Il Parco Lambro è il più grande di Milano, uno dei luoghi preferiti dai milanesi, situato a est della città ne è il polmone verde.  Negli anni della Controcultura vi viene organizzato un festival pop, una manifestazione cui aderiscono organizzazioni democratiche, politiche e culturali e cui partecipano per pochi giorni nel mese di giugno decine di migliaia  di spettatori. Si avvicendano sul palco decine di «act», tra gruppi e solisti: nomi celebri come Alan Sorrenti, Premiata Forneria…

Il Parco Lambro è il più grande di Milano, uno dei luoghi preferiti dai milanesi, situato a est della città ne è il polmone verde. Negli anni della Controcultura vi viene organizzato un festival pop, una manifestazione cui aderiscono organizzazioni democratiche, politiche e culturali e cui partecipano per pochi giorni nel mese di giugno decine di migliaia di spettatori. Si avvicendano sul palco decine di «act», tra gruppi e solisti: nomi celebri come Alan Sorrenti, Premiata Forneria…

8 Concerti e Spettacoli per adulti e bambini in arrivo nelle Marche a fine Gennaio Abbiamo selezionato 8 concerti e spettacoli teatrali per adulti e bambini di tutte le età in arrivo in altrettante città delle Marche. Gli eventi partono dal 27 gennaio e arrivano fino a fine mese #eventi #concerti #spettacoli #marche

8 Concerti e Spettacoli per adulti e bambini in arrivo nelle Marche a fine Gennaio Abbiamo selezionato 8 concerti e spettacoli teatrali per adulti e bambini di tutte le età in arrivo in altrettante città delle Marche. Gli eventi partono dal 27 gennaio e arrivano fino a fine mese #eventi #concerti #spettacoli #marche

Giulianova: ok della Regione alle procedure per la dichiarazione dello stato di emergenza - Attualità - Primo Piano

Giulianova: ok della Regione alle procedure per la dichiarazione dello stato di emergenza - Attualità - Primo Piano

E' già da qualche mese che si parla di una commedia con Diane Keaton e Michael Douglas intitolata And So It Goes e incentrata, come piace di recente a Hollywood, sull'amore fra due individui che hanno superato la mezza età.    Scritta dallo sceneggiatore di Qualcosa è cambiato Mark Andrus, avrebbe dovuto essere diretta da P.J. Hogan, che però si è tirato fuori dal progetto.  La notizia di oggi è che il suo posto verrà preso da Rob Reiner, già legato al film nelle vesti di produttore.

E' già da qualche mese che si parla di una commedia con Diane Keaton e Michael Douglas intitolata And So It Goes e incentrata, come piace di recente a Hollywood, sull'amore fra due individui che hanno superato la mezza età. Scritta dallo sceneggiatore di Qualcosa è cambiato Mark Andrus, avrebbe dovuto essere diretta da P.J. Hogan, che però si è tirato fuori dal progetto. La notizia di oggi è che il suo posto verrà preso da Rob Reiner, già legato al film nelle vesti di produttore.

Macchie della pelle e quanto incide il sole  : Settembre è il mese del bilancio, dopo il piacevole bagno di sole magari privo di protezioni adeguate, fa capolino l’arrivo di qualche nuova macchia e così i pazienti decidono di farsi visitare da specialisti per porvi rimedio. Ci sono due tipi di macchie cutanee, quelle che colpiscono prevalentemente dai 20 ai 45 anni e si definiscono di “gioventù”, e quelle che interessano una fascia di età...

Macchie della pelle e quanto incide il sole : Settembre è il mese del bilancio, dopo il piacevole bagno di sole magari privo di protezioni adeguate, fa capolino l’arrivo di qualche nuova macchia e così i pazienti decidono di farsi visitare da specialisti per porvi rimedio. Ci sono due tipi di macchie cutanee, quelle che colpiscono prevalentemente dai 20 ai 45 anni e si definiscono di “gioventù”, e quelle che interessano una fascia di età...

L’Acquario Civico è l'unico edificio superstite del complesso realizzato in occasione  dell'Esposizione Internazionale del 1906 nell'area dell'attuale Parco Sempione.  La palazzina è progettata dall'architetto Sebastiano Locati di fronte al parco aerostatico e al dirigibile Italia.  Al termine dell'Esposizione, il comitato organizzatore dona la sede al Comune di Milano; dopo la parziale distruzione causata dai bombardamenti del 1943, l'Acquario viene ricostruito nel 1963.  In stile liberty…

