Elisabetta Rossi

Elisabetta Rossi

Elisabetta Rossi
More ideas from Elisabetta
Cartolina con aforisma di Fabrizio De Andre (73)

Cartolina con aforisma di Fabrizio De Andre (73)

Le citazioni che LifeGate quotidianamente pubblica sulla sua pagina Facebook sono scelte da libri (veri), antologie, racconti, romanzi e dialoghi di film. Questa è la terza raccolta.

Le citazioni che LifeGate quotidianamente pubblica sulla sua pagina Facebook sono scelte da libri (veri), antologie, racconti, romanzi e dialoghi di film. Questa è la terza raccolta.

Citazioni e Aforismi | Crescita Spirituale

Citazioni e Aforismi | Crescita Spirituale

Aforisma di Oriana Fallaci : La natura umana è così inesplicabile, ciò che divide il bene dal male è un filo talmente sottile, talmente invisibile. Non dissi nulla e pensai che, a volte, quel filo si spezza tra le tue mani mischiando il bene e il male in un mistero che ti smarrisce. In quel mistero, non osi più giudicare un uomo.

Aforisma di Oriana Fallaci : La natura umana è così inesplicabile, ciò che divide il bene dal male è un filo talmente sottile, talmente invisibile. Non dissi nulla e pensai che, a volte, quel filo si spezza tra le tue mani mischiando il bene e il male in un mistero che ti smarrisce. In quel mistero, non osi più giudicare un uomo.

Aforisma di Fabrizio De Andre : Si sa che la gente dà buoni consigli sentendosi come Gesù nel tempio, si sa che la gente dà buoni consigli quando non può dare il cattivo esempio.

Aforisma di Fabrizio De Andre : Si sa che la gente dà buoni consigli sentendosi come Gesù nel tempio, si sa che la gente dà buoni consigli quando non può dare il cattivo esempio.

La misura dell'intelligenza è data dalla capacità di cambiare quando necessario. #Einstein #cambiamento

Encourage and provide support to those suffering from a substance use disorder.

"In natura non esiste nulla di così perfido, selvaggio e crudele come la gente normale." Hermann Hesse Lettere 1895-1962 (postumo 1973-1986)

"In natura non esiste nulla di così perfido, selvaggio e crudele come la gente normale." Hermann Hesse Lettere 1895-1962 (postumo 1973-1986)