I Disegni di Achille Beltrame

12 Pin7 Follower
La Domenica del Corriere Anno XXXX n.11 13 Marzo 1938 - XVI - (ultima pagina) "Navi d'Italia. Benedetta dal cardinale arcivescovo Ascalesi, è scesa in mare a Napoli la torpediniera "Partenone", salutata dalle acclamazioni della folla."

La Domenica del Corriere Anno XXXX n.11 13 Marzo 1938 - XVI - (ultima pagina) "Navi d'Italia. Benedetta dal cardinale arcivescovo Ascalesi, è scesa in mare a Napoli la torpediniera "Partenone", salutata dalle acclamazioni della folla."

La Domenica del Corriere Anno XXXX n.11 13 Marzo 1938 - XVI - (prima pagina) "La morte di Gabriele D'Annunzio. Spirato al suo tavolo di lavoro al Vittoriale, il Poeta-Soldato è stato subito adagiato in una vicina camera, tra la costernazione degli intimi. Più tardi la salma, rivestita della divaisa di generale d'aviazione, veniva esposta nella camera ardente."

La Domenica del Corriere Anno XXXX n.11 13 Marzo 1938 - XVI - (prima pagina) "La morte di Gabriele D'Annunzio. Spirato al suo tavolo di lavoro al Vittoriale, il Poeta-Soldato è stato subito adagiato in una vicina camera, tra la costernazione degli intimi. Più tardi la salma, rivestita della divaisa di generale d'aviazione, veniva esposta nella camera ardente."

La Domenica del Corriere Anno XXXX n.8 20 Febbraio 1938 - XVI - (ultima pagina) "Un toro che fa strage. Sfondato il recinto dell'arena durante una "corrida", in una cittadina del Cile, un toro si è gettato a testa bassa tra la folla terrorizzata, calpestando e ferendo molti spettatori. Sei persone sono rimaste uccise.

La Domenica del Corriere Anno XXXX n.8 20 Febbraio 1938 - XVI - (ultima pagina) "Un toro che fa strage. Sfondato il recinto dell'arena durante una "corrida", in una cittadina del Cile, un toro si è gettato a testa bassa tra la folla terrorizzata, calpestando e ferendo molti spettatori. Sei persone sono rimaste uccise.

La Domenica del Corriere Anno XXXX n.8 20 Febbraio 1938 - XVI - (prima pagina) "Un dirigibile sovietico che era partito da Mosca per recare soccorso a un gruppo di esploratori russi, che si trova in pericolo sui ghiacci polari, si è incendiato per ragioni sconosciute ed è precipitato sulla penisola di Murmansk. Tredici uomini dell'equipaggio sono morti e sei si sono salvati, gettandosi dall'areonave in fiamme"

La Domenica del Corriere Anno XXXX n.8 20 Febbraio 1938 - XVI - (prima pagina) "Un dirigibile sovietico che era partito da Mosca per recare soccorso a un gruppo di esploratori russi, che si trova in pericolo sui ghiacci polari, si è incendiato per ragioni sconosciute ed è precipitato sulla penisola di Murmansk. Tredici uomini dell'equipaggio sono morti e sei si sono salvati, gettandosi dall'areonave in fiamme"

La Domenica del Corriere Anno XXXX n.7 13 Febbraio 1938 - XVI - (prima pagina) "Al ritmo dell'energico "passo romano" le Legioni di Camicie Nere sfilano davanti al Duce, nel XV annuale di fondazione della Milizia"

La Domenica del Corriere Anno XXXX n.7 13 Febbraio 1938 - XVI - (prima pagina) "Al ritmo dell'energico "passo romano" le Legioni di Camicie Nere sfilano davanti al Duce, nel XV annuale di fondazione della Milizia"

La Domenica del Corriere Anno XXXX n.4 23 Gennaio 1938 - XVI - (prima pagina) "Un corteo eccezionale a Roma. Guidati da un gruppo di sacerdoti col tricolore, sessanta vescovi e duemila parroci, - che acclameranno poi il Duce a Palazzo Venezia - si recano all'Altare della Patria per rendere omaggio al Milite Ignoto."