L’Acquario Civico è l'unico edificio superstite del complesso realizzato in occasione dell'Esposizione Internazionale del 1906 nell'area dell'attuale Parco Sempione. La palazzina è progettata dall'architetto Sebastiano Locati di fronte al parco aerostatico e al dirigibile Italia. Al termine dell'Esposizione, il comitato organizzatore dona la sede al Comune di Milano; dopo la parziale distruzione causata dai bombardamenti del 1943, l'Acquario viene ricostruito nel 1963. In stile liberty…

Chiesa di San Michele sul dosso || [#MappaMi - Walk around Milano] || Nel 1482 la “Vergine delle Rocce” di Leonardo, non è ritenuta rispondente ai tradizionali canoni di sacralità ed è rifiutata dalla Confraternita dei Concezionisti. Il Maestro e i suoi migliori discepoli si impegnano a realizzarne una nuova versione, con l’aggiunta della croce o delle aureole. Oggi la prima versione è a Parigi la seconda a Londra. Molte altre copie sono prodotte dai seguaci di Leonardo. Quella conservata a…

Chiesa di San Michele sul dosso || [#MappaMi - Walk around Milano] || Nel 1482 la “Vergine delle Rocce” di Leonardo, non è ritenuta rispondente ai tradizionali canoni di sacralità ed è rifiutata dalla Confraternita dei Concezionisti. Il Maestro e i suoi migliori discepoli si impegnano a realizzarne una nuova versione, con l’aggiunta della croce o delle aureole. Oggi la prima versione è a Parigi la seconda a Londra. Molte altre copie sono prodotte dai seguaci di Leonardo. Quella conservata a…

LA VEDOVA [#MappaMi - Walk around Milano]  Chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore  Nel 1530 Bernardino Luini, sull’esempio di Leonardo, affresca in San Maurizio al Monastero Maggiore la cappella Besozzi, dedicata a Francesco, zio di Ippolita Sforza. All’interno dell’opera si trova il ciclo con le storie di Santa Caterina d’Alessandria. Il pittore nella scena della decapitazione, inserisce il volto della Contessa di Challant, famosa “vedova allegra” della Milano del XVI, punita sul…

LA VEDOVA [#MappaMi - Walk around Milano] Chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore Nel 1530 Bernardino Luini, sull’esempio di Leonardo, affresca in San Maurizio al Monastero Maggiore la cappella Besozzi, dedicata a Francesco, zio di Ippolita Sforza. All’interno dell’opera si trova il ciclo con le storie di Santa Caterina d’Alessandria. Il pittore nella scena della decapitazione, inserisce il volto della Contessa di Challant, famosa “vedova allegra” della Milano del XVI, punita sul…

Africa, Cina, Giappone, Australia: il viaggio tra i suoni di continenti lontani è possibile attraverso gli strumenti raccolti nelle sale del Castello Sforzesco, insieme al nucleo di strumenti europei dal Rinascimento a oggi.  Tra i pezzi custoditi per gli appassionati di musica classica il pianoforte utilizzato dal Maestro Giuseppe Verdi nel periodo in cui alloggia all’Hotel et de Milan (con autografo all’interno).  Il viaggio nel tempo parte dall’arte dei liutai e approda alle…

Africa, Cina, Giappone, Australia: il viaggio tra i suoni di continenti lontani è possibile attraverso gli strumenti raccolti nelle sale del Castello Sforzesco, insieme al nucleo di strumenti europei dal Rinascimento a oggi. Tra i pezzi custoditi per gli appassionati di musica classica il pianoforte utilizzato dal Maestro Giuseppe Verdi nel periodo in cui alloggia all’Hotel et de Milan (con autografo all’interno). Il viaggio nel tempo parte dall’arte dei liutai e approda alle…

Nel cuore di Brera, a pochi passi dall’Accademia, il Jamaica è diventato nel secondo dopoguerra, il “Caffè degli artisti” di Milano, quando i caffè erano davvero i caffè e ci si andava per scambiare idee, secondo un “metodo” artistico che non ha (e non avrà) eguali al mondo: quadri in cambio di cibo, macchine fotografiche prese a, prestito, opere d’arte perse giocando a scopa, vino segnato a libretto.  Anche il portabandiera della “Beat generation”, il poeta Allen Ginsberg, vi trascorre…

Nel cuore di Brera, a pochi passi dall’Accademia, il Jamaica è diventato nel secondo dopoguerra, il “Caffè degli artisti” di Milano, quando i caffè erano davvero i caffè e ci si andava per scambiare idee, secondo un “metodo” artistico che non ha (e non avrà) eguali al mondo: quadri in cambio di cibo, macchine fotografiche prese a, prestito, opere d’arte perse giocando a scopa, vino segnato a libretto. Anche il portabandiera della “Beat generation”, il poeta Allen Ginsberg, vi trascorre…

Pinterest
Cerca