Museo del PRECINEMA

La collezione privata Minici Zotti racconta attraverso l'esposizione di pezzi originali, la storia dell'intrattenimento per immagini dal teatro delle ombre fino alla nascita del cinema nel 1895
97 Pin30 Follower
Il nostro Teatro delle Ombre è ritornato a casa!! Grazie al Musée de Montmartre per questa fantastica collaborazione.   Our Shadow Theatre is back home! Thanks to the Musée de Montmartre for this amazing collaboration.

Il nostro Teatro delle Ombre è ritornato a casa!! Grazie al Musée de Montmartre per questa fantastica collaborazione. Our Shadow Theatre is back home! Thanks to the Musée de Montmartre for this amazing collaboration.

2 di 2 Silhouette tentò attraverso le tasse. Tagli, tagli. Inutile dire che questo non gli fruttò molta popolarità, e il suo nome entrò ironicamente per antonomasia nel parlato per indicare una semplicità risicata, povera. Si chiamarono "à la Silhouette" i calzoni che non avevano tasche, e un tipo di ritratto molto alla moda di quel tempo, che consisteva nel ridurre ad un'ombra nera il profilo della persona, fu chiamato "profil à la Silhouette".

2 di 2 Silhouette tentò attraverso le tasse. Tagli, tagli. Inutile dire che questo non gli fruttò molta popolarità, e il suo nome entrò ironicamente per antonomasia nel parlato per indicare una semplicità risicata, povera. Si chiamarono "à la Silhouette" i calzoni che non avevano tasche, e un tipo di ritratto molto alla moda di quel tempo, che consisteva nel ridurre ad un'ombra nera il profilo della persona, fu chiamato "profil à la Silhouette".

PRECINEMA E LE PAROLE: L'ORIGINE DEL TERMINE SILHOUETTE! Silhouette: tipo di ritratto che consiste nel solo contorno della figura, specie nero su sfondo bianco. Dal nome di Étienne de Silhouette, Controllore Generale delle Finanze del re di Francia Luigi XV. Fra le proprie virtù Luigi XV non poteva annoverare la parsimonia. Spendeva e spandeva con una larghezza difficilmente concepibile 1 di 2

PRECINEMA E LE PAROLE: L'ORIGINE DEL TERMINE SILHOUETTE! Silhouette: tipo di ritratto che consiste nel solo contorno della figura, specie nero su sfondo bianco. Dal nome di Étienne de Silhouette, Controllore Generale delle Finanze del re di Francia Luigi XV. Fra le proprie virtù Luigi XV non poteva annoverare la parsimonia. Spendeva e spandeva con una larghezza difficilmente concepibile 1 di 2

La Luna è un usignolo muto. (Max Ernst) Vetro per Lanterna Magica del racconto di Pierrot bicycliste!

La Luna è un usignolo muto. (Max Ernst) Vetro per Lanterna Magica del racconto di Pierrot bicycliste!

“tra fiori di pesco che sbocciano ovunque il primo fior di ciliegio” Matsuo Bashõ (1644-1694) poeta giapponese. Festeggiamo i pochi giorni che mancano all'avvento della primavera con un vetro giapponese che fa parte della nuova vetrina allestita dal museo con vetri per Lanterna Magica provenienti da tutto il mondo. Speriamo in una primavera dal clima mite, piena di fiori e felice per tutti!

“tra fiori di pesco che sbocciano ovunque il primo fior di ciliegio” Matsuo Bashõ (1644-1694) poeta giapponese. Festeggiamo i pochi giorni che mancano all'avvento della primavera con un vetro giapponese che fa parte della nuova vetrina allestita dal museo con vetri per Lanterna Magica provenienti da tutto il mondo. Speriamo in una primavera dal clima mite, piena di fiori e felice per tutti!

#Venezia nei vetri della Lanterna Magica!  Madonna della Salute. E' una basilica di Venezia eretta nell'area della Punta della Dogana, da dove risalta nel panorama del Bacino di San Marco e del Canal Grande. Progettata da Baldassare Longhena con attenzione ai modelli del Palladio, è una delle migliori espressioni dell’architettura barocca veneziana.

#Venezia nei vetri della Lanterna Magica! Madonna della Salute. E' una basilica di Venezia eretta nell'area della Punta della Dogana, da dove risalta nel panorama del Bacino di San Marco e del Canal Grande. Progettata da Baldassare Longhena con attenzione ai modelli del Palladio, è una delle migliori espressioni dell’architettura barocca veneziana.

