Libri Consigliati

libri
18 Pin39 Follower
"Secondo Saint-Exupéry Il Piccolo Principe è un libro per bambini che si rivolge agli adulti. I vari piani di lettura possibili rendono il libro piacevole per tutti e offrono temi di riflessione alle persone di qualsiasi età."

"Secondo Saint-Exupéry Il Piccolo Principe è un libro per bambini che si rivolge agli adulti. I vari piani di lettura possibili rendono il libro piacevole per tutti e offrono temi di riflessione alle persone di qualsiasi età."

«Per decifrare il codice dell’anima e capire il carattere, la vocazione, il destino, nel suo best seller Hillman si ispira al mito platonico di Er: l’anima di ciascuno di noi sceglie un “compagno segreto” (daimon lo chiamavano i greci, genius i latini, angelo custode i cristiani). Sarà lui a guidarci nel cammino terreno. Eminenti modelli sfilano sotto l’occhio stregonesco di Hillman ... " ENZO GOLINO

«Per decifrare il codice dell’anima e capire il carattere, la vocazione, il destino, nel suo best seller Hillman si ispira al mito platonico di Er: l’anima di ciascuno di noi sceglie un “compagno segreto” (daimon lo chiamavano i greci, genius i latini, angelo custode i cristiani). Sarà lui a guidarci nel cammino terreno. Eminenti modelli sfilano sotto l’occhio stregonesco di Hillman ... " ENZO GOLINO

"Fu un sogno  a convincere Jung a scrivere questo libro, e i sogni hanno la massima importanza nella psicologia analitica. Il principale contributo di Jung alla conoscenza della psiche umana fu il concetto di inconscio come vero e proprio "mondo", altrettanto vitale e reale del mondo conscio e "riflessivo" dell'ego, ma infinitamente più esteso e ricco: solo conoscendo e accettando l'inconscio l'uomo può realizzarsi completamente"

"Fu un sogno a convincere Jung a scrivere questo libro, e i sogni hanno la massima importanza nella psicologia analitica. Il principale contributo di Jung alla conoscenza della psiche umana fu il concetto di inconscio come vero e proprio "mondo", altrettanto vitale e reale del mondo conscio e "riflessivo" dell'ego, ma infinitamente più esteso e ricco: solo conoscendo e accettando l'inconscio l'uomo può realizzarsi completamente"

"Generalmente si pensa che vivere una crisi sia soltanto un'esperienza negativa, che significhi trovarsi in una situazione di stallo, chiusa a qualsiasi soluzione. Accade così che, preda di un indefinibile senso d'impotenza, dimentichiamo che anche i momenti più difficili, se accettati e affrontati con coraggio, possono rivelarsi occasioni preziose di cambiamento e di apertura alla libertà."

"Generalmente si pensa che vivere una crisi sia soltanto un'esperienza negativa, che significhi trovarsi in una situazione di stallo, chiusa a qualsiasi soluzione. Accade così che, preda di un indefinibile senso d'impotenza, dimentichiamo che anche i momenti più difficili, se accettati e affrontati con coraggio, possono rivelarsi occasioni preziose di cambiamento e di apertura alla libertà."

"Cì sono libri che hanno il potere di trasformare l'esistenza. Libri capaci di spalancare le finestre dell'anima. Libri come questo."

"Cì sono libri che hanno il potere di trasformare l'esistenza. Libri capaci di spalancare le finestre dell'anima. Libri come questo."

Daniel Lumera è l'ambasciatore di una nuova via per la felicità: il perdono. Imparare a perdonare se stessi e gli altri, è la via per trovare il benessere psicofisico. Con la sua "International School of Forgiveness" parla nelle università, nelle scuole, nelle carceri, nelle-aziende, e insegna un percorso di consapevolezza che propone un'idea di perdono diversa da quella a cui siamo abituati, capace di donarci forza e serenità.

Daniel Lumera è l'ambasciatore di una nuova via per la felicità: il perdono. Imparare a perdonare se stessi e gli altri, è la via per trovare il benessere psicofisico. Con la sua "International School of Forgiveness" parla nelle università, nelle scuole, nelle carceri, nelle-aziende, e insegna un percorso di consapevolezza che propone un'idea di perdono diversa da quella a cui siamo abituati, capace di donarci forza e serenità.

"Si tratta di potenti strumenti di realizzazione che permettono, se utilizzati correttamente, di liberarsi dalla sofferenza, dall’odio, dalla rabbia, dal dolore e da tutti i pesi che non consentono alla felicità naturale dell’essere umano di esprimersi liberamente."

"Si tratta di potenti strumenti di realizzazione che permettono, se utilizzati correttamente, di liberarsi dalla sofferenza, dall’odio, dalla rabbia, dal dolore e da tutti i pesi che non consentono alla felicità naturale dell’essere umano di esprimersi liberamente."

" Il bambino e il mago rappresenta una rivoluzione, perché è il primo libro di esoterismo rivolto sia agli adulti che stanno percorrendo un cammino interiore, sia ai loro figli, che possono così usufruire di una “iniziazione” dolce e senza controindicazioni a un mondo che, in realtà, per loro è già molto familiare."

" Il bambino e il mago rappresenta una rivoluzione, perché è il primo libro di esoterismo rivolto sia agli adulti che stanno percorrendo un cammino interiore, sia ai loro figli, che possono così usufruire di una “iniziazione” dolce e senza controindicazioni a un mondo che, in realtà, per loro è già molto familiare."

Un’altra Annunciazione: un Arcangelo, molto diverso da quello a cui la tradizione ci ha abituati, fa visita a quella dimensione interiore, semplicissima, di ognuno, che gli antichi teologi indicavano come Maria, «la madre di Dio». L’Arcangelo spiega, dimostra, propone, attende risposta.  Il suo discorso è ben chiaro.  Tutto può cambiare, se solo si impara a non rassegnarsi.

Un’altra Annunciazione: un Arcangelo, molto diverso da quello a cui la tradizione ci ha abituati, fa visita a quella dimensione interiore, semplicissima, di ognuno, che gli antichi teologi indicavano come Maria, «la madre di Dio». L’Arcangelo spiega, dimostra, propone, attende risposta. Il suo discorso è ben chiaro. Tutto può cambiare, se solo si impara a non rassegnarsi.

"Il bambino ha sempre bisogno di qualcuno che gli faccia le coccole. L'adulto si fa le coccole da solo e non ha bisogno di nessuno. Il genitore è l'unico capace di fare le coccole agli altri.  Sull'equilibrio e lo sviluppo di queste tre personalità, che coesistono in noi, si giocano tutta la nostra vita, il nostro benessere, il nostro rapporto con gli altri, la nostra felicità."

"Il bambino ha sempre bisogno di qualcuno che gli faccia le coccole. L'adulto si fa le coccole da solo e non ha bisogno di nessuno. Il genitore è l'unico capace di fare le coccole agli altri. Sull'equilibrio e lo sviluppo di queste tre personalità, che coesistono in noi, si giocano tutta la nostra vita, il nostro benessere, il nostro rapporto con gli altri, la nostra felicità."


Altre idee
Pinterest
Cerca