Umbria - POGGIODOMO

22 Pin24 Follower
Poggiodomo (PG) sorge lungo il versante orientale del Monte Coscerno, arroccato su uno sperone di roccia nella tipica posizione dei castelli di poggio.Vanta due primati: è uno dei più piccoli comuni d’Italia ed è il comune più alto in quota della Valnerina. Il centro storico è costituito da un castello fondato nel XIII secolo, che faceva parte del territorio di Cascia fino all'epoca dell'occupazione francese, quando fu eretto a comune autonomo.

Poggiodomo (PG) sorge lungo il versante orientale del Monte Coscerno, arroccato su uno sperone di roccia nella tipica posizione dei castelli di poggio.Vanta due primati: è uno dei più piccoli comuni d’Italia ed è il comune più alto in quota della Valnerina. Il centro storico è costituito da un castello fondato nel XIII secolo, che faceva parte del territorio di Cascia fino all'epoca dell'occupazione francese, quando fu eretto a comune autonomo.

Poggiodomo fraz. Usigni (PG). Chiesa di San Salvatore - Incontro tra San Pietro e San Paolo

Poggiodomo fraz. Usigni (PG). Chiesa di San Salvatore - Incontro tra San Pietro e San Paolo

Usigni di Poggiodomo (PG). Santissima Trinità e Santi Artemio, Candida e Antonio da Padova - Salvi Castellucci.

Usigni di Poggiodomo (PG). Santissima Trinità e Santi Artemio, Candida e Antonio da Padova - Salvi Castellucci.

Poggiodomo, fraz. Roccatamburo (PG). Sorge su uno sperone che rapidamente degrada su tre lati. La tipologia urbanistica è quella del castello, eretto a dominio della Valle del Tissino, perfettamente allineata con i centri di Usigni, Poggiodomo e Rocchetta, lungo l`itinerario, che provenendo dalla Sabina e da Monteleone di Spoleto, raggiungeva il nodo stradale di Cerreto di Spoleto.

Poggiodomo, fraz. Roccatamburo (PG). Sorge su uno sperone che rapidamente degrada su tre lati. La tipologia urbanistica è quella del castello, eretto a dominio della Valle del Tissino, perfettamente allineata con i centri di Usigni, Poggiodomo e Rocchetta, lungo l`itinerario, che provenendo dalla Sabina e da Monteleone di Spoleto, raggiungeva il nodo stradale di Cerreto di Spoleto.

Poggiodomo, Chiesa di San Salvatore. Madonna del Rosario. Pala d'altare di Salvi Castellucci d'Arezzo 1647 - 1654

Poggiodomo, Chiesa di San Salvatore. Madonna del Rosario. Pala d'altare di Salvi Castellucci d'Arezzo 1647 - 1654

Poggiodomo fraz. Usigni (PG). Chiesa di San Salvatorei. Dipinto del Cardinale Fausto Poli.

Poggiodomo fraz. Usigni (PG). Chiesa di San Salvatorei. Dipinto del Cardinale Fausto Poli.

Nona tappa: Poggiodomo. Poggiodomo si affaccia sulla Valle del Tissino, che si presenta come una profonda incisione nella scaglia rossa della montagna. L`andamento lineare del torrente è sottolineato dal perfetto allineamento dei centri di Usigni, Roccatamburo e Poggiodomo lungo un’antico itinerario che provenendo da Monteleone di Spoleto conduceva a Cerreto di Spoleto.

Nona tappa: Poggiodomo. Poggiodomo si affaccia sulla Valle del Tissino, che si presenta come una profonda incisione nella scaglia rossa della montagna. L`andamento lineare del torrente è sottolineato dal perfetto allineamento dei centri di Usigni, Roccatamburo e Poggiodomo lungo un’antico itinerario che provenendo da Monteleone di Spoleto conduceva a Cerreto di Spoleto.

