Frutta

Frutta fresca
10 Pin592 Follower

Le bacche di rosa canina sono un vero e proprio concentrato di vitamina C. Il dottor Mozzi ce lo consiglia come unico frutto valido da consumare in inverno.

pin 22
heart 3

Il melograno è conosciuto per il suo frutto ricchissimo di elementi antiossidanti, come flavonoidi, tannini, vitamine e sali minerali. Recenti studi hanno evidenziato anche un azione anti-tumorale da parte di una sostanza contenuta nella melagrana, l’acido ellagico. http://dietagrupposanguigno.altervista.org/melagrana-regina-antiossidanti/

pin 9
heart 2

Il mirtillo rosso ci viene in aiuto nel caso di infezioni alle vie urinarie, come nelle cistiti causate dalla presenza di Escherichia coli.

pin 5

Le arance, da sempre considerate il simbolo della vitamina C e la panacea universale contro i mali invernali, viene messa al banco degli imputati dal dottor Mozzi colpevole di tutta una serie di patologie, a partire proprio dai quei problemi respiratori, come le tossi e le bronchiti, che in teoria le arance dovrebbero aiutarci a risolvere.

pin 5

l Ribes nigrum, più comunemente detto ribes nero, è una pianta utilizzata sia a scopo alimentare, che a finalità terapeutiche, specialmente contro le allergie. Le sue bacche sono ricchissime di vitamina C (quattro volte tanto quella contenuta dalle arance), oltre a godere di proprietà diuretiche, depurantive, antiallergiche e astringenti. In realtà in fitoterapia vengono sfruttati soprattutto le foglie, sotto forma di tintura madre ed infusi e le gemme del ribes, come gemmoderivato.

pin 4
heart 1

PRUGNE SECCHE CON NOCCIOLO. Le prugne secche sembrano avere un potere curativo che va al di là delle note proprietà lassative. Mangiando la polpa e tenendo in bocca per alcuni minuti il nocciolo potrai notare molti benefici. Per esempio il naso che si stappa...

pin 2

GELSO. Nel nostro Paese questo stupendo albero da frutto (e non solo da frutto) è finito nel dimenticatoio. Non se ne capisce il motivo, dato che una sola pianta, senza bisogno di concimi, o pesticidi, può produrre ogni anno quintali di frutta. I frutti hanno un sapore diverso a seconda del colore. I più apprezzati sono le more di gelso nero, che hanno un gusto bilanciato tra il dolce e l'acidulo. Essi erano già conosciuti ed apprezzati ai tempi dell'Impero Romano, mentre oggi..

pin 2

Occhio alla frutta! Non fa così bene come dicono. Il parere autorevole di 2 esperti.

Pinterest • il catalogo mondiale delle idee
Search