La Domenica del Corriere Anno XXXX n.4 23 Gennaio 1938 - XVI - (prima pagina) "Un corteo eccezionale a Roma. Guidati da un gruppo di sacerdoti col tricolore, sessanta vescovi e duemila parroci, - che acclameranno poi il Duce a Palazzo Venezia - si recano all'Altare della Patria per rendere omaggio al Milite Ignoto."

La Domenica del Corriere Anno XXXX n.3 16 Gennaio 1938 - XVI - (ultima pagina) "Salvataggio incredibile. Un giovane sciatore milanese, precipitato in un burrone tra i monti dell'Alto Verbano, rimaneva miracolosamente sospeso nel vuoto, con gli sci impigliati in un cespuglio. Egli si tenne immobile in quella terribile posizione, per non precipitare, mentre i compagni riuscivano lentamente a calargli un nodo scorsoio. Poi un animoso scese fino a lui e lo portò al sicuro."

La Domenica del Corriere Anno XXXX n.3 16 Gennaio 1938 - XVI - (ultima pagina) "Salvataggio incredibile. Un giovane sciatore milanese, precipitato in un burrone tra i monti dell'Alto Verbano, rimaneva miracolosamente sospeso nel vuoto, con gli sci impigliati in un cespuglio. Egli si tenne immobile in quella terribile posizione, per non precipitare, mentre i compagni riuscivano lentamente a calargli un nodo scorsoio. Poi un animoso scese fino a lui e lo portò al sicuro."

La Domenica del Corriere Anno XXXX n.3 16 Gennaio 1938 - XVI - (prima pagina) "La prima messe dell'Impero. Nel territorio di Oletta, a 40 chilometri da Addis Abeba, dove gli ex-combattenti hanno organizzato vaste piantagioni sperimentali, è stato festosamente trebbiato il primo grano d'Etiopia coltivato da Italiani. Assistevano le autorità e molti indigeni"

La Domenica del Corriere Anno XXXX n.3 16 Gennaio 1938 - XVI - (prima pagina) "La prima messe dell'Impero. Nel territorio di Oletta, a 40 chilometri da Addis Abeba, dove gli ex-combattenti hanno organizzato vaste piantagioni sperimentali, è stato festosamente trebbiato il primo grano d'Etiopia coltivato da Italiani. Assistevano le autorità e molti indigeni"

La Domenica del Corriere Anno XXXX n.2 9 Gennaio 1938 - XVI - (ultima pagina) "Due agricoltori dell'Appennino parmense, padre e figlio, erano intenti ad abbattere una grossa pianta di faggio quando il tronco ha ceduto improvvisamente, ha travolto i due uomini e li ha trascinati in un ripido canalone. Il padre è morto sul colpo, e il figlio è stato gravemente ferito."

La Domenica del Corriere Anno XXXX n.2 9 Gennaio 1938 - XVI - (ultima pagina) "Due agricoltori dell'Appennino parmense, padre e figlio, erano intenti ad abbattere una grossa pianta di faggio quando il tronco ha ceduto improvvisamente, ha travolto i due uomini e li ha trascinati in un ripido canalone. Il padre è morto sul colpo, e il figlio è stato gravemente ferito."

La Domenica del Corriere Anno XXXX n.2 9 Gennaio 1938 - XVI - (prima pagina) "Il luminoso eroismo dei difensori di Teruel. Sull'altura di Castralbo, presso la città assediata, pochi uomini comandati da un sergente, armati di una sola mitragliatrice, resistono fino all'ultimo sangue agli assalti di migliaia di rossi"

La Domenica del Corriere Anno XXXX n.2 9 Gennaio 1938 - XVI - (prima pagina) "Il luminoso eroismo dei difensori di Teruel. Sull'altura di Castralbo, presso la città assediata, pochi uomini comandati da un sergente, armati di una sola mitragliatrice, resistono fino all'ultimo sangue agli assalti di migliaia di rossi"

Pinterest
Cerca