La neve è scomparsa nella Baia di Hudson, orsi polari in pericolo (FOTO)

La neve è scomparsa nella Baia di Hudson, orsi polari in pericolo (FOTO)

Cree orientale, è una delle suddivisioni del popolo Cree residenti nel Quebec, lungo la costa orientale della Baia di Hudson e della Baia di James e nei territori limitrofi. Suddivisi in 4 dialetti: 1)Iyiniw-Ayamiwin nel Quebec nelle zone di Mistissini, Oujé-Bougoumou, Waswanipi e Nemaska, 2)Iyiyiw-Ayamiwin nel Quebec nelle zone di Nemaska, Waskaganish ed Eastmain, 3)Iyiyiw-Ayimiwin sulla costa della Baia di James tra le comunità di Wemindji e Chisasibi e 4)quello parlato a Whapmagoostui.

Cree orientale, è una delle suddivisioni del popolo Cree residenti nel Quebec, lungo la costa orientale della Baia di Hudson e della Baia di James e nei territori limitrofi. Suddivisi in 4 dialetti: 1)Iyiniw-Ayamiwin nel Quebec nelle zone di Mistissini, Oujé-Bougoumou, Waswanipi e Nemaska, 2)Iyiyiw-Ayamiwin nel Quebec nelle zone di Nemaska, Waskaganish ed Eastmain, 3)Iyiyiw-Ayimiwin sulla costa della Baia di James tra le comunità di Wemindji e Chisasibi e 4)quello parlato a Whapmagoostui.

Baia di Hudson in Canada, fotografato dopo tre giorni di appostamenti a metà estate. © Paul Souders/ Wildlife Photographer of the Year

Baia di Hudson in Canada, fotografato dopo tre giorni di appostamenti a metà estate. © Paul Souders/ Wildlife Photographer of the Year

pin 18
heart 6
IlPost - Primo Premio e vincitore - Natura - Paul Souders/National Geographic Photo Contest, Seattle, Washington | L'Orso polare Un orso polare fa capolino tra lo strato di ghiaccio marino nella baia di Hudson |  National Geographic Photo Contest 2013 /

IlPost - Primo Premio e vincitore - Natura - Paul Souders/National Geographic Photo Contest, Seattle, Washington | L'Orso polare Un orso polare fa capolino tra lo strato di ghiaccio marino nella baia di Hudson | National Geographic Photo Contest 2013 /

pin 2
Sanford Robinson Gifford, Tramonto nella baia di New York (1878)

Sanford Robinson Gifford, Tramonto nella baia di New York (1878)

Mappa delle etnie canadesi. L'area subartica è coperta principalmente dalla taiga (dal russo tajgà) o foresta boreale. Nel subartico americano sono presenti etnie appartenenti a 2 grandi famiglie linguistiche gli Algonquian: Innu (Naskapi e montagais), Cree (western Cree, Cental Cree, eastern Cree, Atikamekw), Anishinaabe (Northern Ojibwa, Lake Winnipeg Saulteaux) abitano l'area orientale a est e a sud-est della Baia di Hudson e gli Na-dené (Athabaskan) che ne occupano l'area occidentale.

Mappa delle etnie canadesi. L'area subartica è coperta principalmente dalla taiga (dal russo tajgà) o foresta boreale. Nel subartico americano sono presenti etnie appartenenti a 2 grandi famiglie linguistiche gli Algonquian: Innu (Naskapi e montagais), Cree (western Cree, Cental Cree, eastern Cree, Atikamekw), Anishinaabe (Northern Ojibwa, Lake Winnipeg Saulteaux) abitano l'area orientale a est e a sud-est della Baia di Hudson e gli Na-dené (Athabaskan) che ne occupano l'area occidentale.

pin 1
Villaggio a Victoria Harbour. Questo villaggio dei Songhees, nel 1847, si trovava di fronte alla stazione commerciale della Hudson Bay Company di Fort Victoria. Sebbene fosse chiamato Esquimalt, è più corretto definirlo Old Songhees, essendo Esquimalt un insediamento posto in una baia vicina, a Ovest del forte.

Villaggio a Victoria Harbour. Questo villaggio dei Songhees, nel 1847, si trovava di fronte alla stazione commerciale della Hudson Bay Company di Fort Victoria. Sebbene fosse chiamato Esquimalt, è più corretto definirlo Old Songhees, essendo Esquimalt un insediamento posto in una baia vicina, a Ovest del forte.

pin 1
CHURCHILL (CANADA) – Questa cittadina della provincia di Manitoba, lungo la baia di Hudson, è la capitale mondiale degli orsi polari: si stima che siano 935 gli esemplari che popolano l’area, ma negli ultimi dieci anni il loro habitat e il loro benessere vengono messi a rischio dai parecchi tour operator che organizzano spedizioni di bear watching (ph: Getty Images).140468976Polar bear (see others in my lightbox or portfolio)Getty Images/iStockphoto

CHURCHILL (CANADA) – Questa cittadina della provincia di Manitoba, lungo la baia di Hudson, è la capitale mondiale degli orsi polari: si stima che siano 935 gli esemplari che popolano l’area, ma negli ultimi dieci anni il loro habitat e il loro benessere vengono messi a rischio dai parecchi tour operator che organizzano spedizioni di bear watching (ph: Getty Images).140468976Polar bear (see others in my lightbox or portfolio)Getty Images/iStockphoto

HUDSON BAY vtg 70's Wool rainbow Stripe Four POINT blanket Peacoat

HUDSON BAY vtg 70's Wool rainbow Stripe Four POINT blanket Peacoat

Alle ore 12.00 del 9 novembre 2015 a Churchill, cittadina canadese che si affaccia sulla Baia di Hudson, il termometro segnava una minima di -20 °C. Oggi, a un anno di distanza, il termometro segna +3 C°.   Potrebbe essere un caso, ma non lo è: l'analisi delle temperature degli ultimi

Alle ore 12.00 del 9 novembre 2015 a Churchill, cittadina canadese che si affaccia sulla Baia di Hudson, il termometro segnava una minima di -20 °C. Oggi, a un anno di distanza, il termometro segna +3 C°. Potrebbe essere un caso, ma non lo è: l'analisi delle temperature degli ultimi

Pinterest • il catalogo mondiale delle idee
Search