Poggiodomo fraz. Usigni (PG). Trasfigurazione - Giovanni Maria Colombi e collaboratori - Chiesa di San Salvatore-

Poggiodomo fraz. Usigni (PG). Trasfigurazione - Giovanni Maria Colombi e collaboratori - Chiesa di San Salvatore-

Poggiodomo si affaccia sulla Valle del Tissino, che si presenta come una profonda incisione nella scaglia rossa della montagna. L`andamento lineare del torrente è sottolineato dal perfetto allineamento dei centri di Usigni, Roccatamburo e Poggiodomo lungo un’antico itinerario che provenendo da Monteleone di Spoleto conduceva a Cerreto di Spoleto

Poggiodomo si affaccia sulla Valle del Tissino, che si presenta come una profonda incisione nella scaglia rossa della montagna. L`andamento lineare del torrente è sottolineato dal perfetto allineamento dei centri di Usigni, Roccatamburo e Poggiodomo lungo un’antico itinerario che provenendo da Monteleone di Spoleto conduceva a Cerreto di Spoleto

Poggiodomo fraz. Usigni (PG). Chiesa di San Salvatore. Salvi Castellucci d'Arezzo 1650, Crocifissione

Poggiodomo fraz. Usigni (PG). Chiesa di San Salvatore. Salvi Castellucci d'Arezzo 1650, Crocifissione


Altre idee
Incontro tra San Pietro e San Paolo - Chiesa di San Salvatore, Usigni - Poggiodomo

Incontro tra San Pietro e San Paolo - Chiesa di San Salvatore, Usigni - Poggiodomo

La Chiesa di San Carlo Borromeo che si trova a Poggiodomo, uno dei comuni più piccoli d`Italia e fa parte dell’originario nucleo del castello medievale.  La Chiesa di San Carlo Borromeo presenta l`interno a navata unica, con nove altari lignei barocchi dei sec. XVII e XVIII, donati da famiglie del luogo.

La Chiesa di San Carlo Borromeo che si trova a Poggiodomo, uno dei comuni più piccoli d`Italia e fa parte dell’originario nucleo del castello medievale. La Chiesa di San Carlo Borromeo presenta l`interno a navata unica, con nove altari lignei barocchi dei sec. XVII e XVIII, donati da famiglie del luogo.

Usigni, frazione del Comune di Poggiodomo, deriva il nome dalla deformazione di “usina”, vocabolo antico indicante un opificio.  Usigni posto a dominio della Valle del Tissino, perfettamente allineato con i centri di Poggiodomo, Roccatamburo e Rocchetta, lungo l`itinerario che provenendo dalla Sabina e da Monteleone di Spoleto, raggiungeva il nodo stradale di Cerreto di Spoleto.

Usigni, frazione del Comune di Poggiodomo, deriva il nome dalla deformazione di “usina”, vocabolo antico indicante un opificio. Usigni posto a dominio della Valle del Tissino, perfettamente allineato con i centri di Poggiodomo, Roccatamburo e Rocchetta, lungo l`itinerario che provenendo dalla Sabina e da Monteleone di Spoleto, raggiungeva il nodo stradale di Cerreto di Spoleto.

Roccatamburo sorge su uno sperone che rapidamente degrada su tre lati. La tipologia urbanistica è quella del castello, eretto a dominio della Valle del Tissino, perfettamente allineata con i centri di Usigni, Poggiodomo e Rocchetta, lungo l`itinerario, che provenendo dalla Sabina e da Monteleone di Spoleto, raggiungeva il nodo stradale di Cerreto di Spoleto. Mucciafora, frazione del Comune di Poggiodomo, m 1070 s.l.m., sorge sul crinale di una collina in posizione di guardia sulle…

Roccatamburo sorge su uno sperone che rapidamente degrada su tre lati. La tipologia urbanistica è quella del castello, eretto a dominio della Valle del Tissino, perfettamente allineata con i centri di Usigni, Poggiodomo e Rocchetta, lungo l`itinerario, che provenendo dalla Sabina e da Monteleone di Spoleto, raggiungeva il nodo stradale di Cerreto di Spoleto. Mucciafora, frazione del Comune di Poggiodomo, m 1070 s.l.m., sorge sul crinale di una collina in posizione di guardia sulle…

Poggiodomo fraz. Usigni (PG). Chiesa di San Salvatorei. Dipinto del Cardinale Fausto Poli.