Doppio evento :) 8 marzo e nuova bacheca di vetri per Lanterna Magica! Il vetro che potete ammirare è uno dei tanti volti femminili, catturati e impressi sul vetro, che potrete ammirare al Museo del PRECINEMA. Questo, particolarmente, fa parte di una nuova bacheca allestita in museo dal nome: Il giro del Mondo in 80 giorni!  Prendendo spunto dal noto romanzo di Verne, abbiamo voluto presentare una serie di vetri provenienti da tutto il mondo!

Doppio evento :) 8 marzo e nuova bacheca di vetri per Lanterna Magica! Il vetro che potete ammirare è uno dei tanti volti femminili, catturati e impressi sul vetro, che potrete ammirare al Museo del PRECINEMA. Questo, particolarmente, fa parte di una nuova bacheca allestita in museo dal nome: Il giro del Mondo in 80 giorni! Prendendo spunto dal noto romanzo di Verne, abbiamo voluto presentare una serie di vetri provenienti da tutto il mondo!

Tutti i grandi sono stati bambini una volta. (Ma pochi di essi se ne ricordano).  Mentre stiamo ultimando i lavori alla programmazione del museo; il nostro spirito di fanciulli non ci ha abbandonato. Trovato nel cassetto una riproduzione del poliscopio; ci siamo dati alla pazza gioia. Il poliscopio, come quello che potete vedere nell'immagine ed esposto in museo, è uno strumento ottico del 1700 che, grazie ad una speciale lente, crea un effetto fantasmagorico di luci e di colori. :)

Tutti i grandi sono stati bambini una volta. (Ma pochi di essi se ne ricordano). Mentre stiamo ultimando i lavori alla programmazione del museo; il nostro spirito di fanciulli non ci ha abbandonato. Trovato nel cassetto una riproduzione del poliscopio; ci siamo dati alla pazza gioia. Il poliscopio, come quello che potete vedere nell'immagine ed esposto in museo, è uno strumento ottico del 1700 che, grazie ad una speciale lente, crea un effetto fantasmagorico di luci e di colori. :)

Tutti i grandi sono stati bambini una volta. (Ma pochi di essi se ne ricordano).  Mentre stiamo ultimando i lavori alla programmazione del museo; il nostro spirito di fanciulli non ci ha abbandonato. Trovato nel cassetto una riproduzione del poliscopio; ci siamo dati alla pazza gioia. Il poliscopio, come quello che potete vedere nell'immagine ed esposto in museo, è uno strumento ottico del 1700 che, grazie ad una speciale lente, crea un effetto fantasmagorico di luci e di colori. :)

Tutti i grandi sono stati bambini una volta. (Ma pochi di essi se ne ricordano). Mentre stiamo ultimando i lavori alla programmazione del museo; il nostro spirito di fanciulli non ci ha abbandonato. Trovato nel cassetto una riproduzione del poliscopio; ci siamo dati alla pazza gioia. Il poliscopio, come quello che potete vedere nell'immagine ed esposto in museo, è uno strumento ottico del 1700 che, grazie ad una speciale lente, crea un effetto fantasmagorico di luci e di colori. :)

Tutti i grandi sono stati bambini una volta. (Ma pochi di essi se ne ricordano).  Mentre stiamo ultimando i lavori alla programmazione del museo; il nostro spirito di fanciulli non ci ha abbandonato. Trovato nel cassetto una riproduzione del poliscopio; ci siamo dati alla pazza gioia. Il poliscopio, come quello che potete vedere nell'immagine ed esposto in museo, è uno strumento ottico del 1700 che, grazie ad una speciale lente, crea un effetto fantasmagorico di luci e di colori. :)

Tutti i grandi sono stati bambini una volta. (Ma pochi di essi se ne ricordano). Mentre stiamo ultimando i lavori alla programmazione del museo; il nostro spirito di fanciulli non ci ha abbandonato. Trovato nel cassetto una riproduzione del poliscopio; ci siamo dati alla pazza gioia. Il poliscopio, come quello che potete vedere nell'immagine ed esposto in museo, è uno strumento ottico del 1700 che, grazie ad una speciale lente, crea un effetto fantasmagorico di luci e di colori. :)

Pinterest
Cerca