team of scientists from UCLA obtained different results and concluded that some dinosaurs were warm-blooded while others had a limited ability to control their temperature, halfway between reptiles and birds. Read the details in the article!

Un articolo pubblicato sulla rivista "Royal Society Open Science" descrive una ricerca riguardante la bocca e in particolare l'apertura delle mascelle di vari dinosauri appartenenti al sottordine dei teropodi (Theropoda). Leggi i dettagli nell'articolo!

Un articolo pubblicato sulla rivista "Royal Society Open Science" descrive una ricerca riguardante la bocca e in particolare l'apertura delle mascelle di vari dinosauri appartenenti al sottordine dei teropodi (Theropoda). Leggi i dettagli nell'articolo!

Pinterest
Cerca