Poggiodomo fraz. Usigni (PG). Chiesa di San Salvatorei. Dipinto del Cardinale Fausto Poli.

Lungo il versante orientale del Monte Coscerno, arroccato su uno sperone di roccia nella tipica posizione dei castelli di poggio sorge Poggiodomo, che vanta due primati: è uno dei più piccoli comuni d’Italia ed è il comune più alto in quota della Valnerina. Il centro storico è costituito da un castello fondato nel XIII secolo, che faceva parte del territorio di Cascia fino all'epoca dell'occupazione francese, quando fu eretto a comune…

Lungo il versante orientale del Monte Coscerno, arroccato su uno sperone di roccia nella tipica posizione dei castelli di poggio sorge Poggiodomo, che vanta due primati: è uno dei più piccoli comuni d’Italia ed è il comune più alto in quota della Valnerina. Il centro storico è costituito da un castello fondato nel XIII secolo, che faceva parte del territorio di Cascia fino all'epoca dell'occupazione francese, quando fu eretto a comune…

La Chiesa di San Salvatore si trova ad Usigni, nel Comune di Poggiodomo, in località Fontevecchia, piccolo e grazioso centro posto a dominio della valle del Tissino, lungo l`itinerario che provenendo dalla Sabina e da Monteleone di Spoleto, raggiungeva il nodo stradale di Cerreto di Spoleto.

La Chiesa di San Salvatore si trova ad Usigni, nel Comune di Poggiodomo, in località Fontevecchia, piccolo e grazioso centro posto a dominio della valle del Tissino, lungo l`itinerario che provenendo dalla Sabina e da Monteleone di Spoleto, raggiungeva il nodo stradale di Cerreto di Spoleto.

Poggiodomo si affaccia sulla Valle del Tissino, che si presenta come una profonda incisione nella scaglia rossa della montagna. L`andamento lineare del torrente è sottolineato dal perfetto allineamento dei centri di Usigni, Roccatamburo e Poggiodomo lungo un’antico itinerario che provenendo da Monteleone di Spoleto conduceva a Cerreto di Spoleto

Poggiodomo si affaccia sulla Valle del Tissino, che si presenta come una profonda incisione nella scaglia rossa della montagna. L`andamento lineare del torrente è sottolineato dal perfetto allineamento dei centri di Usigni, Roccatamburo e Poggiodomo lungo un’antico itinerario che provenendo da Monteleone di Spoleto conduceva a Cerreto di Spoleto

Pala d'altare di Salvi Castellucci d'Arezzo 1647 - 1654 Madonna del Rosario, Usigni, Poggiodomo, Chiesa di San Salvatore

Pala d'altare di Salvi Castellucci d'Arezzo 1647 - 1654 Madonna del Rosario, Usigni, Poggiodomo, Chiesa di San Salvatore

Roccatamburo sorge su uno sperone che rapidamente degrada su tre lati. La tipologia urbanistica è quella del castello, eretto a dominio della Valle del Tissino, perfettamente allineata con i centri di Usigni, Poggiodomo e Rocchetta, lungo l`itinerario, che provenendo dalla Sabina e da Monteleone di Spoleto, raggiungeva il nodo stradale di Cerreto di Spoleto.

Roccatamburo sorge su uno sperone che rapidamente degrada su tre lati. La tipologia urbanistica è quella del castello, eretto a dominio della Valle del Tissino, perfettamente allineata con i centri di Usigni, Poggiodomo e Rocchetta, lungo l`itinerario, che provenendo dalla Sabina e da Monteleone di Spoleto, raggiungeva il nodo stradale di Cerreto di Spoleto.

Pinterest
Cerca